Pulci del cane: rimedi e prevenzione

Pulci del cane
Le pulci del cane sono un problema diffuso: ecco come eliminare questi fastidiosi parassiti e come effettuare una corretta prevenzione. ©Pixabay

Pulci del cane: quali sono i rimedi da attuare? Te lo spieghiamo in questo prezioso articolo!

- Annuncio Pubblicitario -

Le pulci del cane sono un problema (tristemente) diffuso tra tutti gli amici a quattro zampe di casa. Si tratta, però, di un disturbo che, oltre ad essere estremamente fastidioso per l’amatissimo pelosetto, può portare a complicazioni anche importanti quando le pulci attaccano un animale allergico o, semplicemente, quando i parassiti non vengono estirpati velocemente. Ecco, quindi, qualche rimedio utile per combattere le pulci e qualche consiglio per attuare la corretta prevenzione, limitando così il pericolo che questi fastidiosi insetti possano nuovamente comparire in futuro sulla pelliccia di Fido.

Pulci del cane: come riconoscerle e cosa fare

Intercettare e riconoscere le pulci è piuttosto semplice. In generale – infatti – quando il cane si gratta di continuo è sufficiente scostare il pelo con un pettinino per verificare l’eventuale presenza di questi parassiti. Una volta scoperti gli sgraditi ospiti sarà quindi il momento di capire qual’è il più indicato tra i rimedi per le pulci del cane.

Il veterinario sarà l’unico capace di fornire una risposta definitiva che tenga conto dello stato di salute del cane, delle sue abitudini e del grado di presenza dei parassiti. In termini esclusivamente teorici, però, nulla vieta di arrivare all’incontro con lo specialista un po’ più preparati, conoscendo cioè in anticipo i principali rimedi contro le pulci del cane.

I rimedi utili per le pulci nel cane

Di fronte alle pulci del cane esistono vari rimedi utili. Si tratta generalmente di prodotti che, disponibili in formati diversi (che vanno dalla fiale alle pipette, dagli spray ai collari – da scegliere con attenzione! – fino alle lozioni protettive), agiscono come anti-parassitari estirpando questi fastidiosi insetti e proteggendo, e di conseguenza “bonificando”, anche l’ambiente che il cane frequenta ogni giorno.

- Annuncio Pubblicitario -

Le peculiarità di ciascuno di questi farmaci veterinari dovranno essere analizzate con l’ausilio del veterinario che saprà facilmente indicare il prodotto più adatto al singolo cane a seconda della sua storia clinica ma anche della sua età, della sua razza e delle sue dimensioni. In linea molto generale, comunque, si potrà scegliere un diverso formato per gli antiparassitari a seconda dell’età e delle abitudini del pelosetto di casa. Si deve tener presente, infatti, che ogni antiparassitario ha una propria composizione e il medicinale all’interno cambia e va misurato in base al peso dell’animale perché solo l’antiparassitario adatto per il peso del nostro amico peloso assicura la sua completa protezione dai parassiti dei cani.

Come eliminare le pulci dal cane cucciolo?

Dopo quanto si è visto finora, comunque, è bene ricordare che esiste un’età a partire dalla quale questi prodotti si possono usare: per i cuccioli appena nati, e comunque entro le prime 7/8 settimane di vita, l’utilizzo di anti-parassitari chimici è infatti fortemente sconsigliato. Cosa fare, quindi, se il nostro cagnolino neonato ha le pulci?

Ovviamente, in questo caso, è indispensabile intervenire al più presto perché questi parassiti possono essere pericolosi per la delicata salute del nostro piccino. Visto che i prodotti specifici sono banditi, però, ci si dovrà armare di molta pazienza e procedere manualmente alla rimozione delle pulci. I piccoli, quindi, dovranno essere lavati in acqua tiepida e poi asciugati con un panno umido. A questo punto, con un pettinino da pulci, si dovranno cercare i parassiti uno ad uno per poi rimuoverli uccidendoli o schiacciandoli tra le dita o immergendoli in una pentola di acqua bollente. A questo punto sarà indispensabile procedere con l’eliminazione delle pulci anche dalla mamma e poi eliminare le pulci in casa. Il piccolo infatti sarà stato solo temporaneamente liberato dai fastidiosi parassiti visto che, non avendo una protezione specifica, potrà essere nuovamente infestato non appena entrerà nuovamente in contatto con le pulci.

Prevenzione contro le pulci cane

Alla luce di quanto si è detto finora è chiaro che eliminare le pulci del cane è un processo che richiede lavoro e pazienza e che deve essere affrontato nel migliore dei modi per far sì che il nostro amico peloso goda di buona salute e sia in forma.

- Annuncio Pubblicitario -

Per prevenire l’eventuale comparsa (o ricomparsa) di questi fastidiosi parassiti esistono, però, anche una serie di buone pratiche utili per la prevenzione contro le pulci del cane. Alcuni rimedi naturali, che sono veri e propri antiparassitari 100% green, per esempio, possono essere utilizzati in tutta tranquillità per il bagnetto di Fido in ogni momento dell’anno così come è utile rispettare il calendario delle somministrazioni annuali degli anti-parassitari. Un controllo attento del pelo del cane dopo ogni passeggiata all’aperto, poi, è un altro metodo di prevenzione indicato contro le pulci del cane perché permette di riconoscerle per tempo e di eliminarle fin dalla prima comparsa.

Leggi anche: Qual è il miglior antiparassitario per cani? Rimedi naturali e non a confronto

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.