Quanto costa un cane?

quanto costa un cane
Quanto può costare comprare un cane? @Pixabay

Acquistare e mantenere un animale domestico è una spesa. Ma quanto costa un cane? Non c’è un’unica risposta anche perché sono molte le variabili in gioco. Abbiamo fatto delle ricerche e trovato diversi range di prezzo: ecco il risultato della nostra indagine!

- Annuncio Pubblicitario -

Prendersi cura di un cane è sinonimo di amore, fedeltà e protezione, ma quanto costa un cane? Un amico a quattro zampe è anche un grande impegno, un piacevole sacrificio e anche una spesa economica. Infatti se si pensa a quanto costa mantenere un cane la scelta di avere un amico peloso diventa importante e da ponderare bene, poichè comporta una serie di spese che vanno a incidere sul budget familiare, quasi come l’arrivo di un figlio.

Quanto costa un cane di razza?

Il costo di un cane dipende innanzitutto dalla razza che si sceglie. Infatti se si opta per un cane di razza il prezzo è più vicino ai mille euro come spesa iniziale, anche se a far crescere in maniera esponenziale il costo del cane sono diversi fattori, che l’allevatore dovrà dimostrare con una documentazione correlata.

Queste variabili che fanno oscillare i prezzi di centinaia di euro, e riguardano la rarità della razza di cane che si sceglie, il numero di premi e titoli vinti dai genitori, e infine la condizione di salute e l’aspetto fisico, se con particolari macchie, colorazioni e tipologie di pelo.

Acquistare un cane: negozio di animali o allevamento?

Il costo di un cane cambia anche se il padrone si reca in un classico negozio di animali o se opta per un allevamento specializzato o un’adozione. Solitamente la prima scelta non mette mai in vendita cani che non siano già stati svezzati e quindi, separati dalla madre. Pertanto si ha a disposizione il cucciolo due o tre mesi dopo la sua nascita. Il negozio prevede quindi un costo inferiore rispetto all’allevamento.

- Annuncio Pubblicitario -

Le razze di cane più costose al momento riguardano tre razze: Akita Inu, ossia il cane del film Hachiko con Richard Gere, che si aggira intorno agli 800 e 1000 euro, particolarmente apprezzato per il suo pelo soffice come una nuvola. Poi c’è il classico Labrador, che tutti abbiamo sognato di avere almeno da piccoli, stimati intorno ai 1000 e 1500 euro per cucciolo; e infine il piccolo Maltese, che può arrivare fino a 2500 euro.

Quanto costa mantenere un cane? Ecco le spese da sostenere

Il discorso inizia a farsi davvero consistente quando si affronta l’argomento mantenimento. Così come gli esseri umani stanno attenti al cibo comprato al supermercato, alla qualità e al rapporto qualità prezzo, lo stesso vale per il cibo da dare al proprio amico a 4 zampe. In base alla razza, sotto suggerimento del veterinario, si devono acquistare dei prodotti che siano in linea con la loro alimentazione standard.

Non ci si deve preoccupare se i cuccioli appaiono riluttanti verso alcuni tipi di croccantini, perché ci sono tantissime alternative e dopo un po’ di tempo si riesce a trovare quelli più adatti. Oltre all’alimentazione le altre spese per mantenere un caneriguardano il veterinario. In particolar modo i cani di razza sono quelli che necessitano più attenzioni in termini di salute. Ogni visita ordinaria dal veterinario ha dei costi anche per quanto riguarda le vaccinazioni, soprattutto i primi tempi. Forse non tutti sanno che i medicinali per i cani sono più costosi rispetto a quelli per l’uomo. Quindi le spese potrebbero coinvolgere anche prodotti per la prevenzione, come pipette, collari anti pulci, spray e tanto altro.

Quanto costa la salute del cane?

A volte può capitare che ci sono complicanze nella salute del cucciolo e i costi lievitano vertiginosamente per visite da specialisti, analisi di laboratorio, accertamenti diagnostici e magari, nei casi più gravi, ricoveri e operazioni nelle cliniche veterinarie specializzate.

- Annuncio Pubblicitario -

Strettamente legato all’argomento spese economiche sono i “danni”. A chi non è mai capitato di dover buttare scarpe, borse o qualsiasi cosa potenzialmente da mordere in casa? Per poter evitare ulteriori episodi di questo genere è necessario prendere provvedimenti per quei cani con particolari problemi comportamentali.

A tal proposito è il caso di effettuare una ricerca sul migliore addestratore ed educatore cinofilo più vicino a casa vostra, per far in modo, che il vostro cane vi possa finalmente ascoltare, ubbidire e sappia comportarsi anche in presenza di ospiti. Ultimamente la figura del dog sitter sta spopolando, a causa dei mille impegni che riempiono le giornate dei padroni per questioni di lavoro. La figura del dog sitter viene proprio in vostro soccorso, per portare a spasso i vostri amici, quando voi non ci siete, e farli divertire magari al parco insieme ad altri cagnolini.  

Leggi anche: Adottare un cucciolo: una decisione importante

Dopo numerosi tentativi per convincere mia madre a prendere un cane, alla soglia dei trent'anni sono riuscita finalmente ad avere il piccolo Argo, trovato da cucciolo abbandonato per strada. Impossibile immaginare la vita senza di lui! Lavoro come giornalista ormai da tanti anni. Scrivo soprattutto di cinema e serie tv, ma la passione per gli animali non è da meno.