Riso soffiato per cani: proprietà, dosi e ricette

Riso soffiato per cani
Il riso soffiato per cani è un alimento utile nella dieta di Fido: ecco cosa c’è da sapere. ©Pixabay

Il riso soffiato per cani è un alimento prezioso nella dieta di Fido perché permette di introdurre (facilmente) i carboidrati nell’alimentazione casalinga dei quattro zampe. Ecco cosa c’è da sapere.

- Annuncio Pubblicitario -

Riso soffiato per cani: sì o no? Il dubbio è comune tra i proprietari di quattro zampe ma la risposta è “sì”. Questo alimento, infatti, oltre ad essere molto pratico (perché a differenza del riso “normale” o della pasta non deve essere cotto), è prezioso – e lo è specialmente per i fan dell’alimentazione casalinga del cane – visto che è un’importante fonte di carboidrati e dunque è utile dal punto di vista nutrizionale perché è una fonte di energia per l’organismo di Fido.

Viste quali sono le proprietà ecco, quindi, qualche consiglio sulle dosi e sulle ricette più golose per servire il riso soffiato per cani.

Le quantità di riso per cani

Le quantità di riso soffiato per cani dipendono – come tutti gli altri alimenti e tutte le possibili alimentazioni– da alcune caratteristiche del nostro quattro zampe. Le dosi, infatti, variano a seconda della taglia dell’animale ma si modificano anche in funzione del suo stile di vita e della sua età: per questo, ad esempio, le dosi indicate per la dieta di un cucciolo saranno diverse da quelle adatte a un adulto; mentre per introdurre il riso soffiato nella dieta adatta ai cani anziani si dovranno seguire indicazioni ancora diverse.

- Annuncio Pubblicitario -

In generale, comunque, è bene ricordare che il riso soffiato per cani è una fonte di carboidrati e che i carboidrati dovrebbero costituire una percentuale fissa della ciotola di Fido. Un cane di 5 chilogrammi, per esempio, dovrebbe consumare ogni giorno una percentuale di cibo pari al 3% del suo peso (quindi 150 grammi complessivi divisi in due pasti) di cui la metà (75 grammi) di proteine e il rimanente equamente suddiviso tra verdura (o frutta) e, appunto, carboidrati.

Ricette con il riso soffiato per cani

Ma come preparare il riso soffiato per cani? Si tratta di un procedimento molto semplice. Come si diceva, infatti, il riso in questione non necessita di cottura e deve essere mischiato con acqua o brodo per ammorbidirlo e per permettere che si amalgami più facilmente con gli altri ingredienti. Ingredienti che dovranno prevedere una certa quantità di carne (o pesce) e di verdure.

Tra le ricette più amate dai quattro zampe c’è quella che consiglia di prepararlo con brodo di carne, pollo e zucchine (in quantità che cambiano a seconda della taglia e dei bisogni del cane) ma anche il mix con carne di tacchino, carote o piselli conquisterà i palati (canini) più esigenti.

- Annuncio Pubblicitario -

Leggi anche: Tutto sulla dieta BARF per cani. Possibili rischi, come seguirla e benefici

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.