Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pelle

Matteo79
Matteo79

Buongiorno, il mio bracco Italiano di 10 mesi presenta da circa un mese dei foruncoli sulla parte superiore e laterale della schiena. Inizialmente il veterinario mi ha detto che probabilmente si trattava di allergia da contattato con qualche specie vegetale fiorita in quel momento, ma ho dubitato subito perché non presenta niente né sulla testa ne sulla pancia e sulle zampe, solo sulla schiena. I Bozzi sono piccoli, al contatto duri, e leggermente arrossati. Non è presente prurito, ne dolore al fatto. All'inizio il veterinario mi ha dato terapia con pastiglie di cortisone per 4 giorni e già dalla seconda erano scomparsi, per poi ripresentarsi dopo circa dieci giorni e da allora sono in aumento. Mi è stato detto di provare ad aspettare per vedere se vanno via da soli, ma sinceramente sono ripeto in aumento. Le crocchette non penso siano perché ho iniziato a dare un altro tipo ( integrando in qualche giorno) quando iniziavano a comparire i foruncoli. Non ha nessun altro sintomo, mangia e si scarica bene, è attivo. Allego una foto. Grazie, buona serata, Matteo. 

1 risposta
Frank84
Frank84
  • Esperto approvato
    icon social_medias_rewards_rating/star

ciao Matteo,

il mondo delle allergie purtroppo è molto vasto e può spaziare da quelle alimentari a quelle ambientali (spesso a carattere stagionale). Il fatto che siano scomparsi durante il periodo di trattamento col cortisone è un'ulteriore riprova che potrebbe trattarsi di questo problema.
Ma giustamente bisogna fugare ogni dubbio: innanzitutto tieni presente che comunque sia, il veterinario è sempre e comunque l'unico professionista in grado di effettuare diagnosi e trattamenti, pertanto è opportuno rivolgere a lui ogni perplessità che può insorgere. Conta che spesso non si trova la soluzione alla prima visita (specie in questi casi) ma bisogna andare per gradi ed esclusione. 

Puoi comunque chiedere al curante se fosse opportuna una visita con uno specialista dermatologo. 

Il consiglio che ti posso dare è, fino a diagnosi certa, non cambiare nulla nel suo stile di vita (alimentazione, posti che frequenta etc...) altrimenti poi si rischia solo di ingarbugliare le cose e rendere più complessa la soluzione del problema

 

Un caro saluto e facci sapere come va!

 

Francesco - Assistente Veterinario

Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare questo messaggio?