Clicca qui e previeni l'abbandono!❤

Pubblicità

Porta il suo cane al parco: lo vede tremante e corre dal veterinario (Video)

cagnolino bianco e beige soccorso dai passanti dog-wow

Jean Moscher ama portare il suo cagnolino al parco. Il piccolino stava giocando con un altro amico peloso quando improvvisamente ha smesso di muoversi.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 11/10/21, 14:08

La storia pregressa di un cane, soprattutto se dolorosa e difficile, può continuare a influenzare il suo comportamento per tanto tempo.

È quello che è successo a Jaqweenie, un cagnolino molto pauroso e ansioso.

Cosa succede a Jaqweenie?

Jean Moscher ama portare il suo Jaqweenie al parco. Quel giorno, il piccolino stava giocando allegramente con un altro amico a quattro zampe quando improvvisamente è rimasto come congelato, con una zampina posteriore sollevata e tremante.

Questo strano atteggiamento ha allarmato Jean e anche i passanti che hanno iniziato a radunarsi intorno all'animale ed esaminare la sua zampa.

«Ho pensato che avesse una ferita terribile», ha rivelato Jean.

La preoccupazione del giovane proprietario è aumentata ancor di più quando ha collegato quanto stava succedendo alla triste storia vissuta dal suo animale.

Pronto soccorso per i nostri animali in attesa del veterinario: ecco cosa fare

Colpo di fulmine

Quando Jean ha incontrato Jaqweenie per la prima volta in un rifugio dopo essere stato abbandonato, è stato amore a prima vista.

«Era dicembre, era l'unico cane che indossava un cappottino perché aveva molto freddo (...). L'ho visto attraverso il recinto, era così carino, ma tanto indifeso e impaurito (...). Mi sono subito innamorato di lui e l’ho adottato».

Subito dal veterinario

Il proprietario di Jaqweenie si è precipitato dal veterinario che, anche dopo un esame approfondito, non è stato in grado di individuare la causa del suo disagio.

Forse una slogatura del ginocchio e una lussazione della rotula? Di fronte a questa diagnosi, Jean ha chiesto al veterinario di esaminare attentamente la zampina di Jaqweenie.

Il veterinario ha infine trovato un taglio microscopico che non sanguinava nemmeno. Una ferita così superficiale che non aveva nemmeno bisogno di una fasciatura.

Bisogno di essere rassicurato

Però vista la reazione di Jaqweenie, Jean ha chiesto al veterinario di applicare una fasciatura perché sapeva che lo avrebbe fatto stare meglio e avrebbe calmato la sua ansia.

Per il resto della giornata, Jaqweenie ha continuato a zoppicare mentre chiedeva coccole e conforto al suo proprietario. Ecco la vera cura al problema di Jaqweenie: tanto amore e attenzioni solo per lui!