Hai un mostriciattolo ? Leggi qui🐶😺

Weimaraner

Altri nomi: Bracco di Weimar

Weimaraner
Weimaraner adulto © Shutterstock

Il Weimaraner è un maestoso esemplare di origine tedesca. Un ottimo cane da ferma dalle abilità polivalenti, ma anche un buon cane da famiglia. Il suo carattere si presta a padroni sportivi e dinamici, pronti a rispondere al suo bisogno di liberare energia. In Italia il più diffuso è di colore grigio, ma ne esiste anche una varietà blu.

Informazioni principali sulla razza Weimaraner

Speranza di vita media :

5

17

10

12

Carattere :

Giocherellone Cacciatore

Taglia :

Origine e storia del Weimaraner

È un cane di origine tedesca, non si è certi però che sia di Weimar. Alcuni parlano di un suo arrivo in Germania nel XV secolo, altri lo dicono autoctono, nato dall'incrocio tra Bracco tedesco a pelo corto e altre razze da caccia.

Tra i suoi antenati potrebbe esserci il Cane di Sant'Umberto direttamente, o per l'intermediario del Chien gris de Saint Louis (un segugio ormai estinto).

Standard della razza secondo la FCI

Gruppo FCI

Gruppo 7 - Cani da ferma

Sezione

Sezione 1: Cani da ferma continentali

Caratteristiche fisiche del Weimaraner

    Dimensioni del Weimaraner adulto

    Femmina : Tra 57 e 65 cm

    Maschio : Tra 59 e 70 cm

    Peso

    Femmina : Tra 25 e 35 kg

    Maschio : Tra 30 e 40 kg

    Colore del pelo

    Blu

    Tipo di pelo

    Lungo
    Raso

    Colore degli occhi

    Blu
    Castani

    Descrizione

    Il Bracco di Weimar è un cane di taglia medio-grande, di costituzione tipo bracco: corpo allungato, collo magro e inarcato, fianchi rientrati, muscolatura sviluppata e arti forti. Il profilo è nobile, le orecchie larghe e un po' lunghe. La coda è corta.

    Bene a sapersi

    In alcuni paesi, questa razza è molto utilizzata nelle forze dell'ordine come cane da ricerca.

    Carattere del Weimaraner

    • 66%

      Affettuoso

      È un cane molto affettuoso, in alcuni casi, anche troppo.

    • 100%

      Giocherellone

      Adora giocare con i bambini. Grazie al gioco può essere stimolato o educato. Attenzione però al lancio degli oggetti perché rinforza il suo istinto da caccia.

    • 66%

      Tranquillo

      Se ha la possibilità di scaricare energia regolarmente, allora saprà essere calmo. Durante le passeggiate, però, il suo pieno di energia può essere difficile da gestire.

    • 66%

      Intelligente

      La sua polivalenza è indice di intelligenza, grazie alla quale sa adattarsi a numerosi stili di vita. È un cane molto orgoglioso.

    • 100%

      Cacciatore

      Il suo carattere testardo e determinato, fanno di questo esemplare un gran cane da caccia.

    • 66%

      Pauroso/sospettoso con gli estranei

      Il Bracco di Weimar va d'accordo con tutti, anche se ha bisogno di un po' di tempo per dare fiducia. I cani troppo timorosi o aggressivi non rientrano negli standard di razza.

    • 33%

      Indipendente

      Nonostante l'aria snob, l'indipendenza non è assolutamente nella natura di questo Bracco che, al contrario, ama ogni momento con il suo gruppo sociale. 
      Ha bisogno di essere parte integrante nella vita del padrone, ma sa aspettare quando gli altri sono a lavoro.

      Comportamento del Weimaraner

      • 33%

        Adatto a stare solo

        Molto attaccato ai padroni, sarà difficile lasciarlo solo senza averlo prima fatto stancare, in modo che dorma durante la loro assenza. Bisogna insegnargli a stare da solo fin da piccolo.

      • 66%

        Come addestrare un Weimaraner?

        Il suo carattere orgoglioso e testardo sarà difficile da plasmare se non si è fermi nell’educazione, che dev'essere precoce e seguire i precetti del rinforzo positivo. Inoltre, delle regole di vita in casa devono essere impartite seguite, perché non accetterà di essere escluso dal gruppo.

      • 66%

        Quanto abbaia?

        Il suo abbaiare non sarà mai eccessivo.

      • 66%

        Attitudine a scappare

        Essendo un cane da caccia, il Bracco di Weimar può scappare per inseguire un odore. Tuttavia, il suo attaccamento alla famiglia non lo rende capace di grandi fughe.

      • 66%