Migliora la vita dei pet cliccando qui!

Ceylon

Altri nomi: Gatto di Ceylon, Cey, Gatto dello Sri-Lanka

Ceylon
Ceylon adulto © Shutterstock

Originario, come spiega il suo nome, dell’isola di Ceylon (l’attuale Sri-Lanka) è arrivato in Europa, e precisamente a Milano, solo nel 1984. Estremamente raro – ne esistono solo pochi individui distribuiti tra Italia e Francia – la razza è stata iscritta al libro delle origini nel 1989, ma è stata riconosciuta ufficialmente dalla Federazione Internazionale Felina nel 1993. Molto attivo, la sua particolarità è legata alla sua origine tropicale ed è quella di amare molto la polpa della noce di cocco.

Informazioni principali

Speranza di vita media :

9

21

14

16

Carattere :

Giocherellone

Tipo di pelo :

Nudo Corto Lungo

Origine e storia del Ceylon

Solo nel 1984 il direttore dello Zoo di Colombo autorizzò il veterinario Paolo Pellegatta a ripartire verso la sua Milano in compagnia di sei Cey. Il medico, rientrato in Italia, avviò un programma di riproduzione ma la razza resta ancora oggi poco diffusa e poco conosciuta tanto che è molto difficile incrociare casualmente un Gatto dello Sri-Lanka.

Caratteristiche fisiche del Ceylon

Taglia adulta del Ceylon

Femmina : Tra 25 e 30 cm

Maschio : Tra 30 e 35 cm

Il Ceylon adulto raggiunge le dimensioni di gatto adulto verso l’anno d’età.

Peso del Ceylon

Femmina : Tra 3 e 5 kg

Maschio : Tra 4 e 6 kg

Colori del Ceylon

Nero
Rosso
Crema
Blu

Lunghezza pelo

Corto

Colore degli occhi

Verde
Gialli

Descrizione

Gatto di taglia media, questa razza è semi-cobby con le zampe anteriori un po’ più corte di quelle posteriori. L’angolo formato dalle zampe dietro è molto pronunciato e questa è una caratteristica distintiva degli esemplari di questa razza. L’ossatura è fine, la muscolatura ben presente e la testa – molto rotonda, con un naso corto – è piuttosto piccola rispetto al corpo mentre gli occhi sono grandi così come le orecchie che, da medie a grandi, presentano estremità arrotondate.
 
Il Gatto dello Sri-Lanka è, allo stesso tempo, attivo e calmo, vivace e agile. Buon cacciatore nel suo habitat naturale, sa mostrarsi affettuoso con gli umani e, estremamente socievole, è felice della loro presenza ma può adattarsi anche a una vita all’esterno. Tra un individuo e l’altro, comunque, esistono differenze anche considerevoli.

Bene a sapersi

Se volete farvelo amico per la vita proponetegli, di tanto in tanto, della polpa di noce di cocco: è il suo vizietto goloso!

Carattere del Ceylon

  • 66%

    Fa le moine

    Socievole e amichevole, ma può essere più o meno propenso alle coccole: meglio lasciare che sia lui a prendere l’iniziativa!

  • 100%

    Giocherellone

    L’indole giocherellona è tipica della razza e, per questo, bisognerà proporgli sessioni di gioco quotidiane.

  • 66%

    Tranquillo

    Pur essendo molto attivo, il Gatto dello Sri-Lanka sa essere anche indipendente e ha bisogno di concedersi momenti di quiete (talvolta solitari) che i suoi padroni dovranno imparare a rispettare.

  • 66%

    Intelligente

    Sa gestire i suoi bisogni alternando la presenza dei padroni a una certa indipendenza.

  • 33%

    Pauroso/sospettoso con gli estranei

    Generalmente socievoli gli esemplari di questa razza non sono comunque tutti uguali e l’eventuale diffidenza può variare da individuo all'altro.

  • 66%

    Indipendente

    Si mostra indipendente nella sua routine e con le sue abitudini, ma non ama essere lasciato solo troppo a lungo e richiede attenzioni. Preferisce avere a disposizione una presenza umana e apprezzerà particolarmente un padrone che lavori da casa o che, comunque, trascorra in casa la maggior parte del suo tempo.

    Comportamento del Ceylon

    • 66%

      Loquace

      Può farsi sentire per ottenere quello che desidera.

    • 100%

      Bisogno di esercizio

      Il suo carattere giocherellone lo rende molto attivo e, se deve vivere all’interno, necessita di giochi ad hoc per sfogare la sua energia. Cacciatore per natura, non è sempre stato domestico e, in passato, si nutriva di piccoli roditori.

    • 66%

      Tendenza a scappare

      La sua inclinazione alla caccia potrebbe spingerlo ad allontanarsi per seguire delle prede. Se il giardino è a ridosso di una strada trafficata è meglio metterlo in sicurezza.

    • 33%

      Goloso/ghiottone

      Non è particolarmente goloso, ma necessita comunque di un regime alimentare equilibrato.

      Non sai quale scegliere? Ti piacciono tutte? Wamiz ti aiuta a trovare le razze di gatti che ti corrispondono!

      Fai il test

      Compatibilità

      • 100%

        Convivenza con i gatti

        Amichevole, potrà convivere con altri gatti a patto che ciascun felino abbia il proprio spazio.

      • 100%

        Convivenza con i cani

        Socievole, è generalmente noto per la sua capacità di adattarsi anche a una vita quotidiana con un cane.

      • 66%

        Adatto ai bambini

        Può adattarsi facilmente ai giochi dei bambini purché questi siano rispettosi nei suoi confronti. Però, è bene ricordare che non tutti gli esemplari sono uguali.

      • 100%

        I Ceylon e le persone anziane

        Questa razza di gatto apprezzerà molto la disponibilità di tempo delle persone più sedentarie a patto, però, che le sue sessioni di giochi siano assicurate!

        Prezzo del Ceylon

        Data la rarità dei gatti di questa razza è difficile fornire informazioni affidabili sul costo del Ceylon e, per chi volesse avere dati precisi, il suggerimento è quello di domandare il prezzo del Gatto dello Sri-Lanka direttamente all’allevatore. Per quanto concerne invece il budget mensile necessario al suo mantenimento è bene preventivare circa 40 euro.

        Toelettatura e cura del Ceylon

        La cura del Gatto dello Sri-Lanka è semplice perché, visto il pelo corto, non necessita certo di spazzolate quotidiane!

        Perdita di pelo

        Il pelo corto e la quasi completa assenza di sottopelo rendono la perdita di pelo in questi gatti davvero moderata.

        Alimentazione del Ceylon

        Un regime alimentare equilibrato sarà adatto ma lui stesso lo “arricchirà” con qualche preda se ne avrà l’occasione. Nella sua isola d’origine, infatti, è poco domestico e questo lo rende autonomo dal punto di vista alimentare perché si nutre quasi esclusivamente dei frutti delle sue sessioni di caccia. Proprio per questo la sua alimentazione dovrà essere molto ricca di proteine.

        Salute del Ceylon

        Speranza di vita media

        La speranza di vita media è tra 14 e 16 anni.

        Costituzione

        yellow-paw yellow-paw yellow-paw

        Date le sue origini sopporta molto meglio il caldo che il freddo.

        Tendenza ad ingrassare

        yellow-paw grey-paw grey-paw

        Il suo temperamento attivo gli permette di consumare molte calorie e, per questo, non ha una particolare tendenza ad ingrassare.

        Malattie frequenti

        Generalmente gode di una buona salute generale, ma è comunque consigliabile un bilancio di salute annuale dal veterinario perché rischia di soffrire delle stesse patologie comuni a tutti i gatti domestici (come quelle orali) e può soffrire di tartaro e gengivite. Se ha accesso a uno spazio esterno sarà consigliabile vaccinarlo contro alcune malattie infettive come la corizza, la leucemia, la rabbia (almeno nei paesi dove questa è presente) e il tifo.

        Riproduzione

        Non è consentito alcun incrocio: i cuccioli di Ceylon nascono solo da due esemplari della stessa razza.

        Nomi per un Ceylon

        Tra i nomi per un Ceylon maschio si potrà scegliere Spy o Tiger, per una femmina Rose o Joy.

        Ritrova tutte le idee di nomi per il tuo gatto qui