News :

Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Trovata la soluzione per mettere fine alle allergie ai gatti!

bambino-e-gatto-starnuto cat-wow
© Shutterstock

Recenti studi dei laboratori Purina, sembrano aver trovato una soluzione rivoluzionaria contro le allergie ai gatti. Come? Basterà apportare pochi accorgimenti all’alimentazione del felino.

Di Coryse Farina

Pubblicato il 21/06/19, 10:40, aggiornato il 19/12/19, 16:44

Sono sempre di più le persone che hanno un gatto in casa o vorrebbero averne uno. Purtroppo, però, 1 persona su 5 è allergica al pelo dei felini. Talvolta, lo si scopre già da bambini, altre invece, i sintomi dell’allergia appaiono in secondo tempo, e si possono manifestare anche dopo lunghi periodi di convivenza con un gatto.

Dato che i sintomi della rinite allergica sono davvero fastidiosi, naso che cola, starnuti, occhi arrossati e pruriginosi, lacrimazione e in alcuni casi orticaria da contatto, diventano la motivazione principale che ci porta ad allontanarci a malincuore da questi dolcissimi animali. 
Purina, però, sembra aver trovato la soluzione!

Cosa scatena l'allergia

Nonostante si senta sempre parlare di allergia al gatto o allergia al pelo del gatto, a scatenare i sintomi sopraelencati, è l’allergene Fel d1, che ha origine nelle ghiandole sebacee del felino e nella sua saliva.
Quello a cui si è allergici dunque, sono la saliva e la sudorazione del micio che, depositandosi sul suo mantello, entra in contatto sia con gli umani che con l’abitazione in cui vive l’animale, indipendentemente dal livello di pulizia.

Una soluzione rivoluzionaria

Una volta individuato l'allergene, i ricercatori Purina hanno cercato il modo di ridurre al massimo la produzione di questa proteina nel gatto, senza pertanto nuocere alla salute dell’animale. I recenti studi dimostrano come aggiungere dei prodotti a base di uova nell’alimentazione del felino, ridurrebbe in maniera significativa la presenza di Fel d1, rendendo la convivenza con gli umani allergici, perfettamente compatibile.

Tuttavia le ricerche continuano, affinché possano elaborare anche delle crocchette apposite e rivoluzionare così sia la quotidianità delle persone allergiche che di conseguenza, migliorare anche la qualità di vita dei felini!