Tutti gli annunci di adozione

Pubblicità

Il cane disabile abbandonato due volte ritrova il sorriso (Video)

cane disabile dog-wow

Il cagnolino ha trovato qualcuno che lo ama davvero.

© Facebook @Pet&People Magazine

Un abbandono senza pieta quello di una donna che per due volte lascia in strada il suo cane Titin, già segnato dalla vita perché disabile. Il piccolo ha solo tre zampe e la sua padrona ha fatto di tutto per abbandonarlo. Ma adesso Titin può tornare a sorridere.

Di Nina Segatori , 24 lug 2020

Sul web, tempo fa, era diventato virale un video che mostrava una donna mentre abbandonava il suo cane disabile, lasciandolo fuori dalla macchina.

Vediamo come erano andati i fatti.

Titin, la storia del cane con tre zampe

Si chiama Titin e non è un cane come gli altri. Ha solo tre zampe: questa la sua "colpa" e per tale motivo era stato abbandonato dalla padrona per ben due volte nello stesso giorno.

Dopo il primo tentativo, infatti, Titin era stato restituito all'indegna padrona, perché chi l'aveva trovato aveva pensato che fosse stato smarrito. 

Così la donna, ha preso l'auto e l'ha abbandonato di nuovo. A quel punto è stato aiutato da un gruppo di volontari del rifugio Patas Guerreras, in attesa di trovare una nuova famiglia. La vicenda era accaduta a São Leopoldo, un comune del Brasile nello Stato del Rio Grande do Sul. 

Tante richieste di adozioni per Titin!

Fortunatamente la scena terribile dell'abbandono era stata filmata da una telecamera di sorveglianza, dove si vede la donna far scendere dalla macchina, sia lui che un altro cane. Quest'ultimo, però, era stato fatto risalire, mentre ogni tentativo di Titin di tornare in auto, a fatica data la sua disabilità, era stato ostacolato dalla padrona. 

Grazie al filmato, è stato poi più facile per i volontari del rifugio, trovare una nuova famiglia adottiva per Tintin, perché la scena ha smosso il cuore di tanti internauti, tanto che in pochissimo tempo sono arrivate ben 30 richieste di adozione per lui.

Oggi Titin sta bene, sembra abbia superato il trauma grazie alla sua nuova famiglia, che lo sta ricoprendo d'amore e può ricominciare una nuova vita.