Hai un mostriciattolo ? Leggi qui🐶😺

Pubblicità

Gemiti da un furgone: si avvicinano e fanno una scoperta sconcertante

furgone bianco in un parcheggio dog-angry

Le persone che hanno notato quello che stava accadendo hanno allertato le forze dell'ordine per risolvere al più presto la situazione.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 25/09/21, 13:45, aggiornato il 27/09/21, 10:03

All'inizio hanno visto solo un furgone isolato in un parcheggio. Ma qualcosa ha attirato la loro attenzione: hanno udito dei lamenti provenire proprio da lì.

Per fortuna queste persone hanno deciso di non ignorare quanto stavano sentendo. Hanno anche intravisto qualcosa che si muoveva dietro i finestrini del veicolo in lontananza.

Quando si sono avvicinati quello che temevano è diventato realtà: dentro quel furgone c'erano dei cani.

Cani chiusi in un furgone per tutto il fine-settimana

L'Observatorio Justicia y Defensa Animal sulla sua pagina Facebook scrive:

«C'erano quattro cani chiusi in un furgone da molte ore con pochissima ventilazione e senza cibo né acqua».

A quanto pare, il furgone si trovava «in un parcheggio comunale recintato che è chiuso dal venerdì pomeriggio e per tutto il fine-settimana».

I cani sono stati salvati il 20 dicembre dell'anno scorso in un luogo in Spagna che non è stato reso noto.

Uno dei cani chiusi dentro al furgone. ©Facebook @Observatorio Justicia y Defensa Animal

Salvataggio risoluto delle forze dell'ordine

È stato necessario l'intervento congiunto della Polizia e dei Vigili del Fuoco, che hanno dovuto tagliare la recinzione e aprire l'auto di forza per salvare i quattro cani, che affidati al rifugio comunale, sono stati curati e nutriti.

Colpo di calore del cane: come reagire in questo caso? Scopri

Quattro cani chiusi dentro un veicolo per quasi tutto il fine-settimana senza cibo né acqua: un caso lampante di maltrattamento e di abbandono di animali. Ma come è mai possibile fare una cosa del genere?

 

⛔🐶⚠️En la tarde de ayer, y gracias a la intervención del Observatorio de Justicia y Defensa Animal, se logró liberar a...

Posted by Observatorio Justicia y Defensa Animal on Sunday, December 20, 2020