Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

La storia del Pastore Tedesco Rex: il suo ultimo viaggio da martire

Pastore Tedesco nella sporcizia dog-sad

Una tristissima sorte quella di Rex: dopo anni difficili, tutti speravano per lui una vita lunga e felice, ma nemmeno questo gli è stato concesso.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il

Rex è un Pastore Tedesco il cui destino ha commosso migliaia di persone in tutto il mondo.

La sua ultima famiglia lo ha amato così tanto che il suo proprietario Jean-Luc, ancora troppo commosso, non riesce nemmeno a parlarne.

Ecco la storia, triste, di questo adorabile cane.

Otto anni tra gli escrementi

Quando si viene a conoscenza di quello che ha vissuto Rex, un Pastore Tedesco proprio come quello della famosa serie televisiva, si prova un grande malessere.

Non c'è da stupirsi che la sua sorte abbia fatto tanto scalpore quando è stata resa nota. 

Per otto anni, questo povero cane ha dovuto vivere in un minuscolo capannone vicino a Strasburgo, in Francia, e dormire sui suoi stessi escrementi.

Solo quando i vicini, preoccupati per le sue condizioni, si sono rivolti ad un'associazione animalista locale, Rex ha potuto essere soccorso e salvato.

Un nuovo inizio per Rex

Nonostante il suo tragico passato, questo adorabile cane non ha mostrato né problemi comportamentali né risentimento nei confronti degli umani.

Purtroppo una malattia autoimmune lo ha fatto finire di nuovo in un rifugio poco dopo un'adozione che sembrava riuscita. A questo punto è lecito chiedersi: ma quanto può sopportare un animale?

Rex ha dimostrato però di essere coraggioso e di voler vivere: Jean-Luc e sua moglie Sylvie se ne sono accorti subito quando lo hanno accolto nella loro bella casa vicino al fiume Mosella. 

Rex è un martire...

Senza dubbio il quattro zampe stava vivendo il periodo più bello della sua vita e i suoi nuovi proprietari erano felicissimi di averlo con loro.

Sylvie racconta:

«Rex seguiva mio marito ovunque andasse, erano uno l'ombra dell'altro. Sentiva che al nostro fianco poteva dimenticare il suo doloroso passato».

Ma nonostante la svolta felice della sua vita e tutto l'amore e le cure ricevuti da Sylvie e Jean-Luc, la salute di Rex è peggiorata improvvisamente da un giorno all'altro.

...fino alla fine

Il veterinario gli ha diagnosticato un problema alla schiena contro cui, purtroppo, non c'era nulla da fare. E poco tempo dopo Rex è andato sul ponte dell'arcobaleno. 

Una perdita davvero dolorosa per Sylvie e Jean-Luc, che hanno deciso di tenere sempre vicino a loro le ceneri di questo cane così sfortunato.

L'unica cosa che allevia un po' il loro dolore è la certezza che Rex ha potuto vivere giorni felici e pieni d'amore insieme a loro.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare