Hamiltonstovare

Altro nome: Segugio di Hamilton

Hamiltonstovare

Il Segugio di Hamilton è un cane utilizzato per la caccia alla lepre e alla volpe di origine svedese, noto nel suo paese d’origine fin dal 16esimo secolo. Il nome originario, Segugio svedese, fu modificato nel 1921 in omaggio al creatore della razza, il conte Adolf Patrik Hamilton che fondò anche il Kennel Club Svedese.

Informazioni principali sulla razza Hamiltonstovare

Speranza di vita media :

6

18

11

13

Carattere :

Cacciatore

Taglia :

Continua a leggere subito dopo la pubblicità

Caricamento pubblicità ...

Origine e storia del Laika della siberia orientale

L’origine del Segugio di Hamilton secondo alcune teorie è legata a vari incroci tra Segugi della Germania meridionale e della Svizzera con Foxhounds ed Harriers. In occasione della prima esposizione canina in Svezia, il conte A.P. Hamilton presentò due esemplari, un maschio e una femmina, che oggi sono considerati i progenitori della razza che deve infatti il suo nome al nobile allevatore.

Standard della razza secondo la FCI

Gruppo FCI

Gruppo 6 - Segugi e cani per pista di sangue

Sezione

Sezione 1: Cani da seguita

Caratteristiche fisiche dell’Hamiltonstovare

Dimensioni dell’Hamiltonstovare adulto

Femmina : Tra 49 e 57 cm

Maschio : Tra 53 e 61 cm

Peso

Femmina : Tra 23 e 27 kg

Maschio : Tra 23 e 27 kg

Colore del pelo

Tipo di pelo

Colore degli occhi

Castani

Descrizione

Ben proporzionato e mai pesante, il Segugio di Hamilton trasmette un'impressione di grande forza e vigore. Gli occhi hanno un’espressione calma, le orecchie sono attaccate alte e si drizzano leggermente quando è attento. La coda, attaccata come prolungamento della colonna, può essere dritta o leggermente incurvata a sciabola.

Bene a sapersi

Carattere dell’Hamiltonstovare

66%

Affettuoso

Ha un carattere tranquillo, amichevole e dolce con il padrone e la famiglia.

66%

Giocherellone

I giochi di olfatto e di ricerca sono i benvenuti per canalizzare la sua grande energia.

66%

Tranquillo

Vivace e dinamico all’esterno, quando è in casa può trascorrere tranquillamente lunghe ore a sonnecchiare nella sua cuccia.

66%

Intelligente

È un compagno di caccia affidabile ed efficace che lavora da solo, mai in muta.

100%

Cacciatore

Il Segugio di Hamilton è utilizzato per la caccia alla lepre e alla volpe, mai per il cervo.

33%

Pauroso/sospettoso con gli estranei

È molto sicuro di sé e non è né pauroso né sospettoso di fronte agli estranei.

33%

Indipendente

È molto autonomo sul lavoro ma, allo stesso tempo, ha un gran bisogno di contatti umani regolari.

Comportamento dell’Hamiltonstovare

33%

Adatto a stare solo

Non ama la solitudine e l’isolamento: è indispensabile abituare, positivamente ma precocemente, il Segugio di Hamilton cucciolo a stare da solo.

66%

Facile da addestrare/ubbidiente

Può mostrarsi un po’ testardo ma ha un buon carattere e il suo obiettivo principale è quello di rendere felice il padrone. Fin dalle prime sessioni educative del cucciolo di Hamiltonstovare è bene dar prova di fermezza, costanza e regolarità.

100%

Quanto abbaia?

Abbaia molto quando segue una pista.

100%

Attitudine a scappare

Il suo territorio deve essere messo in sicurezza per evitare che scappi.

66%

Distruttivo

La solitudine può spingerlo a diventare distruttivo: prima di lasciarlo solo (sempre con qualche giochino a disposizione) è bene permettergli di sfogare la sua grande energia.

66%

Goloso/ghiottone

Un ghiotto premio per i suoi comportamenti positivi permette di ammansire il suo lato più testardo.

33%

Adatto alla guardia

Essendo molto fiducioso e per nulla sospettoso non è un buon cane da guardia.

100%

Adatto come primo cane

È ottimo come primo cane per padroni sportivi o giovani cacciatori.

Continua a leggere subito dopo la pubblicità

Caricamento pubblicità ...

Ci dispiace...
Non ci sono annunci di adozione di Hamiltonstovare al momento...

Animali da adottare

Ci dispiace...
Non ci sono annunci di adozione di Hamiltonstovare al momento...

La razza Hamiltonstovare è adatta a te?

Clicca qui e fai il test

Stile di vita

33%

Hamiltonstovare da appartamento

Ha bisogno di spazio e libertà per sfogarsi: una vita in appartamento potrebbe renderlo malinconico.

100%

Bisogno di esercizio

Vero e proprio sportivo (forte, resistente e infaticabile) questo cane ha bisogno di sfogare quotidianamente le sue energie fisiche e mentali: solo così potrà mostrare tutto il potenziale che ha come adorabile compagno di vita.

66%

Adatto a viaggiare

La taglia media e il buon carattere gli permettono di viaggiare serenamente con i suoi padroni.

Compatibilità

33%

Convivenza con i gatti

Il suo grande istinto per la caccia gli impedisce di vivere con piccoli animali da compagnia.

100%

Convivenza con i cani

Naturalmente socievole può convivere con altri cani a patto che l’Hamiltonstovare cucciolo ha ben imparato a socializzare.

100%

Adatto ai bambini

Ottimo compagno (specialmente di giochi) per i bambini capaci di rispettarlo e di capire i suoi segnali.

33%

L’Hamiltonstovare e le persone anziane

Pur essendo un buon compagno per tutta la famiglia non è fatto per una quotidianità sedentaria accanto a persone potenzialmente poco attive.

%}

Costo dell’Hamiltonstovare

Il prezzo dell’Hamiltonstovare in Italia è di difficile definizione data la sua scarsa diffusione. Per un cane di questa taglia il budget mensile da preventivare è circa 40 euro.

Toelettatura e cura del Laika della siberia orientale

Il pelo corto del Segugio di Hamilton non richiede cure particolari, è sufficiente spazzolarlo una o due volte alla settimana per eliminare eventuali detriti e i peli morti.

Perdita di pelo

La perdita di pelo è moderata.

Alimentazione dell’Hamiltonstovare

Cane rustico, si adatta a qualsiasi alimentazione a patto che questa sia di qualità e soddisfi il suo fabbisogno quotidiano. Un pasto al giorno è sufficiente e deve essere proposto alla sera, specialmente se lavora durante la giornata.

Costituzione dell’Hamiltonstovare

Speranza di vita media

La speranza di vita media è 12 anni.

Forte

Solido e resistente può talvolta ferirsi durante la caccia.

Sopporta il caldo

Le sue attività di caccia devono essere ridotte e/o ridimensionate quando fa molto caldo.

Sopporta il freddo

Sopporta bene il freddo e le intemperie e può vivere all’esterno.

Tendenza ad ingrassare

La sua grande energia e le tante attività quotidiane non devono permettergli di prendere peso.

Malattie frequenti

Può essere talvolta soggetto ad otiti.

Lascia un commento su questa razza
Collegati per commentare