I pet fanno bene davvero? Rispondi!

Pubblicità

Escursionisti portano a casa un cucciolo ignari dell'errore commesso

Cucciolo di lupo trovato nella foresta dog-wow

Pensavano di portare al sicuro un cagnolino e invece...

© Facebook @SDNWILK

In una foresta polacca, alcuni escursionisti hanno trovato un cucciolo e lo hanno portato con sé. Le loro buone intenzioni si sono rivelate un errore.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 23/06/21, 19:15, aggiornato il 30/06/21, 17:30

In Polonia, a fine maggio scorso, alcuni escursionisti si sono imbattuti in una cagnolina e il suo cucciolo che portava in bocca. Essendosi spaventata vedendo gli "intrusi", la mamma a quattro zampe ha lasciato andare il suo piccolo per poi fuggire via.

Non sapendo cosa fare del cucciolo, hanno deciso di portarlo a casa per metterlo in salvo. Purtroppo la loro buona intenzione non era affatto una buona idea

Vuoi adottare un cucciolo: fai attenzione a queste cose!

Non è un cucciolo di cane

Gli escursionisti hanno contattato l'associazione polacca Stowarzyszenie dla Natury "Wilk", che si occupa dei lupi, ma il personale si è reso conto che non si trattava di un cane, ma di un lupo

Riportando a casa il piccolo animale, non hanno dato a sua madre la possibilità di riaverlo. 

Il lupacchiotto di pochi giorni di vita è rimasto per alcuni giorni nel centro faunistico di Bielsko. Dopodiché i biologi lo hanno reintrodotto, il 23 maggio, allo stato brado dove si sperava potesse ritrovare sua madre.

Purtroppo questo non è accaduto.

Il piccolo lupo ritorna sul sentiero

[Aggiornamento 01/07/21] Poco tempo dopo, il lupacchiotto di nome Lunkę, è riapparso scodinzolando su un sentiero, dove passano gli escursionisti.

La prima volta è stata una coincidenza. Adesso, forse l'animale sapeva che avrebbe ricevuto cibo dalle persone e per questo è ritornato.

Per ora, Lunkę è affidato alle cure dei biologi. Aspettano che passi la tempesta e la riporteranno nella foresta. Stanno cercando un luogo adatto e le piogge hanno offuscato le tracce.

I biologi fanno appello agli escursionisti, Małgorzata Lisińska e il marito, che hanno visto la lupa abbandonare il suo cucciolo, di contattarli. Questo affinché si sappia il percorso che ha compiuto l'animale, in modo da rendere più facili le ricerche della madre.

Cosa fare se si vede un cucciolo in un bosco?

L'animale, anche se può sembrare un gattino o un cane, può in realtà essere un cucciolo di lupo o di lince. Per questo motivo i cuccioli non devono essere presi, toccati o nutriti.

Se incontri un cucciolo in una foresta, l'associazione polacca consiglia di:

  • scattare delle foto;
  • determinare la posizione GPS;
  • contattare un'associazione locale.

Tutto questo al fine di evitare di separare la madre dai suoi piccoli, come è accaduto in questa storia.