Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Foto di gatti per proteggere l’operazione di polizia: #Neudorf inonda il web

<p>gattino con lingua di fuori</p> cat-serious

gattino con lingua di fuori

© Twitter @Rafa Cereceda

Decine di foto di gatti e gattini hanno inondato il web con l’#Neudorf nei giorni che hanno seguito l’attentato di Strasburgo. Ecco perché.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 14/12/18, 12:36, aggiornato il 03/11/20, 10:06

Il 12 dicembre 2018, il terrorismo è tornato a colpire nel cuore dell’Europa. In seguito ai tristi avvenimenti di questa ennesima vicenda di violenza e orrore, la polizia si è mobilitata per arrestare l’attentatore.

Durante le operazioni di ricerca di quest'ultimo, un ragazzo di 29 anni, anche il web ha voluto fare la sua parte, postando tante foto di gatti per distogliere l’attenzione.  

La vicenda

Ad alcuni giorni dall’attentato che ha colpito l’est della Francia, il web è stato letteralmente invaso da immagini di gatti, e fin qui nulla di strano. Ciò che sembra bizzarro, però, è l’hashtag che accompagna queste foto di felini nelle pose più disparate: #Neudorf.

Di cosa si tratta? Neudorf è il quartiere sito a sud di Strasburgo in cui si è svolta l’operazione di polizia che ha portato all’uccisione dell’attentatore, dopo più di 48 ore di caccia all’uomo. 

Le foto di questi mici sono servite da diversivo: il web si è, infatti, mobilitato postando gatti e gattini per evitare l’eventuale diffusione di notizie che potessero permettere all’attentatore, di capire in che modo stessero avvenendo le operazioni di ricerca.

È stata la polizia stessa a invitare le persone a non postare video o foto di ciò che stava avvenendo per evitare di mettere a rischio l’operazione stessa. A quanto pare, la mobilitazione web ha funzionato.