Belle le vacanze con i pet? Rispondi🐶

Lagotto Romagnolo

Altri nomi: Càn Lagòt

Lagotto Romagnolo
Lagotto Romagnolo adulto © Shutterstock

Cane eccezionale per la dolcezza, l’attitudine al lavoro e l’immediata simpatia che suscita, il Càn Lagòt (come viene chiamato il Lagotto Romagnolo in dialetto nella zona della quale è originario) è docile ed estremamente semplice da educare e ha una grande passione per il lavoro ma ama altrettanto i giochi, sia con il padrone sia con i bambini. Si tratta di un cane perfetto per i neofiti che potranno imparare facilmente a relazionarcisi ma è anche adatto ai padroni decisamente esperti perché è tra i migliori cani da tartufo grazie al suo fiuto sopraffino e alla capacità di apprendere velocemente.

Informazioni principali sulla razza Lagotto Romagnolo

Speranza di vita media :

7

19

12

14

Carattere :

Affettuoso Giocherellone Intelligente

Taglia :

Origine e storia del Lagotto Romagnolo

Questa razza esiste da tempo immemore nella zona della Romagna ma, negli anni, ha rischiato di scomparire. A salvarla è stato un gruppo di appassionati che ha iniziato a selezionare gli esemplari lasciandoli però il più possibile simili ai loro antenati. In qualche anno, dopo molto lavoro e altrettanti sacrifici, questi allevatori coraggiosi sono riusciti a ricostruire perfettamente la razza che è stata riconosciuta ufficialmente nel 1992.

Standard FCI

Standard FCI

Gruppo 8 - Cani da riporto - Cani da cerca - Cani da acqua

Sezione

Sezione 3: Cani da acqua

Caratteristiche fisiche del Lagotto Romagnolo

    Dimensioni del Lagotto Romagnolo adulto

    Femmina : Tra 41 e 46 cm

    Maschio : Tra 43 e 48 cm

    Peso

    Femmina : Tra 11 e 14 kg

    Maschio : Tra 13 e 16 kg

    Colore del pelo

    Marrone
    Bianco

    Tipo di pelo

    Lungo
    Ondulato

    Colore degli occhi

    Castani

    Descrizione

    Il Lagotto Romagnolo è un cane di taglia medio piccola di aspetto rustico forte e ben proporzionato con un pelo abbondante e riccio. Il tronco s’iscrive in un quadrato mentre il muso è leggermente cuneiforme e gli occhi sono piuttosto grandi e arrotondati. Le orecchie, abbastanza grandi in rapporto al volume della testa, sono portate pendenti mentre la coda, inserita bassa, è leggermente affusolata sulla punta.

    Bene a sapersi

    Utilizzato, in passato, anche come cane da riporto nell’acqua, è oggi la sola razza canina riconosciuta ufficialmente come specializzata nella ricerca dei tartufi.

    Carattere del Lagotto Romagnolo

    • 100%

      Affettuoso

      Molto attaccato al padrone è di una dolcezza incredibile e, essendo molto tenero e affettuoso nel quotidiano, è un ottimo cane da compagnia per tutta la famiglia.

    • 100%

      Giocherellone

      Molto energico può giocare per ore sia con gli adulti che con i bambini. I suoi preferiti saranno i giochi educativi capaci di stimolare la sua mente e il suo olfatto.

    • 66%

      Tranquillo

      Infaticabile all’esterno è piuttosto calmo in casa e questo lo rende eccezionale anche perché capisce subito l’umore del suo padrone ed è capace di rimanere tranquillo quando serve senza mai eccedere.

    • 100%

      Intelligente

      Docile e semplice da educare è particolarmente intelligente ed è capace di capire gli ordini con velocità. Questa dote, unita all’incredibile olfatto, lo rende ottimo nella caccia al tartufo.

    • 66%

      Cacciatore

      Inizialmente utilizzato per il riporto della selvaggina grazie alle selezioni oggi non ha più un istinto di caccia così sviluppato e gli allevatori si sono concentrati sulla sua funzione di cercatore di tartufi.

    • 66%

      Pauroso/sospettoso con gli estranei

      Malgrado l’aspetto amichevole e la simpatia che suscita a prima vista può mostrarsi sospettoso con gli estranei ed è un buon cane da allerta ma è anche capace di mettere in fuga gli estranei se capta delle cattive intenzioni da parte loro. Dopo le presentazioni, però, diventa molto accogliente e non è comunque mai aggressivo perché l’equilibrio è la sua principale dote.

    • 66%

      Indipendente

      Pur essendo attaccato alla famiglia è capace di restare da solo e non ha bisogno di contatti ininterrotti, quello che non tollera è l’esclusione dal gruppo.

      Comportamento del Lagotto Romagnolo

      • 66%

        Adatto a stare solo

        Può stare solo se è abituato fin da cucciolo, se i suoi bisogni sono soddisfatti prima del periodo di solitudine e se durante l’assenza dei padroni può intrattenersi con qualche giochino.

      • 100%

        Facile da addestrare/ubbidiente

        Particolarmente docile ha una vera e propria sete di apprendimento e, per questo, le sessioni educative gli piacciono particolarmente. Tuttavia il suo addestramento non è ovviamente da sottovalutare: per essendo, istintivamente, un “buon cane” sarà indispensabile insegnargli le regole fin da cucciolo.

      • 66%

        Quanto abbaia?

        Mai eccessivo, abbaia per segnalare l’arrivo di qualcuno e non lo fa mai senza motivo.

      • 66%