Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Quali sono le migliori razze di cani da tartufo?

razze di cani da tartufo

Di razze di cani da tartufo ce ne sono diverse. Ecco le più adatte.

© Shutterstock

È arrivata la stagione dei tartufi! Ecco tutto ciò da sapere sulle razze di cani da tartufo maggiormente utilizzate in questa attività.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 08/02/21, 15:38

Autunno e inverno sono le stagioni perfette per andare alla ricerca dei tanto rinomati e costosi tartufi. Queste prelibatezze sono il risultato di un’assidua ricerca da parte dei tartufai o dei cacciatori.

Essendo la caccia al tartufo abbastanza difficile e meticolosa, il loro alleato è il cosiddetto “cane da tartufo”: senza questo prezioso quattrozampe dall’olfatto sopraffino non si riuscirebbero a trovare questi prelibati frutti della natura.

Di razze di cani da tartufo ce ne sono diverse, ma prima scopriamone le caratteristiche essenziali.

Dai maiali ai cani da tartufo

Un tempo per la raccolta dei tartufi venivano impiegati i maiali, ma essendo questi animali ghiotti di queste prelibatezze spesso mangiavano ciò che trovavano. Inoltre, sono animali poco gestibili e provocano danni ambientali durante le loro ricerche.

Oggi le cose sono cambiate in gran parte dei Paesi europei e la legge italiana prevede, per la ricerca del tartufo, che venga impiegato un cane addestrato a tale attività.

Se ben addestrati, i cani sono prefetti per trovare tartufi, anche rari! © Shutterstock

Sebbene non sono citate particolari razze di cani adatte alla ricerca dei tartufi, esistono razze più predisposte di altre, come accade per quelle impiegate per la caccia, per il soccorso o la guardia.

Le caratteristiche principali dei cani da tartufo

Il cane da tartufo deve indubbiamente possedere un olfatto molto sviluppato e sono tantissime le razze di cani aventi questa caratteristica.

Oltre a questo importante aspetto, ciò che conta è anche che il cane abbia:

  • un olfatto focalizzato solo sull’odore del tartufo senza distrarsi da altri odori (esiste uno specifico addestramento);
  • un disinteresse per la selvaggina;
  • dedizione alla ricerca;
  • resistenza alla fatica;
  • un carattere obbediente, mite ed equilibrato.
Il naso del cane si chiama tartufo per via della somiglianza col frutto della terra! © Shutterstock

Quali sono le razze di cani da tartufo?

Come già accennato, ogni cane potrebbe essere impiegato alla ricerca degli ambiti tartufi, ma ci sono alcune razze utilizzate più di altre a tale scopo.

Ciò avviene sia perché più facilmente addestrabili sia perché sembrano esserci razze più adatte alla ricerca dei tartufi.

Le razze di cani maggiormente impiegate dai tartufai professionisti

Il Lagotto Romagnolo è una delle razze di cani da tartufo più utilizzate. © Shutterstock

Gli incroci vanno bene per la ricerca di tartufi?

Sì, è possibile incrociare le razze per dare origine a un esemplare con determinate caratteristiche e qualità.

Alcuni addestratori impiegano, ad esempio, gli incroci con il Labrador, il Beagle e il Border Collie ma anche tra Bracco e Pointer.

Quanto costa un cane da tartufo?

I prezzi dei cani da tartufo variano in base a diversi elementi. I cuccioli che hanno ricevuto l’imprinting del tartufo (cioè che sono stati introdotti, ad esempio, all'odore del tartufo) possono costare circa 250 euro.

Se il quattrozampe è già stato avviato alla ricerca del tartufo, il prezzo può anche raddoppiare o triplicare.

Per i cani che hanno ricevuto un addestramento specifico, possono avere prezzi che variano dai 1500 ai 2500 euro circa.

Infine, l'addestramento per la ricerca del tartufo ha prezzi che oscillano da alcune centinaia di euro a circa 1500 euro.