News :
wamiz-v3_1

Pubblicità

Un cane si lancia su un bimbo per un motivo ben preciso (Video)

cane e bambino
© Youtube @Inside Edition

Un cane si è gettato sopra un bimbo di un anno e mezzo, come fosse impazzito, ma il gesto aveva un motivo ben preciso, che ha fatto piangere i genitori.

Di Nina Segatori Pubblicato il 18 apr 2019

Senza una ragione apparente, un cane di nome Shiloh si è lanciato su Bryson, un bambino di 18 mesi che stava giocando nel giardino di casa sua. Quando i suoi genitori hanno scoperto il perché non hanno potuto fare a meno di commuoversi.

Il gesto del cane

Bryan e Alicia Holloway si stavano rilassando nel giardino della loro casa a Sevierville, e con loro c'era anche Bryson, il loro bimbo di un anno e mezzo. Ad un certo punto Shiloh, il pastore australiano di famiglia, ha notato che qualcosa non andava. «Shiloh è saltato e ha iniziato a correre verso Bryson - ha raccontato Bryan a WBTW - Correndo nella direzione del bambino ha, poi, iniziato a contorcersi. Un serpente, uno dei più velenosi del sud degli Stati Uniti, stava per mordere il piccolo.

Il salvataggio

Shiloh coraggiosamente si è messo tra il bimbo e il rettile e ci ha guadagnato un bel morso. «Girava la testa da un lato all'altro, era evidente che era stato ferito e che il serpente lo avesse morso - ha detto Bryan -. Nonostante sia un cane molto peloso, si poteva vedere un enorme gonfiore intorno al collo».

Fortunatamente, il cane si è completamente ristabilito dopo essere stato immediatamente portato dal veterinario. Bryan ha raccontato che Shiloh e suo figlio sono migliori amici: «fanno tutto insieme, c'è sicuramente qualcosa di molto speciale tra di loro».

Un gesto eroico

I genitori di Bryson erano sicuri che il piccolo non sarebbe mai potuto sopravvivere al morso del serpente Copperhead, che non è letale per un adulto ma ben più pericoloso per animali e bambini: «lui pesa solo 11 chili, penso che l'avrebbe ucciso ma, ringraziando Dio, il nostro meraviglioso cane ha protetto nostro figlio, siamo grati di averlo tra noi».

Ancora una volta il cane si è dimostrato il migliore amico dell'uomo, pronto a rischiare la sua vita per salvarlo.