Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Sente urlare la figlia, rimane pietrificata vedendo cosa c'è in giardino

bambina nel prato con cane dog-wow

Una scena inaspettata.

© You Tube @CBS New York

Una tragedia sfiorata per questa madre con la figlioletta. Quando sente le urla disperate della bambina, mai si sarebbe aspettata una scena del genere.

Di Coryse Farina

Pubblicato il , aggiornato il

Si chiama Harper, la bambina protagonista di questa vicenda.

In un tranquillo pomeriggio, mentre la madre della bambina, Emily Wagner, si trova sul porticato della casa, Harper decide di andare a giocare in giardino.

Un animale enorme in giardino

Tutto sembra andare come al solito a casa Wagner, finché la donna sente le urla disperate della figlia in fondo al giardino. Senza perdere un attimo corre dalla piccola già in lacrime.

Quando arriva in giardino, rimane scioccata e pietrificata alla vista di un orso bruno gigante in cerca di cibo, proprio accanto ad Harper.

La donna cerca in tutti i modi di portare al sicuro la bambina, ma è troppo lontana da lei e, ogni movimento, potrebbe istigare l’orso. Sembrava non esserci via di fuga.

Un salvataggio eroico

Proprio quando tutto sembra essere perduto, ecco che Chief, il cane di famiglia, decide di intervenire per salvare la padroncina.

Senza esitare, si lancia sull’orso per distrarlo e inizia a mordergli una zampa, giusto il tempo per portare in salvo la bambina. Non appena Emily si è assicurata che Harper non aveva riportato ferite, chiama la polizia per avere rinforzi.

La solidarietà canina

Mentre la donna cerca aiuto, il piccolo Chief è ancora fuori con l’orso, ma fortunatamente, viene raggiunto dai suoi due fedeli amici.

Gli altri due cani della famiglia Wagner, infatti, vedendo il loro amico in difficoltà, si lanciano anch’essi sull’orso, riuscendo a farlo allontanare dall’abitazione.

Un gioco di squadra straordinario, che ha fatto in modo che tutti, compreso l’orso, ne uscissero illesi.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare