News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

La casa dell’orrore: ecco cosa si nascondeva dietro le mura

casa piena di rifiuti © Facebook @Trittau Online

Un odore insopportabile e il via vai continuo di numerosi animali all’interno di un’abitazione ha attirato l’attenzione di molti vicini, che non potevano però immaginare quale orrore si nascondesse dietro quelle mura.

Di Flavia Chianese, 29 ago 2019

In una villetta ad Amburgo vive una donna di 70 anni, con sua figlia di 50, le quali sostengono di possedere solo 5 gatti. Ma le precarie condizioni igieniche del giardino e un terribile odore di rifiuti e ammoniaca, hanno spinto il vicinato ad allertare comunque le forze dell’ordine.

Una casa sepolta tra i rifiuti

Spalancata quella porta, le condizioni della casa sono inimmaginabili, tanto da far lacrimare gli occhi degli operatori: escrementi di animale ovunque e un fortissimo odore di ammoniaca; inoltre manca l’elettricità e il pavimento è ricoperto di spazzatura.


In queste condizioni è stato impossibile intervenire tempestivamente, per non mettere a rischio le condizioni di salute degli operatori stessi. È stato dunque necessario chiamare i “rinforzi”: i vigili del fuoco muniti di tute protettive, il veterinario locale, il servizio psichiatrico di emergenza, il servizio sanitario e quello di ordine pubblico.

Il ritrovamento shock

Dopo diverse ore di duro lavoro, le autorità hanno rinvenuto la presenza di ben 105 gatti, alcuni dei quali in stato di gravidanza. Ma la scoperta più terribile, è avvenuta su un cumulo di rifiuti: qui giaceva il corpo senza vita di un gattino, con ancora attaccato il cordone ombelicale.

Dopo il faticoso recupero di tutti i felini, questi sono stati affidati ai rifugi della zona, grazie ai quali, si spera, potranno trovare una famiglia. Alle due donne, invece, è stato fatto divieto di possedere animali, e per il momento dovranno abbandonare la loro abitazione.