Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Il prima e il dopo di un Pitbull scheletrico è da non credere (Video)

Pitbull molto magro dog-wow

La cagnolina sembrava un vero scheletro quando è stata trovata ed era sulla lista degli animali da sopprimere del rifugio. Ecco la sua sorprendente storia.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il

Questa cagnolina era uno spettacolo che nessuno dei suoi soccorritori dimenticherà mai: il povero Pitbull sembrava uno scheletro ambulante...

Con tutte le ossa visibili sotto la pelle, è stato un miracolo che le sia rimasta anche solo una scintilla di vita.

Una Pitbull in condizioni pietose

Le persone che la conoscevano, in Louisiana, Stati Uniti, erano sicure che la poveretta non mangiasse da almeno un mese.

E siccome le sue condizioni erano molto complicate, l'animale era già stato inserito nella "lista nera" del rifugio ed erano pronti a sopprimerla, per evitarle ulteriori sofferenze.

Ma lo sceriffo Trevor Reeves, che l'aveva trovata, non si è arreso e si è dedicato in prima persona a prendersi cura di Jolene, il nome che ha dato alla cagnolina.

Tanta voglia di vivere

Sebbene Jolene fosse eccessivamente magra, sembrava che avesse ancora il coraggio di vivere, perché quando le si parlava, scodinzolava.

E Trevor aveva ragione riguardo la sua decisione istintiva.

Per tre mesi si è occupato amorevolmente di Jolene e dopo quel periodo la cagnolina era irriconoscibile: la malnutrizione non era più evidente e la quattrozampe traboccava di amore e gioia di vivere!

Lo sceriffo sapeva che era giunto il momento di fare il passo successivo e ha contattato l'organizzazione per il benessere degli animali Villalobos Rescue Center, in modo che potessero aiutarlo a trovare la famiglia ideale per questa dolcissima pelosetta.

Una nuova vita

La vita aveva in serbo per Jolene una piacevole sorpresa: tra la lista dei potenziali adottanti c'era una famiglia che sembrava adatta a lei.

Avevano un ranch spazioso, con vaste aree erbose dove correre, alberi e altri animali. Il sogno di qualsiasi cane!

C'era solo un problema di cui lo sceriffo era preoccupato: la famiglia viveva nel New Hampshire e il trasferimento dalla Louisiana sarebbe stato difficile.

Ma era ora che la fortuna sorridesse a Jolene, dato che il team del rifugio doveva fare un viaggio a New York in quel periodo.

Era quindi molto più facile per la famiglia andare lì a prendere il cane!

A Tia Maria Torres, la responsabile della squadra di soccorso, è sembrato che fosse un segno del destino.

Ecco il video della trasformazione di Jolene: è diventata una vera meraviglia della natura!

Notizie correlate:

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare