Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

Il giorno dell’adozione, un Bulldog disabile riceve una brutta sorpresa

Dopo aver atteso con impazienza per diversi giorni, proprio al momento dell’incontro con i nuovi proprietari accade l’impensabile.

Di Coryse Farina

Pubblicato il 22/02/21, 07:03

Jack, il piccolo Bulldog americano protagonista di questa vicenda, non ha avuto affatto una vita facile. A causa di gravi problemi di salute, passava più tempo in clinica che fuori e non riusciva a trovare una famiglia. 

A inizio 2021, però, tutto cambia e il rifugio Peaches Bully Rescue viene contattato da una famiglia dell'Ohio che chiede il cane in adozione. 

La gioia è grande sia per Jack che per tutti i volontari. Tuttavia è tanto grande, quanto effimera

Dei proprietari fantasma

Dopo svariati controlli, il rifugio reputa la coppia perfetta per Jack e dà loro appuntamento per l’adozione definitiva.

Il 26 gennaio, arriva il grande giorno. Per fare bella impressione il cane viene lavato, pettinato, vestito con un adorabile cappottino verde e dotato del suo solito pannolino immancabile a causa della sua spina bifida.

Viene poi caricato in auto e insieme a due volontari affronta 40 minuti di auto per incontrare la sua nuova famiglia. Al momento dell’arrivo, però, il mondo gli crolla addosso.

Nessuno si presenta all’appuntamento e nonostante le innumerevoli telefonate, sembra proprio che dei futuri proprietari di Jack sia rimasto solo un lontano ricordo.

Tristi e sconsolati, i tre tornano quindi al rifugio. Per il piccolo Jack che già si vedeva finalmente amato alla follia, è un duro colpo.

 

Jack had a snuggle party with his foster family this weekend and man did he look cute in his Dinosaur pajamas. He has...

Posted by Peaches Bully Rescue on Monday, January 18, 2021

Social mobilizzati

Tornati al Peaches Bully Rescue, i volontari arrabbiati e delusi da un comportamento tanto vile, decidono di pubblicare la storia del piccolo Jack sui social.

Contrariamente alle aspettative, migliaia di utenti prendono a cuore la situazione del piccolo Bulldog e ben 200 persone si fanno avanti per adottarlo.

Adottare un cane è una cosa seria! Qualche consiglio

A questo punto, non ci resta che sperare che la prossima famiglia prescelta, tenga fede al proprio incarico e ami il piccolo Jack come merita!

 

Jack and our team are so touched by the immense support and networking that this community has done. We have received...

Posted by Peaches Bully Rescue on Tuesday, January 26, 2021