Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Cosa tenere a mente a Dicembre se si ha un cane?

cane con cappellino di natale dog-serious

Il Natale si avvicina!

© dezy / Shutterstock

L'inverno sta arrivando e anche i cani devono adattarsi. Quindi a cosa devono fare attenzione i proprietari di cani a dicembre? Ecco i consigli più importanti.

Di Grazia Fontana

Pubblicato il , aggiornato il

L'inverno sta arrivando! Molti amici a quattro zampe se la cavano benissimo con la stagione fredda e sono contenti dei lati belli che l'inverno porta con sé: passeggiate e scorazzate sulla neve da un lato e serate piacevoli e coccolose dall'altro.

Ma non per tutti i cani è così! Ecco perché abbiamo preparato una lista di consigli per i proprietari di amici a quattro zampe.

A cosa fare attenzione a dicembre?

L'Avvento e il Natale possono effettivamente essere una sfida per i proprietari di cani, soprattutto se si ha un amico a quattro zampe giovane e avventuroso.

Ma non preoccuparti: se segui alcune importanti misure precauzionali, nulla può andare storto e puoi goderti questo momento speciale insieme a Fido.

Proteggi Fido dal freddo

Anche i cani possono prendere il raffreddore, specialmente nel clima freddo e umido dell'inverno e dovrebbero quindi essere protetti dal freddo.

È meglio fare una passeggiata più breve e più frequente che fare un giro enorme. Asciuga il cane al rientro e, se necessario, l'abbigliamento per cani può rivelarsi utile, specialmente per i pelosi più anziani o malati.

Il sale per strada

In inverno il sale viene sparso per strada per prevenire la scivolosità. Ma questo può essere un pericolo per le zampette del cane perché i cuscinetti possono lesionarsi. Inoltre, leccandosi le zampe, potrebbero mangiare il sale.

Attenzione dunque a dove fai passeggiare Fido.

Ghiaccio tra le zampe

I cani a pelo lungo in particolare risentono dei fastidiosi grumi sui cuscinetti delle zampe che si formano nella neve. Puoi prevenire questo problema accorciando i peli tra le dita dei piedi e strofinando la pelle con grasso di latte o vaselina.

Un'altra opzione sono le scarpe per cani, così le zampe sensibili non solo saranno protette dalla neve e dal ghiaccio, ma anche dal sale stradale.

Dopo la passeggiata, è meglio sciacquare le zampe del cane.

Piante invernali

Se il cane ingerisce un vischio caduto o una parte della stella di Natale, rischia gravi sintomi di avvelenamento come diarrea e forti crampi.

Se non puoi rimpiazzarle con piante finte, dovresti almeno metterle fuori dalla portata dei 4 zampe o ad un'altezza sicura.

Depressione invernale

I cani in inverno possono essere meno attivi del solito e hanno bisogno di dormire di più che in estate, ma questo è abbastanza normale.

Se però noti che Fido è troppo stanco e svogliato, tuttavia, dovresti consultare un veterinario e chiarire i sintomi.

Gli alimenti di Dicembre: cosa mettere nella ciotola di Fido?

A Natale dobbiamo stare molto attenti ai cibi che sono velenosi per i nostri amici a quattro zampe, che si trovano spesso sulle nostre tavole.

Non tutto ciò che fa bene all'uomo è adatto anche ai cani! Tra gli alimenti da tenere alla larga ci sono:

Vediamone alcuni in dettaglio.

Aglio

L'aglio contiene una sostanza velenosa per i cani e persino fatale a dosi elevate. Vomito e diarrea sono i sintomi più comuni e problemi cardiovascolari e respiratori sono segni gravi.

Le conseguenze dell'avvelenamento si esprimono anche in crampi, disorientamento e mucose di colore chiaro.

Cipolle

Le cipolle contengono composti di zolfo che sono tossici per il cane e possono anche essere fatali.

I sintomi di avvelenamento in questo caso sono affaticamento, coordinazione alterata, mucose pallide e salivazione abbondante. Il più delle volte si verificano anche mal di stomaco, vomito, diarrea e difficoltà respiratorie.

Cioccolato

Il cioccolato contiene varie sostanze che non fanno bene agli animali. Oltre allo zucchero e al latte, la teobromina può portare all'avvelenamento.

Il grado di avvelenamento dipende da un lato dalla taglia, dal peso e dall'età del cane e dall'altro dalla quantità ingerita. Più cacao c'è in un cioccolato, maggiore è il suo contenuto di teobromina. È quindi particolarmente pericoloso il cioccolato fondente.

Avocado

L'avocado contiene la tossina persina, che può causare gravi sintomi di avvelenamento, oltre ad avere un contenuto di grassi troppo alto.

Se il tuo cane ha mangiato un avocado, sintomi come mancanza di respiro, crampi, polso alto, diarrea, tosse e vomito, nonché debolezza generale, disorientamento e malessere si verificano in genere entro 24 ore.

Cannella

La cosa dannosa della cannella è la cumarina che contiene. Questa sostanza aromatica naturale, che conferisce alla cannella il suo odore speziato, può causare gravi problemi al fegato nei cani, anche in piccole quantità.

Inoltre, il consumo è cancerogeno a lungo termine.

I pericoli del Natale

Durante il periodo natalizio è pratica comune accendere candele, attenzione quindi a tenerle lontano dalla portata di Fido.

Per non parlare delle decorazioni dell'albero di Natale; se le palline dell'albero dovessero cadere potrebbero essere alla portata di Fido. Attenzione dunque a non scegliere decorazioni in vetro che potrebbero ferire l'animale.

Evitate anche che il cane lecchi l'acqua che utilizzate per innaffiare l'albero e cercate di fare attenzione anche alle lucine che, se messe in bocca, potrebbero dare una scossa al vostro animale.

In questo periodo, inoltre, non è raro sentire botti di fuochi d'artificio, e non solo la notte del 31 dicembre. Cercate di abituare per tempo il vostro amico a quattro zampe ai rumori forti e trovategli un posto in casa in cui si sente al sicuro e protetto dalle vostre carezze.

I botti di Capodanno: aiuta Fido a superare la paura. Info utili
Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare