Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Gatto sopravvive per due settimane in una casa bruciata: ecco come ha fatto (Foto)

gatto tigrato malandato cat-happy

Lunghi giorni a cercare di sopravvivere.

© Facebook @OTOZ.Warszawa

Circa 3 anni fa, un'associazione di salvataggio animale polacca ha ricevuto una segnalazione di un gattino in un appartamento bruciato due settimane prima.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il

La sera del 24 maggio 2019, i dipendenti dell'Otoz Animals Inspectorate di Varsavia hanno ricevuto un'incredibile segnalazione riguardante un gatto in un appartamento bruciato a Wola, circa due settimane prima.

Poiché il proprietario è in ospedale, il personale del rifugio non ha potuto aspettare e ha subito iniziato ad intervenire.

Un gatto in cerca di sopravvivenza

Il veterinario ha avvertito la pattuglia di emergenza che il gatto, dopo tanto tempo con accesso limitato all'acqua e senza cibo, potrebbe essere in gravi condizioni e necessitare di una rianimazione cardiopolmonare.

Secondo il vicino che ha effettuato la segnalazione, la comunità del quartiere ha ripetutamente riferito ai servizi comunali che il felino non era stato trovato nell'operazione di soccorso, ma senza successo.

Hanno reagito solo i vigili del fuoco, che hanno inviato una pattuglia a perquisire nuovamente l'appartamento, ma non hanno trovato animali domestici.

Il salvataggio

Alla fine, l'equipaggio di Otoz è riuscito a convincere la polizia ei vigili del fuoco a intervenire nuovamente nell'appartamento bruciato. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco.

Si è scoperto che il gattino si è nascosto nel forno a microonde! Quando ha visto i soccorritori, è sceso lui stesso dalla scala dei vigili del fuoco dal terzo piano!

Il micio salvato era abbastanza in forma nonostante la situazione in cui si era trovato nelle ultime settimane. Alla clinica veterinaria, si è scoperto che aveva solo la febbre ed era emaciato.

Secondo fonti locali, probabilmente ha mangiato continuamente resti di cibo carbonizzato e ha bevuto l'acqua rimasta dall'estinzione del fuoco.

Le tragedie che accadono agli esseri umani spesso colpiscono gli animali che vivono con loro. Non dimentichiamolo. 

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare