News :
wamiz-v3_1

Attenzione alle strade roventi!!!☀🔥

PubblicitĂ 

14 regole d'oro per una mamma che si occupa di cani e bambini insieme

mamma, bambino e cane su divano advice
© Shutterstock

Essere mamma è un vero e proprio lavoro, che si moltiplica per due se, oltre ad un figlio umano, ci si occupa anche di un “figlio pelosetto”. Scopriamo qualche consiglio per come occuparsi di cani e bambini insieme! 

Di Anna Paola Bellini,

Occuparsi di cani e bambini insieme può sembrare un’impresa titanica ed in alcuni casi lo è. Oggi, domenica 12 maggio 2019, in occasione della celebrazione della Festa della Mamma, scopriamo come fanno le mamme italiane ad occuparsi al meglio di cani e bambini insieme, tramite qualche consiglio di gestione di questi due piccoli cuccioli. 

La convivenza tra cane e bambino: mamma, come fare?

La convivenza fra cane e bambino può essere idilliaca in alcuni momenti ed essere fonte di stress in altri. Il piccolo umano, infatti, avrà spesso tendenza a infastidire l’animale (senza volerlo, naturalmente, è il suo modo di giocare), per questo bisogna cercare di insegnargli fin dalla più tenera età che si tratta di un essere vivente e non di un giocattolo a sua disposizione.

Le mamme più cool sanno benissimo che bisogna spiegare al piccolo umano che ogni atteggiamento aggressivo nei confronti del suo amico a quattro zampe non dev’essere messo in atto. Neanche se Fido mangiucchia il suo giocattolo preferito! 

Qualche regola per una convivenza sana tra cani e bambini 

Per gestire al meglio la relazione tra cane di casa e bambino, una mamma super organizzata sa mettere in pratica queste semplici ed utili regole per far sì che ci sia una convivenza pacifica e piacevole tra i due:

  • Fido non è una babysitter. Il bambino non va mai lasciato solo con il cane, neanche con l’esemplare più docile e mansueto. Per quanto il cane sia addomesticato, infatti, resta comunque un animale con degli istinti importanti che potrebbero riapparire se il piccolo umano, senza volerlo direttamente, lo infastidisce. 
  • L’igiene prima di tutto. Un bambino piccolo, per delle questioni igieniche, non dovrebbe abbracciare, baciare il cane o entrare nella sua cuccia. 
  • Fido e il suo spazio. Il cane deve avere uno spazio riservato alla sua calma e al suo comfort, in cui sa che non sarà disturbato dal bambino (come dagli adulti!).
  • No al cibo dalla ciotola. Il bambino non deve avvicinarsi alla ciotola del cane, che vi sia o meno cibo o acqua. 
  • Cane e culla. Insegnare al cane a non avvicinarsi alla culla in nostra assenza può evitare spiacevoli incidenti. 

Le regole di base per un rapporto tra tutti i cani e bambini

Ecco alcune regole base per un rapporto armonico tra bambino e ogni cane, o anche ogni animale: 

  • Chiedere sempre il permesso al padrone di un cane, prima di accarezzarlo
  • Mamma cagnolina, quando è insieme ai suoi cuccioli, non deve essere disturbata.
  • Non trattare male un cane.
  • Non accarezzare un cane legato, addormentato, quando mangia, se si trova in un veicolo o dietro un cancello.
  • Non privare bruscamente il cane della sua ciotola o dei suoi giochi. 
  • Non tirare orecchie e coda all’animale. 
  • Chiamare un adulto se due cani si aggrediscono. Non separarli da solo.
  • Non disturbare gli animali selvatici.
  • Se ci si imbatte in un esemplare ferito o pericoloso, contattare un adulto.

Il bambino è appena nato: come abituare il cane 

Abbiamo visto qualche regola di base che il bambino deve mettere in pratica quando ha a che fare con qualsiasi cane. Ma come fare quando è il cane a dover essere abituato al bambino? Immaginiamo che dopo 9 mesi di gravidanza in una casa in cui vive già un cane, il bimbo nasca. Come abituare Fido al nuovo arrivato, senza renderlo geloso?

Per prima cosa, chiediamo a papà (o ai nonni) di portare Fido a fare una lunga passeggiata prima di rientrare in casa con il cucciolo di uomo. Tornati a casa, sarà mamma a entrare per prima in casa e a salutare festosamente il cane, mentre papà e neonato aspettano fuori. I primi giorni potrebbero essere un po’ confusi (non solo per i novelli genitori, ma anche per il cane), diamo a Fido il suo tempo per abituarsi a questa nuova situazione rinforzando gli atteggiamenti positivi, coccolandolo e rassicurandolo.

La relazione tra cani e bambini: un arricchimento quotidiano

Un cane può giocare un ruolo molto importante nella vita di un bambino. La sua presenza in casa e la loro relazione, infatti, partecipa allo sviluppo psicomotorio del piccolo, gli permette di esplorare rapidamente l’ambiente e gli insegna la responsabilità ed il rispetto.

Inoltre, per un bimbo, il cane rappresenta una fonte di protezione e un confidente prezioso, il ché lo aiuta ad avere una stabilità emotiva importante.