Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Puntura d'ape sul cane: cosa fare?

cane bianco in primo piano advice

Cosa fare per aiutare un cane punto da un'ape?

© Pixabay

La puntura d'ape sul cane può avere conseguenze più o meno gravi a seconda della posizione e dell'eventuale allergia di Fido. Ecco cosa c'è da sapere.

Di Eleonora Chiais

aggiornato il 28/05/20, 17:13

La puntura d'ape sul cane è un problema frequente specialmente nella bella stagione quando il quattro zampe, con la complicità delle belle giornate e della maggiore quantità di tempo da trascorrere all'aria aperta, si lancia in esplorazioni avventurose nella natura.

Ecco, quindi, cosa fare nel caso di un incontro ravvicinato tra Fido e l'insetto.

Cane punto da un'ape: quando è grave?

Quando il cane viene punto da un'ape è bene capire il prima possibile la gravità della situazione.

Le punture più problematiche, infatti, sono quelle nella bocca, sulle labbra e sul naso (perché possono causare problemi respiratori anche gravi) mentre se la puntura è esterna (per esempio sulle guance o sul muso) ci saranno meno ragioni di preoccuparsi.

Quando il cane inghiotte l'ape...

Un’altra tipica situazione che si verifica è costituita dal cane che, entusiasta di catturare una preda volante, inghiotte l’ape provocandone la puntura.

La situazione può diventare molto grave data proprio la zona in cui il nostro amico viene punto: il muso, infatti, è la sede delle prime vie aeree e, in caso di reazione allergica o shock anafilattico, naso e bocca si gonfiano a dismisura provocando un arresto respiratorio.

In questi casi avvisare immediatamente il veterinario e portarlo subito in clinica.

Cosa fare per un cane punto da un'ape?

Nel primo caso, quindi, sarà bene contattare subito il veterinario per definire con il suo consiglio su quale sarà il miglior comportamento da mettere in atto.

In generale, comunque, lo specialista consiglierà di osservare il comportamento di Fido per scongiurare eventuali difficoltà respiratorie, difficoltà che possono presentarsi anche in caso di cani allergici che - dopo la puntura d'ape sul cane - potrebbero rischiare uno shock anafilattico.

Se la puntura è esterna e superficiale, invece, sarà bene - prima di tutto - lenire il dolore di Fido e poi, eventualmente, contattare il veterinario.

Andando dal veterinario

Cercate di tenere l'ambiente dell'auto fresco, così da non affaticare ulteriormente gli sforzi respiratori.

Rimedi per un cane punto da ape

Se la puntura d'ape sul cane non è né in bocca né sul labbro, la prima cosa da fare è cercare di lenire il dolore di Fido che sarà, tra l'altro, molto spaventato per questo male inatteso ma intenso.

Per riuscire a calmare il dolore il suggerimento è quello di medicare la ferita con uno stick all'ammoniaca o, in alternativa, con del ghiaccio da posizionare sul luogo della puntura.

Esistono anche efficaci rimedi naturali per le punture di api come, per esempio, uno spicchio d'aglio tagliato a metà e strofinato dolcemente sulla puntura o della banana da usare come medicamento agendo allo stesso modo.

A proposito di banane: Sai se i cani possono mangiarle?

Attenzione, però, se il dolore del cane continua (o se il quattro zampe manifesta problematiche respiratorie, vomito o inappetenza) sarà sempre consigliabile contattare il veterinario per scongiurare eventuali conseguenze più gravi e per farsi prescrivere una cura ad hoc.

---

Articolo revisionato da

francesco-reina

 




Francesco Reina
Assistente Veterinario