Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Cosa fare in caso di processionaria e gatti?

processionarie che tessono il nido e gatto

Processionaria e gatti: gli effetti sulla salute sono considerevoli.

© makamuki0 / Pixabay

Processionaria e gatti: che effetti ha questo insetto sui nostri amati mici? È pericolosa la procsessionaria per i gatti? Che sintomi provoca?

Di Ilenia Colombo

aggiornato il

Ogni anno, tra le stagioni primaverili ed estive, ritorna lo stesso pericolo: i bruchi processionali. Il binomio processionaria e gatti non va per niente d'accordo: sono tanti gli effetti sulla salute della processionaria sugli animali, umani inclusi.

Questo articolo enuncerà i sintomi, gli effetti della processionaria sui gatti e come procedere al riguardo.

Cos'è una processionaria?

La processionaria appartiene alla famiglia del lepidottero, la stessa delle farfalle. In natura esistono diverse specie appartenenti al genere Thaumetopoea: le più diffuse in Italia sono:

  • Thaumetopoea pityocampa (processionaria del pino)
  • Thaumetopoea processionea (processionaria della quercia)

Questi due bruchi vivono in colonie di centinaia di individui.

Qual è il periodo della processionaria?

I loro cicli di vita sono differenti, per questa ragione i trattamenti per eliminare questi fastidiosi insetti si devono eseguire in periodi dell’anno diversi.

La processionaria del pino diventa attiva in primavera, mentre la processionaria delle querce diventa esce dal suo nido nel periodo estivo.

Tali insetti si muovono in processione, da cui il loro nome, in fila indiana, per distanze che possono estendersi anche per decine di metri. Ed è qui che il tuo gatto potrebbe incrociare la loro strada.

processionarie in fila indiana
Processionarie una dietro l'altra. ©JosepMonter / Pixabay

Essi tessono il loro nido di seta principalmente nelle conifere, ma a volte si depositano su altri alberi, come le latifoglie.

Effetti della processionaria su piante e animali

Provvisto di invisibili peli urticanti, è un insetto altamente distruttivo per piante e alberi, indebolendoli.

Per uomini e animali, il contatto con una processionaria può innescare irritazioniallergie, anche gravi, e persino necrosi.

Processionaria e gatti: gli effetti sulla salute

Come abbiamo visto, gli effetti della processionaria sui gatti (o altri animali) sono notevoli: si tratta di una vera emergenza!

I loro peli urticanti sono infatti collegati a una ghiandola velenosa, una proteina urticante chiamata taumetopoeina, che può avere effetti nocivi anche se trasportata dai peli che volano al vento.

In caso di contatto con la pelle o con gli occhi, o peggio, in caso di ingestione, la soluzione è una sola: correre dal veterinario.

Processionaria e gatti: sintomi

I sintomi pià comuni della processionaria sui gatti sono:

  • Lesioni sulla lingua (vescicole, ulcere o persino necrosi)
  • Scialorrea
  • Infiammazione
  • Vomito
  • Respirazione difficoltosa
  • Edemi
  • Eritemi cutanei

Cosa fare se ti punge una processionaria?

In caso di puntura di processionaria, occorre sciacquare l'area interessata con acqua, senza strofinarla. Ma non perdere tempo a portare il tuo cane o gatto dal veterinario!

Antibiotici, antinfiammatori, antistaminici, medicazioni gastriche e talvolta anche interventi chirurgici: a seconda della gravità della situazione, sono possibili diversi trattamenti per la processionaria nel gatto.

Come eliminare la processionaria fai da te?

Trattandosi di un insetto assai infestante, per legge è previsto l'uso di sostanze chimiche o rimedi naturali per debellare la processionaria.

In questo caso, il fai da te è sconsigliato ed occorre affidarsi a specialisti del settore, vista la pericolosità di tali insetti.

Processionaria e gatti: prevenire è meglio che curare!

Per evitare di arrivarci, è possibile agire preventivamente, sbarazzandosi di questi spiacevoli bruchi. Si consiglia vivamente di attaccarli prima che abbiano fatto il nido.

Non esitare a chiedere informazioni al tuo comune.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare