News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Gatto che piange? Ecco come capire il perché

gatto-che-piange advice © Pixabay

Il gatto che piange e miagola insistentemente e in maniera lamentosa, probabilmente vuole dirvi qualcosa. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Di Nina Segatori

Avete un gatto che piange? Un motivo c'è ed è importante capire come il felino esprime questo sentimento di tristezza e il perché. Di certo non c'è da preoccuparsi, soprattutto se il gattino è un cucciolo: piangere è un atteggiamento normale nei piccoli di ogni specie, per attirare l'attenzione e chiedere cure. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul pianto del gatto.

Come piange un gatto

Il gatto non piange nel vero senso della parola, ovvero come fanno gli essere umani. Piangere è una prerogativa del bambino e dell'uomo per indicare un sentimento o una necessità. Il pianto del gatto è più un miagolio insistente e lento, che ricorda il lamento di un bimbo e che può significare che il gatto abbia delle richieste da fare. Si può considerare un pianto quel modo di miagolare che non cessa, dal suono triste e insistente.

I gatti lacrimano?

Di norma i gatti non lacrimano per tristezza, quindi quando notate gli occhi particolarmente lucidi nel vostro felino, probabilmente il motivo è molto diverso dal pianto. L'animale potrebbe soffrire di un'allergia stagionale o avere qualcosa nell'occhio che lo porta a lacrimare, come difesa del bulbo oculare. Fate dare un'occhiata al vostro gatto dal veterinario ed escludete la tristezza come motivazione. Rarissimo, infatti, il caso in cui il gatto pianga lacrimando, come fosse un essere umano.

Gatto che piange di notte

Spesso capita che il gatto pianga di notte, soprattutto se è piuttosto grande di età. Il miagolio insistente notturno che suona come un lamento è un modo per attirare l'attenzione del padrone e cercare rassicurazione. Il gatto anziano, ma anche il cucciolo, può soffrire d'ansia, soprattutto di notte, quando la casa è silenziosa e non c'è nessuno in giro. Piangendo, da una parte scarica la tensione, dall'altra cerca di attirare a sé attenzioni e coccole.

Miagolio del gatto: il significato

Il miagolio del gatto può avere tantissimi significati, ma quello che assomiglia di più a un pianto indica voglia di attenzioni e stato d'ansia immotivato. Il più delle volte il gatto vuole solo chiamare a sé il proprio padrone, per essere coccolato o per ricevere cibo e acqua. Se il miagolio è esagerato e costante, dura a lungo e non tende a cessare provate a consultare il veterinario, perché l'animale potrebbe soffrire di una forma di stress, che prova a scaricare o a manifestare tramite il miagolio lamentoso. 

Leggi anche