News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Cibo naturale per gatti fatto in casa: ecco qualche ricetta

cibo naturale per gatti advice © Pixabay

Preparare cibo naturale per gatti fatto in casa non è così difficile come si può credere. Vediamo insieme qualche ricetta. 

Di Anna Paola Bellini

L’alimentazione industriale può nuocere ai nostri animali, per questo si può alternare con cibo naturale per gatti fatto in casa. Ma cosa preparare? Come farlo? Oggi vi suggeriamo qualche ricetta semplice per nutrire i nostri amici baffuti con ingredienti naturali. Naturalmente prima di un cambio di dieta del vostro Micio rivolgersi al veterinario. 

Perché scegliere il cibo per gatti fatto in casa? 

L’alimentazione industriale può rivelarsi nociva per cani e gatti. Ad esempio, dar da mangiare i cibi confezionati (esattamente come quelli per noi umani) possono contenere cereali in eccesso, acidi grassi, rifiuti di imballaggio, ingredienti di qualità mediocre o additivi alimentari non necessari e potenzialmente pericolosi per il nostro gatto. Per tutti questi motivi alcuni specialisti ritengono che preparare il cibo naturale per gatti fatto in casa, controllando così uno ad uno gli ingredienti utilizzati, può contribuire a rendere la sua vita più sana e longeva. 

Scegliere di fare il proprio paté in casa, inoltre, evita gli sprechi e può risultare più economico rispetto all’acquisto settimanale di scatolette. Ma come preparare dei deliziosi pranzetti per il nostro Micio, senza dover trascorrere ore ed ore in cucina? Vediamolo insieme! 

Attenzione: Prima di proporre al micio i vostri pasti quantità di cibo fatto in casa, chiedere al veterinario se gli ingredienti utilizzati possono essere consumati nella dieta del gatto. I gatti adulti che soffrono di determinate patologie, infatti, rischiano di non poter mangiare quello che gli proponiamo e quindi, invece di fargli bene, rischiamo di far danno. 

Cibo casalingo per gatti a base di carne

Per prima cosa vi proponiamo una piccola astuzia per preparare ricette per gatti fatte in casa da leccarsi i baffi. Alcuni macellai sono ben disposti a dare gratuitamente (o comunque a dei prezzi molto bassi) alcuni scarti di taglio (di carne ancora fresca) che non venderebbero. Basta chiedere e non dovrebbero esserci problemi ad ottenere dei tagli di carne freschi da poter utilizzare per il vostro gatto. 

Una volta ottenuta la carne (di pollo, coniglio, manzo, ecc.), basterà cuocerla in acqua bollente ed aggiungere a dei fiocchi d’avena precedentemente cotti in acqua bollente. A questo punto aggiungere delle verdure precedentemente bollite (zucchine, piselli, carote o fagioli), della spirulina (alga utilizzata come complemento alimentare), del lievito di birra e dell’olio di colza (soprattutto negli esemplari anziani). 
Riempire delle scatolette monoporzione con il composto ottenuto e lasciar riposare in frigo, dove possono essere conservate per qualche giorno. Se si prepararono delle quantità importanti di paté è possibile surgelarle e scongelare la porzione necessaria qualche ora prima di farla mangiare al gatto.

Attenzione: ad ogni cibo naturale per gatti fatto in casa non va assolutamente aggiunto sale o zucchero. La carne dev’essere ben cotta per evitare l’eventuale formazione di vermi. 
Se non è possibile preparare in casa quotidianamente o settimanalmente il cibo fatto in casa, anche variare solo qualche volta dal cibo industriale può essere benefico per il vostro amico a quattro zampe

Cibo per gatti fatto in casa: ricette di pesce

Lo stesso discorso fatto precedentemente per i macellai vale per i pescivendoli. Anche in questo caso, il commerciante, non dovrebbe avere problemi a regalare (o a vendere a una cifra irrisoria) gli scarti del pesce che dovranno, però, essere accuratamente spinati prima di prepararli per il nostro Micio. Per quanto riguarda la ricetta, il procedimento è praticamente lo stesso: bollire il pesce, i fiocchi d’avena e le verdure separatamente. Una volta che il tutto sarà pronto unirli insieme e aggiungere i complementi alimentari nelle dosi indicate di seguito. 

Le proporzioni da rispettare per preparare una pappa per gatti sono 50% di carne e/o pesce, 20% di verdure, 20% di cereali. I complementi alimentari vanno aggiunti in piccola quantità: due cucchiaini di olio di colza (non utilizzarne se la carne o il pesce sono già molto grassi), 1/2 cucchiaio di spirulina e un cucchiaio di lievito di birra sono le quantità indicate per 500 ml di paté.

Piccola astuzia: Se in casa ci sono dei resti di ossa è possibile bollirli e ottenere un brodo (anche in questo caso senza sale o zucchero) da “condire” con un cucchiaino di olio di colza o del lievito di birra. Il Micio sarà contento di questo menù oltre ad essere ben idratato. 

Leggi anche