Migliora la vita dei pet cliccando qui!

Ocicat

Altri nomi: Oci

Ocicat
Ocicat adulto © Shutterstock

Questo gatto deve il suo nome all’Ocelot (Leopardus pardalis), un felino selvatico che vive nelle foreste equatoriali del Centro e Sud America, al quale assomiglia molto pur non essendo mai stato incrociato con esemplari di questa specie. Sotto l’estrema eleganza dell’Oci, come viene chiamato talvolta, si nasconde un animale da compagnia estremamente piacevole da vivere nella quotidianità e molto adattabile, capace di trovarsi a suo agio in ogni ambiente purché questo sia attrezzato per rispondere alle sue esigenze.

Sconti per i tuoi amici a 4 zampe! Approfittane!

Informazioni principali

Speranza di vita media :

7

20

12

15

Carattere :

Affettuoso Giocherellone Intelligente

Tipo di pelo :

Nudo Corto Lungo

Origine e storia dell’Ocicat

Originaria degli Stati Uniti, questa razza deriva da alcuni incroci fatti da vari allevatori tra Abissini, Siamesi e altre razze, come l’American Shorthair. Questi portarono a gatti con colori del mantello anche molto diversi tra loro ma con l’aspetto dell’Ocicat attuale che fu riconosciuto dalla TICA (The International Cat Association) nel 1986. Tre anni dopo, l’Oci fece la sua prima comparsa in Europa ma – diversamente da quanto non capita negli Stati Uniti dove è molto comune -, sul Vecchio Continente rimane piuttosto raro.

Caratteristiche fisiche dell’Ocicat

    Taglia adulta dell'Ocicat

    Femmina : Circa 30 cm

    Maschio : Circa 30 cm

    L’Ocicat adulto conclude il suo sviluppo, raggiungendo le sue dimensioni definitive, verso l’anno d’età.

    Peso dell'Ocicat

    Femmina : Tra 3 e 5 kg

    Maschio : Tra 4 e 6 kg

    Colori dell’Ocicat

    Nero
    Marrone
    Crema
    Blu

    Lunghezza pelo

    Corto

    Colore degli occhi

    Verde
    Gialli
    Castani

    Descrizione

    L'Oci ha un corpo lungo e atletico grazie a un’ossatura forte e a una buona muscolatura. La maculatura gli conferisce un’aria selvatica, i suoi begli occhi a mandorla sembrano truccati ed ha delle caratteristiche strisce di colore sulle sue zampe.

    Bene a sapersi

    Secondo gli standard della razza non sono ammessi né medaglioni né macchioline di pelo color bianco.

    Carattere dell’Ocicat

    • 100%

      Fa le moine

      Molto affettuoso, sarà una parte integrante della vita dei suoi padroni che però non conquisteranno mai del tutto la sua fiducia.

    • 100%

      Giocherellone

      La sua conformazione lo rende un atleta quanto mai agile che ama correre e saltare. Meglio mettere a sua disposizione “rifugi” in alto e giochi ad hoc per permettergli di tenersi occupato senza “sconfinare” sulle mensole e sul piano di lavoro della cucina.

      Il tuo gatto è uno sportivo? Ecco qualche esercizio che lo divertirà!
    • 33%

      Tranquillo

      Sarà dolce e calmo solo una volta completate le sue lunghe sessioni di esplorazioni quotidiane.

    • 100%

      Intelligente

      L’Oci è da ammirare non solo per la sua eleganza ma anche per curiosità che lo contraddistingue rendendolo un gatto molto intelligente e capace di capire in fretta cosa ci si aspetta da lui.

    • 66%

      Pauroso/sospettoso con gli estranei

      Abbastanza interessato a ciò che succede attorno a lui, si accorgerà velocemente anche della minima novità. Mettendo a sua disposizione uno spazio alto dal quale osservare la situazione con calma gli si permetterà di scegliere in autonomia il momento più adatto per fare conoscenza.

    • 66%

      Indipendente

      Può occupare il suo tempo con o senza i padroni a seconda di quello che è il suo umore del momento.

      Comportamento dell’Ocicat

      • 33%

        Loquace

        Anche se certi esemplari sono leggermente più chiacchieroni degli altri quello che non cambia mai tra gli Oci è il volume di voce molto basso.

      • 100%

        Bisogno di esercizio

        Atletico e prestante, ha bisogno di esercizio quotidiano per sfogarsi. Un gioco tipo canna da pesca gli permetterà di mostrare ai suoi padroni ciò di cui è capace.

      • 66%

        Tendenza a scappare

        I salti dei quali è capace gli permettono di superare agevolmente muri e recinzioni: per evitare che scappi meglio mettere in sicurezza lo spazio nel quale vive.

      • 100%

        Goloso/ghiottone

        Vista l’energia che consuma con la sua frenetica attività ha bisogno di “ricaricare le pile” con un buon bocconcino. Se si mostra troppo goloso (o troppo veloce) nell’alimentazione potrà essere utile proporgli il cibo in ciotole interattive.

        Non sai quale scegliere? Ti piacciono tutte? Wamiz ti aiuta a trovare le razze di gatti che ti corrispondono!

        Fai il test

        Compatibilità

        • 66%

          Convivenza con i gatti

          Non ha bisogno di un compagno felino per resistere nei momenti di assenza del padrone, ma se si desidera affiancargli un altro micio, potrà adattarsi alla convivenza, a patto – ovviamente – che le presentazioni siano fatte a regola d’arte. La trafila potrebbe essere più semplice se l’Ocicat cucciolo è abituato fin dai suoi primi periodi in casa alla presenza di un amico gatto.

        • 100%

          Convivenza con i cani

          Una presentazione condotta con attenzione e qualche spazio in alto nel quale eventualmente l’Oci potrà rifugiarsi saranno indispensabili per insegnare a cane e gatto a convivere felicemente.

        • 66%

          Adatto ai bambini

          L’Oci è un buon compagno per tutti i membri della famiglia, i bambini devono solo imparare a trattarlo con delicatezza.

        • 33%

          Gli Ocicat e le persone anziane

          Con il passare degli anni, e l’accumularsi dell’esperienza, questo gatto può diventare più tranquillo e trasformarsi in un’ottima compagnia per chiunque. Quando è giovane, però, la sua vivacità e il suo bisogno di attenzioni ininterrotte lo rendono poco adatto a padroni anziani.

          Prezzo dell’Ocicat

          Il costo dell’Ocicat va, mediamente, dai 900 ai 1100 euro. Il budget mensile per il suo mantenimento è circa 40 euro.

          Toelettatura e cura dell’Ocicat

          Spazzolate regolari saranno sufficienti a garantire la bellezza e il benessere di questo gatto molto semplice da curare.

          Perdita di pelo

          La perdita di pelo aumenta nel periodo delle mute e, in primavera e autunno, sono necessarie spazzolate settimanali.

          Alimentazione dell’Ocicat

          Piuttosto attivo, necessità di un’alimentazione di buona qualità per mantenersi in buona salute.

          Salute dell’Ocicat

          Speranza di vita media

          La sua speranza di vita è, mediamente, tra i 12 e i 15 anni.

          Costituzione

          Il pelo corto lo protegge poco dal freddo: l’Oci tollera meglio il caldo.

          Tendenza ad ingrassare

          Se non trova nulla con cui intrattenersi mangia per noia. Attenzione, quindi, a proporgli spesso nuovi intrattenimenti stimolanti e a vigilare su ogni eventuale aumento di peso che potrebbe avere conseguenze negative sulla sua salute generale.

          Malattie frequenti

          L’Ocicat, oltre a poter sviluppare tutte le patologie tipiche dei felini come - tipicamente - quelle orali, può essere affetto da alcune malattie tipiche della razza: 

          • L’atrofia progressiva della retina: che può portare alla cecità ed essere individuata tramite un test specifico;
          • La cardiomiopatia ipertrofica: che causa un ispessimento del muscolo cardiaco e può portare ad un’insufficienza cardiaca con il rischio di conseguenti aritmie o edemi polmonari. La diagnosi si effettua tramite un elettrocardiogramma (che, generalmente, dovrebbe essere fatto ogni anno) ed esiste una cura da somministrare per migliorare lo stato di salute del micio malato.

          Riproduzione

          Gli Ocicat cuccioli che vedono la luce per ogni gravidanza sono generalmente quattro, quindi nella media. La riproduzione è consentita solo tra gatti della stessa razza perché, da circa una decina d’anni, non è più permesso l’accoppiamento tra Abissini e Oci.
           

          Nomi per un Ocicat

          Voglia di adottarne uno? Tra i nomi adatti per un Ocicat maschio ecco Ercole o Achille, per una femmina Amelia o Calliope.

          Ritrova tutte le idee di nomi per il tuo gatto qui