News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Perché il gatto maschio in calore scappa?

gatto-grigio-dietro-alla-finestra advice © Pixabay

Il gatto maschio in calore scappa di casa? Nulla di cui temere, è tutto “normale”! Ecco perché lo fa, cosa fa quando micio è lontano da casa e come comportarsi.

Di Clara Amodeo

Se il gatto maschio in calore scappa da casa (anche per più volte di seguito), non preoccupatevi: è tutto normale! L’istinto amoroso che porta i gatti a cercare disperatamente le proprie compagne quando queste sono in calore è lo stesso che spinge il gatto maschio in calore a scappare di casa, assentandosi per diverse ore (e spesso facendo ritorno con qualche graffio causato dai rivali in amore).

In questo articolo cerchiamo dunque insieme di capire come mai il gatto maschio in calore scappa dalle mura domestiche, quando questo può succedere e come si può porre rimedio a una situazione di certo naturale, ma che in tutti i padroni causa apprensione e senso di paura per l’incapacità di sapere dove sia finito il proprio micio.

Ecco perché il gatto maschio in calore scappa

Il motivo è presto detto: come abbiamo già sottolineato, infatti, il richiamo della natura è troppo forte e, quando le gatte femmine sono in calore, i maschi si trasformano in animali che hanno come unico obiettivo quello di trovare la propria partner e ingravidarla allo scopo di portare avanti la specie.

Cosa fa un gatto maschio in calore quando scappa?

In questi frangenti, dunque, il maschio miagola insistentemente, gironzola per casa, è irrequieto e tende ad aprire porte e finestre per lanciarsi all’aperto. Una volta uscito, il suo raggio d’azione si limita alle zone limitrofe della casa in cui vive abitualmente:

  • Marca il territorio;
  • Cerca una gatta femmina;
  • Lancia miagolii lunghi e intensi;
  • Si imbatte coi suoi rivali in amore: con loro si azzuffa, sperando di avere la meglio nel contendersi la gatta femmina.

Alla fine di tutte queste attività e, spesso in concomitanza col calar del sole, il gatto maschio in calore fa pur sempre ritorno a casa, nella speranza di rifocillarsi e dormire prima di ricominciare con la trafila.

Cosa fare se un gatto maschio in calore scappa?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Enrico M. Pisu (@enricom.pisu) on

Ben poco, a dire la verità: come dicevamo poco sopra, normalmente anche se durante il calore scappano, i gatti tornano sempre a casa, quantomeno per rifocillarsi e ricominciare il giorno dopo. Se, al contrario, il micio non dovesse comparire a fine giornata, allora è bene iniziare ad allarmarsi, aiutandosi a cercarlo tramite il passaparola e chiedendo aiuto sia attraverso volantini sia attraverso i social.

Di certo, è possibile prevenire che un micio scappi da casa in preda all’amore: il metodo più semplice per farlo è quello di sterilizzare il gatto maschio quando è ancora piccolo, prendendo in considerazione i giusti riferimenti temporali. Un altro aiuto è rappresentato da alcuni prodotti che, solo su consiglio del veterinario, possono essere usati per calmare il gatto. Infine, è possibile adottare delle soluzioni pratiche come assicurarsi che le porte e le finestre siano ben chiuse per evitare che il gatto maschio in calore scappi di casa (con il rischio, per altro,che si faccia male).

Quando vanno in calore i gatti maschi?

Come abbiamo già sottolineato, il fatto che un gatto maschio in calore scappa da casa è motivato soprattutto dall’entrata in calore delle gatte femmine. Come mai? Semplice: perché i gatti maschi sono sempre in calore o, specificando meglio, sono sempre attivi, pronti per ingravidare le femmine quando queste entrano nel loro periodo fertile.

In linea di massima, infatti, sia i maschi sia le femmine vivono il primo calore intorno ai 6 mesi, anche se l’indicazione ha delle eccezioni: alcuni esemplari lo vivono a 4 mesi, altri a 18. Da questo momento il gatto maschio non ha un periodo specifico per l'amore, ma è pronto per accoppiarsi durante tutto l'anno. In particolare, tuttavia, quando sente l'odore emanato dalle femmine in calore o sentono le loro grida, anche i maschi si predispongono per potersi accoppiare. E, proprio qui, accade che possano fuggire di casa.

Il calore delle femmine

Al contrario, le gatte femmine possono andare in calore più volte nello stesso periodo e i mesi più frequenti sono quelli caldi e caratterizzati da più ore di luce (ovvero primavera ed estate). In questo periodo, la frequenza può aumentare tanto da apparire ogni due o tre settimane.

Allo stesso modo, anche se i gatti maschi non vanno in calore in un momento determinato, è necessario sottolineare che in autunno e in inverno la libido scende e cresce quando torna il bel tempo.

Leggi anche