Migliora la vita dei pet cliccando qui!

Himalayano

Altri nomi: Colorpoint Persian, Himalayan Persian

Himalayano
Himalayano adulto © Shutterstock

Il nome del Colorpoint Persian, ha origini da una razza di conigli domestici che possedeva lo stesso tipo di mantello. Dall’altro lato dell’oceano Atlantico, è considerato come una razza a tutti gli effetti mentre, in alcuni paesi d’Europa, è classificato come una varietà di Persiano sin dagli anni ‘80. L’incrocio dei geni del Persiano con il Siamese, ha dato vita da un gatto dolce e affettuoso che è allo stesso tempo socievole e giocherellone.

Informazioni principali

Speranza di vita media :

5

20

10

15

Carattere :

Affettuoso Tranquillo Intelligente

Tipo di pelo :

Nudo Corto Lungo

Origine e storia dell’Himalayano

Il Colorpoint Persian presenta le stesse origini misteriose del Persiano che probabilmente proviene dall’Oriente. Le prime ricerche riguardanti questo gatto, iniziarono negli anni ’30 negli Stati Uniti e in Svezia. Alla fine degli anni ’40, la Gran Bretagna e gli USA, mettono a punto un programma di allevamento per ottenere dei Persiani Colourpoint incrociando dei Persiani neri e blu con un Siamese dal pelo semilungo. Solo nel 1995 in Inghilterra e nel 1957 negli Usa, questa razza venne riconosciuta ufficialmente. Ad oggi, è molto popolare in America del Nord, in Europa invece molto meno.

Caratteristiche fisiche dell’Himalayano

    Taglia adulta dell’Himalayano

    Femmina : Tra 30 e 35 cm

    Maschio : Tra 30 e 35 cm

    Il Colorpoint Persian, raggiunge le dimensioni di gatto adulto tra i 18 ed i 24 mesi.

    Peso dell'Himalayano

    Femmina : Tra 3 e 5 kg

    Maschio : Tra 3 e 5 kg

    Colori dell’Himalayano

    Nero
    Marrone
    Bianco
    Rosso
    Blu

    Lunghezza pelo

    Lungo

    Colore degli occhi

    Blu

    Descrizione

    Il fisico dell’Himalayan Persian è identico a quello del Persiano classico. Di taglia media, questo gatto presenta dei lineamenti tondi, è robusto ed ha le zampe corte. L’ossatura è forte e presenta una muscolatura potente. La sua testa è larga e tonda, in armonia con le piccole orecchie. In mezzo ai suoi occhi grandi e blu, si trova un nasino piccolo all’insù, il cui stop si trova al centro degli occhi. Inoltre, esibisce una criniera molto folta. La coda è corta e dritta, mentre i piedi sono tondi e grandi. L’ACFA, associazione americana delle razze feline, precisa che dovrebbe avere 5 dita nelle zampe anteriori.

    Bene a sapersi

    Questa razza è una stella del cinema. Lo si ritrova al fianco di Ben Stiller, nel film “Ti presento i miei” del 2000 e in molti altri.

    Carattere dell’Himalayano

    • 100%

      Fa le moine

      Questo gatto passerebbe le ore sulle gambe del suo umano a godersi dolci coccole e carezze.

    • 66%

      Giocherellone

      Ereditando maggiormente i geni del Siamese, il Colorpoint Persian è molto più giocherellone e malizioso del Persiano.

    • 100%

      Tranquillo

      La calma e la dolcezza, sono tratti caratteristici della razza.

    • 100%

      Intelligente

      Spesso considerato malizioso e birichino, è un gatto abbastanza intelligente che saprà come sorprendervi!

    • 33%

      Pauroso/sospettoso con gli estranei

      Anche se necessita di un po’ di tempo per adattarsi, si tratta di un felino molto socievole e poco diffidente.

    • 33%

      Indipendente

      Ama essere al centro dell’attenzione e stare con gli umani. Non sopporta la solitudine.

      Comportamento dell’Himalayano

      • 33%

        Loquace

        L'Himalayano miagola poco ma, si fa capire con lo sguardo.

      • 33%

        Bisogno di esercizio

        Data la morfologia del Colorpoint Persian, le sedute di gioco ed esercizio fisico devono essere limitate ma, sempre regolari.

      • 33%

        Tendenza a scappare

        Preferisce senza alcun dubbio il caldo di casa sua, alle scorrazzate in giardino.

      • 100%

        Goloso/ghiottone

        Questo gatto tranquillo e goloso avrà tendenza ad abbuffarsi. Utilizzare delle ciotole interattive, può limitare l’apporto di cibo e stimolarlo fisicamente e intellettualmente.

        Non sai quale scegliere? Ti piacciono tutte? Wamiz ti aiuta a trovare le razze di gatti che ti corrispondono!

        Fai il test

        Compatibilità

        • 66%

          Convivenza con i gatti

          La convivenza con i suoi simili può avvenire a patto che la casa sia adattata alle necessità di ogni esemplare e che le presentazioni vengano fatte correttamente.

        • 66%

          Convivenza con i cani

          Essendo calmo, l'Himalayan Persian non avrà problemi a socializzare con un cane dallo stesso temperamento

        • 66%

          Adatto ai bambini

          Giocherellone, l’Himalayan Persian apprezzerà senza dubbio la compagnia dei bambini dolci e rispettosi. Attenzione però ai bambini turbolenti!

        • 100%

          L’Himalayano e le persone anziane

          Fa parte delle razze migliori per tenere compagnia gli anziani, a patto che possano prendersene cura.

          Prezzo dell’Himalayano

          Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, data la sua eleganza, in Italia il costo del Colorpoint Persian è relativamente accessibile: non supera i 900€. Ovviamente, cambierà in base all’allevatore, alla stirpe, all’età ed al genere del gatto.
          Per quanto riguarda il budget mensile, bisogna prevedere in media 40€.

          Toelettatura e cura dell’Himalayano

          Necessita di essere spazzolato quotidianamente. Potete anche fargli il bagno per rimuovere meglio il pelo morto. I lunghi peli presenti intorno ai genitali, si sporcano facilmente quindi devono essere controllati regolarmente. A volte, potrebbe essere necessario tosare l’animale. 
          Anche la pulizia degli occhi e delle narici deve essere quotidiana a causa del muso piatto. In effetti, le secrezioni possono colorare il pelo chiaro del gatto e provocare infezioni. Non dimenticate di pulire frequentemente anche le orecchie.

          Perdita di pelo

          Come tutti i Persiani, anche l’Himalayan perde molto pelo.

          Alimentazione dell’Himalayano

          La scelta del cibo è sicuramente influenzata dalle caratteristiche fisiche e morfologiche della razza. Per garantire la brillantezza del pelo e la buona salute dell’animale, l’alimentazione scelta deve essere di alta qualità.

          Salute dell’Himalayano

          Speranza di vita media

          Questo gatto ha un’aspettativa di vita tra i 10 e i 15 anni, ma naturalmente dipende molto dalle caratteristiche genetiche del gatto.

          Costituzione

          È un perfetto gatto da appartamento. Le temperature rigide non fanno per lui.

          Tendenza ad ingrassare

          Il suo lato pantofolaio e ghiottone lo porta ad ingrassare. Tenete sotto controllo la qualità e la quantità di cibo e utilizzate delle ciotole interattive.

          Malattie frequenti

          Il gatto Himalayano può sviluppare le patologie di qualsiasi altro gatto senza pedigree, come quelle del tratto orale.
          Inoltre, questa razza è soggetta a malattie ereditarie come:

          Nefrologica-urologica:

          •   Rene policistico: malattia che provoca la formazione di numerose cisti piene di liquido nei reni che, a lungo temine, degenerano in un’insufficienza renale incurabile. La malattia può essere diagnosticata con un test del DNA o una ecografia dei reni.
          •   Cistite idiopatica: infiammazione della vescica (soprattutto nei gatti castrati).
          •   Urolitiasi o calcoli renali. Compaiono negli animali sterilizzati e prevalentemente maschi.

          Cardiologia:

          • Cardiopatia ipertrofica: ispessimento del muscolo cardiaco che provoca insufficienza cardiaca.
          • Ernia peritoneo-pericardio-diaframmatica: anomalia nello sviluppo del diaframma che provoca il passaggio degli organi addominali nella cavità pericardica.

          Tumori:

          •  Carcinoma basocellulare: maggiormente benigni, questi tumori della pelle si situano sulla testa e sul collo.
          •  Carcinoma delle ghiandole sebacee: tumori benigni che possono essere isolati o multipli.

          Oftalmologia:

          • Atrofia progressiva della retina: provoca la cecità alla nascita.
          • Sequestro corneale o corneal nigrum.
          •  Coloboma della palpebra: malformazione della parte esterna delle palpebre.
          •  Entropion: provoca il rovesciamento all’interno del margine palpebrale.
          •  Epifora idiopatica: anomalia nella secrezione di lacrime, legata alla forma della testa del gatto.

          Dermatologia:

          • Tigna: micosi che si sviluppa sul dorso o alla base della coda provocando noduli ulcerati
          • Criptorchidismo, monorchidia testicolare: uno dei due testicoli non scende.

          Dopo i 7 anni, è bene portarlo regolarmente dal veterinario affinché faccia un check up completo annuale.

          Riproduzione

          Le cucciolate sono poco numerose. Il parto deve essere tenuto sotto controllo poiché, il cranio dei cuccioli essendo grande, rende difficoltosa l’espulsione. I cesarei sono frequenti.

          Nomi per un Himalayano

          Se volete adottare un cucciolo di Himalayano femmina, potreste per i nomi: Osya, Nausica oppure Romina. Per dei gattini maschi invece, Brigante, Fil, e Geremia potrebbero fare al caso vostro.

          Ritrova tutte le idee di nomi per il tuo gatto qui