News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Il Dalmata partorisce e scoprono che il veterinario si era sbagliato

damalta-allatta-cuccioli
© Facebook @CCDalmatians

Dopo 14 ore di travaglio, scoprono che il veterinario si era sbagliato e, la Dalmata con il ventre enorme, non stava per dare alla luce i cuccioli che tutti si aspettavano.

Di Coryse Farina, 15 apr 2019

Accade tutto in Australia quando Cecilia Langton-Bunkergot aiuta la sua cagnolina Dalmata a dare alla luce i suoi cuccioli.
Secondo i calcoli del veterinario, la cagnolona Miley insieme al futuro papà Astor, dovevano concepire tre cucciolotti. Tutto era pronto per aiutare questa mamma a partorire nel migliore dei modi ma, al momento del travaglio, non tutto sembra andare come previsto.

La colonia di cuccioli

Poco tempo dopo aver iniziato il travaglio, Miley comincia a partorire e i cuccioli, vengono alla luce con grande facilità. Solo che, una volta arrivato il terzo, Miley non sembrava volersi fermare. E così, sotto gli occhi increduli di Cecilia, la cagnolina, uno dopo l’altro, partorisce ben 16 cuccioli.
Ma non è finita! Dopo altre 14 ore di travaglio, ecco che altri due piccoli di Dalmata escono fuori. Un vero e proprio record per questa cagnolona e per tutta l'Australia che, prima d’ora, non aveva mai visto un cane partorire naturalmente ben 18 cuccioli.

Uno sbaglio del veterinario che però non ha potuto far altro che sorprendere ed emozionare la proprietaria che si è detta incredibilmente entusiasta di avere una piccola Carica dei 101 dentro casa: «Una volta partoriti i 16 cuccioli pensavamo fosse finito. Ma, dopo più di tredici ore di travaglio, ha partorito altri due piccolini, è stato incredibile», racconta Cecilia al settimo cielo, «nonostante fossero tutti davanti a me, non riuscivo ancora a crederci».

La cucciolata è formata da ben 12 femminucce e 6 maschietti che sono stati vaccinati e dotati di microchip. Fortunatamente, tutti i cuccioli dopo essere stati visitati, sono risultati sani e in perfetta forma.

Vista la grande bellezza, i cagnolini sono andati a ruba, e no, non rubati da Crudelia De Mon, bensì adottati da numerose famiglie pronte ad amarli ed accudirli come meritano.