Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Cosa mettere nella ciotola dei cani di taglia piccola?

cane-di-taglia-piccola-davanti-a-ciotola-di-cibo

I cani di piccola taglia hanno esigenze speciali.

© Pixel-Shot / Shutterstock

Il Chihuahua, lo Yorkshire, il Bichon e lo Shih Tzu hanno una cosa in comune: appartengono a quelli che vengono chiamati cani-mini. Tutte le razze di cani di piccola taglia hanno il proprio carattere, ma esigenze nutrizionali simili.
Ma in che modo le esigenze alimentari dei cani di piccola taglia differiscono da quelle dei loro simili più grandi? Quali sono gli alimenti migliori per i cani più piccoli e quali evitare? Hanna Stephan, veterinaria di Terra Canis, ci spiega in un'intervista cosa è importante nella dieta dei cani di piccola taglia.

Di Grazia Fontana

aggiornato il 16/04/21, 11:27

Dott.ssa Stephan, perché i cani di piccola taglia devono essere nutriti in modo diverso dalle razze di taglia grande?

«Non si dovrebbe credere che i cani mini abbiano un fabbisogno calorico e quantitativo inferiore rispetto ai quattro zampe di taglia grande. Per quanto riguarda la quantità di
cibo per i cani di piccola taglia, il consumo energetico dell'animale è un fattore determinante: i cani di piccola taglia possono essere delle vere e proprie palline energetiche ad alto consumo calorico.
Oltre a questa necessità di attività, un alto tasso metabolico, una superficie corporea relativamente grande e un maggiore rilascio di calore corporeo aumentano il consumo di energia.

In determinate circostanze, il consumo di calorie è particolarmente stimolato. Durante
la stagione fredda, i cani di piccola taglia non solo hanno una naturale perdita di energia elevata, ma sono anche molto vicini al suolo freddo a causa delle loro zampe corte, e ciò aumenta la perdita di calore. È quindi importante, soprattutto quando fa freddo, assicurarsi che i cani piccoli ricevano abbastanza energia. Inoltre, il cibo deve essere adattato a queste condizioni anatomiche ridotte».

La scelta della giusta dimensione e consistenza del cibo è spesso difficile per i proprietari di cani di piccola taglia. Qual è la migliore consistenza del cibo per i cani mini?

«I denti da predatore di un Chihuahua non sono diversi da quelli di un Dobermann o di un San Bernardo, tranne per il fatto che nel Chihuahua i canini e il processo di masticazione si trovano in un robusto formato in miniatura.

Ciò significa che un cane di piccola taglia può masticare con la stessa forza dei suoi colleghi più grandi.

Tuttavia, è importante per la selezione del cibo giusto, che questo venga tagliato un po’ più
piccolo o tritato finemente in modo che possa entrare nella bocca e nell'esofago fine dei cani più piccoli. Allo stesso modo, la dimensione degli snack deve ovviamente essere adattata alle condizioni anatomiche dell’animale».

Hanna Stephan, medico veterinario.©Terra Canis

Cosa cercare nella composizione del cibo per cani mini? Ci sono ingredienti che, in quanto veterinaria, sconsiglia?

«Oltre alla massima qualità delle materie prime di tutti gli ingredienti, un alimento altamente
digeribile è essenziale per un cane mini. Il menù per cani di piccola taglia deve essere ricco di energia, facilmente digeribile e senza cereali. Gli alimenti altamente digeribili vengono elaborati rapidamente senza mettere a dura prova il piccolo tratto digerente e, visto che i nutrienti degli alimenti altamente digeribili vengono assorbiti in modo efficiente, lo stomaco e l'intestino vengono protetti.

Sconsiglio cereali e ingredienti difficili da digerire, perché stressano inutilmente l’apparato digerente. Da un punto di vista veterinario, un’alimentazione altamente digeribile e senza cereali è la scelta migliore».

Ha detto che i cani di piccola taglia non hanno necessariamente dei bisogni alimentari più ridotti. Ma di quanto cibo hanno davvero bisogno e quante volte al giorno gli si dovrebbe dar da mangiare?

«Le razze di cani di piccola taglia sono caratterizzate da un fisico in miniatura. Lo stesso vale per il tratto digestivo, che parte dalla bocca, continua con un esofago sottile, poi con uno stomaco piccolo e di capacità ridotte e termina con un intestino corto. Anche con un elevato fabbisogno calorico, la quantità giornaliera di cibo deve essere suddivisa in più piccole porzioni durante tutto l’arco della giornata.

Gli alimenti altamente digeribili supportano in modo significativo la forma fisica dei cani mini.

La quantità di cibo può superare di un terzo o più il razionamento dei cani di taglia grande, perché i cani di piccola taglia hanno un tasso metabolico molto alto. Questo è il motivo per cui quest’ultimi hanno bisogno di abbastanza energia sotto forma di porzioni regolari».

I cani di piccola taglia hanno bisogno di diverse piccole porzioni di cibo al giorno. Ha qualche consiglio per mantenere il cibo più fresco e più a lungo?

«Particolarmente pratiche sono le scatolette che si aprono ad ogni pasto. Una
una volta aperte, le lattine devono essere conservate in un contenitore ermetico, in
frigorifero e consumate entro due o tre giorni. Puoi anche congelare le porzioni
più grandi e semplicemente scongelarle secondo necessità».

Ringraziamo la Dott.ssa Stephan per l'intervista.

Pubbliredazionale