Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Come nutrire i cuccioli di cane rispettando la loro natura?

cani-che-mangiano-dalla-ciotola

Come nutrire i cuccioli di cane correttamente?

© demanescale / Shutterstock

Le basi di una vita canina sana e adatta alla specie vengono poste fin dai primi mesi di vita del cucciolo. L'alimentazione gioca un ruolo decisivo in questo: i cuccioli dovrebbero ricevere tutti i nutrienti vitali fin dall'inizio. Hanna Stephan, veterinaria di Terra Canis, spiega in un'intervista con Wamiz come nutrire i cuccioli di cane e come il cibo per i più piccoli differisce dal cibo per animali adulti.

Di Grazia Fontana

Pubblicato il 20/05/21, 10:30

Dott.ssa Stephan, perché la dieta del cane è particolarmente importante quando è ancora un cucciolo?

«Per crescere sano, un cucciolo ha bisogno di una corretta alimentazione e adatta alla sua natura, ma anche educazione, attività sufficiente e affetto. D'altra parte, una dieta inadeguata può aprire la strada a diversi disturbi e problemi di salute durante la vita di un cane.

Come negli esseri umani, gli alimenti pronti contenenti zucchero e amido hanno un impatto negativo sulla forma fisica e sulla salute del cucciolo.

Se le esigenze quotidiane non sono soddisfatte, se l'animale è in sovrappeso o se presenta carenze minerali nelle prime fasi della sua vita, potrebbe presentare malattie croniche e disagio duraturo in età adulta. Questo è il motivo per cui il cucciolo dovrebbe essere nutrito con un cibo di qualità che soddisfi le sue esigenze sin dall'inizio».

 Qual è la maggiore differenza tra cibo per cuccioli e cibo per cani adulti?

«Il cibo per cuccioli dovrebbe soddisfare le loro esigenze specifiche durante la fase della crescita. Oltre a un maggiore apporto energetico, il cucciolo ha maggiori esigenze in vitamine e minerali (calcio, fosforo e vitamina D), che assicurano una sana crescita ossea. Le esigenze sono particolarmente elevate nei primi sei mesi di vita, perché la curva della crescita è particolarmente ripida durante questo periodo.

Il cane continua a crescere - a seconda della taglia e della razza - fino al 24° mese di vita.
Il mantenimento della curva di crescita naturale è una pietra angolare importante per la salute delle ossa. Per questo, il cane deve essere nutrito con cibo equilibrato: ad esempio, non dovresti dare troppo o troppo poco calcio. Il cucciolo non dovrebbe ricevere più energia di quella di cui ha realmente bisogno.

Dato che il tratto gastrointestinale dei cani giovani è in piena crescita e non ha ancora raggiunto la piena maturità, la digestione di un cucciolo non dovrebbe essere appesantita da una grande quantità di carboidrati complessi. Ecco perché i menù per cuccioli devono contenere meno del 5% di cereali o esserne completamente privi».

Come riconoscere una dieta di qualità per i cuccioli? Quali ingredienti caratterizzano un menù adatto ai più piccoli?

«Oltre a una composizione basata sulle esigenze, composta da molta carne, verdure sane, frutta, erbe aromatiche e additivi naturali, con allo stesso tempo basso contenuto di cereali, il buon cibo per cuccioli si caratterizza per la qualità delle sue materie prime. Maggiore è la qualità dei diversi ingredienti nel menù del cucciolo, più questi apportano dei nutrienti naturali. Ciò aumenta la biodisponibilità dei micronutrienti per l'organismo del cagnolino».

Quali sono i vantaggi del cibo per cuccioli di qualità human-grade al 100%?

«Gli ingredienti di qualità human-grade aumentano il valore del cibo per cuccioli, perché hanno un carattere nutritivo particolarmente elevato. Più la qualità degli ingredienti è alta, più le proteine, i grassi e i carboidrati contenuti sono utili. Durante il processo di digestione, l'organismo del cucciolo riceve energia e nutrienti dal cibo. Il cucciolo ne ha bisogno per una crescita sana, per le attività metaboliche biologiche e per tutte le funzioni corporee.

Durante la fase di crescita dei primi mesi di vita, il corpo del cane deve fornire prestazioni particolarmente elevate. Durante questo periodo il cucciolo è dipendente da proteine, grassi e carboidrati di alta qualità. Questo vale anche per le vitamine, i minerali e oligoelementi: più le materie prime utilizzate sono di qualità, più il loro contenuto di nutrienti naturali è elevato. I cibi di qualità human-grade al 100% supportano così in modo ottimale la crescita ossea, il sistema immunitario e il metabolismo generale del cucciolo».

Per quanto tempo i cagnolini dovrebbero essere nutriti con un'alimentazione per cuccioli?

«Quando un cane è un adulto dipende dalla sua taglia e razza. Le razze piccole raggiungono la taglia finale dopo 10-12 mesi, mentre le razze grandi crescono fino a 24 mesi. La crescita in altezza si verifica su lunghe ossa tubolari, per esempio le ossa delle cosce. Alle estremità di queste ossa lunghe ci sono le placche della crescita, dove la massa ossea cresce fino a raggiungere la lunghezza determinata geneticamente. Non appena il cane ha raggiunto la taglia prevista, le placche della crescita si chiudono. È quindi possibile passare al cibo per cani adulti di alta qualità.

A tal proposito, è importante menzionare che la taglia di un cane adulto è sempre determinata dai geni. È sbagliato credere che una dieta generosa faccia crescere ancora di più un alano, per esempio, e questo rappresenta anche una minaccia per la salute delle ossa. Infatti, un'alimentazione eccessiva modifica artificialmente la curva di crescita. Tuttavia, è molto importante mantenere il tasso di crescita naturale per non sottoporre l'apparato muscolo-scheletrico e l'organismo del cucciolo ad uno stress troppo intenso».

Grazie a Hanna Stephan per il tempo che ci ha concesso!

Pubbliredazionale