News :
wamiz-v3_1

Attenzione alle strade roventi!!!☀🔥

Pubblicità

Incrocio Labrador-Husky: una meraviglia di cane

labrador husky labsky advice
© Pixabay

Avete mai sentito parlare dell’incrocio Labrador-Husky? Questa razza mista poco conosciuta, sta facendo breccia nel cuore di molti appassionati di animali a quattro zampe.

Di Coryse Farina,

Di incroci di cani ne esistono a bizzeffe, ma ce n’è uno in particolare che desta molta attenzione: l’incrocio Labrador-Husky
In effetti, a differenza di quello che si potrebbe immaginare, il Labrador-Husky, chiamato anche Labsky, non è un meticcio ma una razza vera e propria, esistente già nel 1300 in Canada.
Ad oggi, in Europa è sempre più frequente trovare questa razza, soprattutto in ragione delle sue caratteristiche fisiche e caratteriali.

Un Labrador Husky può pesare tra i 30 ed i 45 chili, (in tal caso si tratterebbe di una taglia gigante) e presenta un’altezza che varia tra i 51 ed i 71 centimetri.
Ha un pelo che si differenzia tra il nero, rosso, bianco, grigio o multicolore, e degli occhi generalmente blu o marroni. 
L’aspettativa di vita di un Labrador Husky è di circa 10-13 anni.

Origini dell’incrocio Labrador-Husky

Come lo indica il nome, il Labrador Husky nasce nella regione di Labrador nel Canada Atlantico. Luogo in cui, per eccellenza, vivono Labrador e Terranova.

Questa razza, venne portata dai Thule Inuit a Labrador più di 700 anni fa e, sebbene fosse strettamente imparentata con i Siberian Huskies, si allontanò dal gruppo per svilupparsi indipendentemente.
Ancora oggi, mantengono alcune caratteristiche fisiche dei lupi, (nonostante non siano dei veri e propri cani lupo) e, il sangue dell’Alaskan Malamute, li rende perfetti come cani da slitta. 

Nasce dunque un animale grande come un lupo, ma agile come un Siberian Husky.
Si tratta di un incrocio perfetto per tirare le slitte. L’uomo infatti, si servì per lungo tempo di questa razza, prima ancora che venissero inventate le motoslitte.
Quando furono inventati i mezzi a carburante, i Labrador Husky vennero per lo più utilizzati come cani da salvataggio tra le nevi, come il San Bernardo o come cani da corsa, vista la loro grandissima agilità.

Ad oggi invece, la maggior parte delle persone, possiede un Labrador Husky come cane da compagnia

Come educare un Labrador-Husky?

Se volete adottare un incrocio Labrador Husky, è bene provvedere alla sua educazione sin da cucciolo. Il metodo non cambia molto dalle alle altre razze di cani come il Golden Retriever o il Pastore Tedesco, ci vuole pazienza e costanza. A differenza di quello che si potrebbe immaginare, un cane estremamente intelligente non è più facile da addestrare di un qualsiasi altro cane. L’intelligenza, talvolta è sinonimo di furbizia: bisognerà dunque porre molta attenzione se non volete che il vostro cane vi sottometta.

Il Labrador Husky, inoltre, ha nei geni, l’istinto del branco. Ama essere circondato da altri cani ed esseri umani e detesta la solitudine. Per tale motivo tenderà a considerare il suo padrone come un capobranco da seguire e prendere come modello. Se riuscirete ad addestrarlo nel modo migliore, sarà un perfetto e fedele animale da compagnia.

Carattere dell’incrocio Labrador-Husky

Il Labrador Husky ha un carattere analogo a quello degli altri suoi simili cani del nord. Non abbaia quasi mai, ma ulula molto spesso, quindi bisognerà fare attenzione ad addestrarlo bene per evitare reclami dai vicini.

Essendo un cane utilizzato in origine per trainare carichi pesanti con le slitte, si pensava  che fosse più un cane da lavoro, che un cane da compagnia. Questa razza era dunque inizialmente considerata come poco amichevole e per niente adatta alla vita in famiglia. Col tempo, queste credenze sono sparite, e l’incrocio Labrador Husky è sempre più presente. La corsa con la slitta, più che altro, diventa un passatempo per questo cane e un motivo di passeggiate e divertimento.

Nonostante la sua stazza, non si tratta di un cane aggressivo anzi, è molto socievole ed amichevole anche con gli estranei, una volta conquistata la sua fiducia.
Essendo un cane da branco, l’ideale sarebbe adottare un secondo animale al contempo, ma ciò non significa che potrete lasciarli per giornate intere da soli
È importante però fare attenzione alla taglia di quest'ultimo. Un cane troppo piccolo potrebbe non avere le stesse capacità fisiche di gioco che un Labrador Husky.

Cura di un Labrador-Husky

Come tutti i cani, anche il Labrador Husky necessita di grandi cure. Il doppio pelo, creato per resistere alle temperature gelide del Canada, va spazzolato quotidianamente. Nei mesi più caldi inoltre, è bene fornire all’animale degli antipulci di qualità poiché, in caso contrario, il suo manto sarebbe un alloggio perfetto per pulci e zecche.

Essendo un cane di grossa taglia sarà necessario provvedere anche alla sua alimentazione, che non è uguale a quella di un Pincher. 
Il Labrador-Husky ha un fabbisogno calorico molto più importante, quindi bisognerà provvedere a quantità di cibo più consistenti.
Questa razza si nutre principalmente di proteine e carboidrati, ma sarà necessario integrare nella sua dieta anche frutta e verdura, per mantenere sano il suo organismo.

Una valida alternativa, sono le crocchette industriali. Fate però attenzione a controllare la qualità del cibo che proponete al vostro animale. 
Si tratta di una razza che, se non mangia bene e fa poca attività fisica, tende ad ingrassare molto.
Proprio riguardo l’attività fisica, i Labrador-Husky hanno bisogno di lunghe passeggiate e ore di divertimento all’aria aperta.
Se siete amanti dello jogging vi seguirà senza timore, diventando un ottimo compagno di sport.