TEST: Che razza di gatto fa per te?đŸ˜»đŸ˜»

PubblicitĂ 

Come scegliere il miglior tiragraffi per gatti?

gatto che scende dall'albero tiragraffi. advice

Micio che scende dal suo albero tiragraffi per gatti.

© Shutterstock

Il tiragraffi per gatti è un oggetto che non può mancare in una casa abitata da un amico baffuto. Ma come scegliere quello che fa al caso nostro? Ve lo diciamo noi di Wamiz!

Di Anna Paola Bellini

Ogni tigre domestica che si rispetti ha bisogno di un tiragraffi per gatti per tutta una serie di motivi. Per fare la scelta giusta non potete fare a meno dei consigli di noi di Wamiz che proponiamo, per voi gattari e gattare, i nostri consigli su come scegliere il migliore graffiatoio per gatti. Pronti ad un articolo...graffiante?!

Se si vive con una palla di pelo dagli artigli appuntiti (anche se è possibile tagliare le unghie al gatto), ma si amano i propri mobili, un tiragraffi per gatti o anche un albero tiragraffi può essere la soluzione giusta per preservare il mobilio senza limitare il nostro felino. Vediamo nel dettaglio cosa sono questi oggetti e perché possono essere dei preziosi alleati nella cura di casa e gatto!

Cos'è il tiragraffi per gatti?

gatto che gioca con tiragraffi
Ecco un esempio di gatto che gioca con il suo tiragraffi!
©Shutterstock

Il gatto adora graffiare. Oltre ad essere un gioco questo gesto è anche un'azione rilassante, per questa ragione è praticamente impossibile fargli perdere questa abitudine. Per ovviare, però al problema del farsi le unghie un po' dappertutto in giro per casa, è possibile ricorrere ad un oggetto che non deve mancare in casa di un felino: il tiragraffi per gatti.

Questo oggetto può essere una vera e propria palestra per il nostro Micio, soprattutto se si tratta di un tiragraffi specifico: l'albero, un vero e proprio parco giochi per i mici!

Dal tiragraffi all'albero per gatti

gatto su un albero per gatti
L'albero per gatti è un'evoluzione del semplice tiragraffi. Alcuni esemplari ne vanno matti!
©Shutterstock

I gatti - sì anche i più pigri - si divertono a scalare tende e mobili e ad intrufolarsi negli angoli più angusti e nascosti. Alcuni esemplari (di norma i più vivaci) possono, però, stancarsi di un semplice tiragraffi maneggevole e piccolo. Per questo motivo in commercio esistono degli alberi tiragraffi per gatti. Si tratta di un oggetto più alto di un semplice tiragraffi, con diversi piani ad ognuno dei quali è possibile trovare un gioco diverso.

Alcuni alberi (come quello della foto precedente) possiedono anche una piccola cuccia per una siesta post-gioco!

Come scegliere un buon tiragraffi per il proprio gatto?

Ma come scegliere il tiragraffi o l'albero più adatto al proprio felino? Per prima cosa bisogna osservare il comportamento del gatto. Lo definireste un gatto molto pigro? O piuttosto un esemplare che vuole giocare costantemente? Una volta trovato le risposte a queste domande, il consiglio del veterinario o di uno specialista più aiutare.

In linea di massima, però, ecco quali sono i criteri da tenere in considerazione per scegliere al meglio quello fatto apposta per il nostro Micio:

  • Prezzo: per prima cosa bisogna fare un bilancio di quanto si vuole spende per questo oggetto.
  • Corporatura dell'esemplare: un gatto grande non sarà soddisfatto nell'utilizzare un piccolo tiragraffi.
  • Età e razza dell'esemplare.
  • Numero di gatti in casa: in un appartamento con 3 gatti un albero piccolo potrebbe non essere sufficiente.
  • Spazio a disposizione in casa: in questo caso meglio prendere le misure per rendersi conto di quanto spazio possiamo consacrare in casa a questo oggetto.
Attenzione: i prezzi degli alberi e dei tiragraffi per gatti in generale possono variare a seconda del modello e del materiale.

Quale albero tiragraffi è il più adatto al mio gatto?

Ecco i diversi tipi di alberi per gatti e le loro caratteristiche:

  • Alberi tiragraffi piccoli: tiragraffi semplici da trasportare e che non occupano troppo spazio. Si tratta di oggetti adatti sia ai gattini che ai gatti anziani che non possono salire molto in alto.
  • Alberi tiragraffi per gatti grandi: tra piattaforma, palo per graffiare, tunnel..... non manca nulla a queste vere e proprie palestre per i nostri instancabili amici baffuti. L'ideale per una casa con più gatto perché la sua struttura è perfettamente adatta ad accoglierli tutti.
  • Alberi tiragraffi morbidi: un'accogliente amaca, morbida e imbottita sarà perfetta per gli esemplari più poltroni e pigroni.
  • Alberi tiragraffi alti: oggetti che possono raggiungere i 2 metri di altezza, sviluppandosi cioè più in altezza. Questo modello è perfetto per un ambiente piccolo e permette di deliziare i felini più agili che adorano salti e scalate.

Prezzo degli alberi tiragraffi per gatti

Il prezzo degli alberi per gatti varia, come detto, a seconda del modello e del materiale che lo costituisce. Di norma, però, il costo di un graffiatoio per gatti varia tra i 35 e i 70 euro.

Come far usare l'albero tiragraffi al gatto?

Ma, come ben sappiamo, il gatto potrebbe non interessarsi per niente a questo nuovo fantastico oggetto. Come fare allora per ingannare l'intelligenza del nostro fedele amico baffuto? Se il felino si rende conto che il nostro nuovo acquisto è una piacevole distrazione per fargli smettere di rovinare i nostri mobili potrebbe (dispettoso come è!) non volerlo utilizzare.

Come fare allora per far sì che il gatto usi l'albero tiragraffi? Si consiglia di cominciare ad introdurre nell'ambiente in cui è presente l'albero diversi oggetti che ricordino una preda (peluche, giocattoli a forma di topo, e chi più ne ha più ne metta) per catturare l'attenzione del peloso. Questi oggetti andranno posizionati sui diversi piani dell'albero in modo da attirare Micio e fargli cominciare la scalata. 

Dopo aver preso confidenza con l'oggetto, il Micio non potrà non rendersi conto di quanto sia divertente saltellare su e giù per l'albero infilandosi tra i diversi piani e facendosi le unghie a destra e a sinistra!