Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Perché i gatti dormono sul petto?

gatto-dorme-sul-petto-del-padrone advice

Il gatto dorme sul vostro petto? Ecco le cinque ragioni principali.

© Shutterstock

Vi sarete sicuramente chiesti perché i gatti dormono sul petto del padrone. In questo articolo spiegheremo le 5 ragioni principali: aspettatevi di scoprire delle cose inedite sui vostri amici a quattro zampe!

Di Coryse Farina

Pubblicato il 05/02/20, 23:06

Per quanto possa essere indipendente e autonomo avrete sicuramente visto un micio riposare beato sul padrone. Ma perché i gatti dormono sul petto?

Questo accade perché dietro la sua aria apparantemente distaccata e indifferente, si nasconde un cuore tenero bisognoso, di tanto in tanto, di abbandonarsi alle sicurezze del suo capo branco.

Ecco perché i gatti dormono sul petto

I felini sono dei gran dormiglioni, pensate che possono arrivare a dormire anche 14-15 ore al giorno. Ciò significa che devono trovare quotidianamente il posto perfetto per abbandonarsi al mondo dei sogni.

Può essere la propria cuccia, in alto sui mobili del soggiorno per tenere sotto controllo i movimenti della casa, tra i vestiti puliti dell’armadio o sul padrone stesso.

In effetti, anche se non tutti i gatti utilizzano gli umani come materassi, per alcuni invece è proprio il posto perfetto per riposare. 

Ma perché i gatti dormono sul petto dei padroni? Ecco le cinque ragioni principali.

Si sente sicuro

Soprattutto se il vostro gatto è abituato ad uscire di casa, significa che è soggetto ad incontri regolari con altri animali. Il felino dunque è portato a stare continuamente sull’attenti per evitare di finire nei guai.

Oltre ad essere un predatore ghiotto di topi e lucertole infatti, il gatto può anche essere esso stesso una potenziale preda. Per tale ragione, non si sente mai completamente sicuro di poter dormire profondamente.

La quattro mura di casa, diventano dunque l’unico vero e proprio rifugio. Ancora meglio se sdraiato sul petto del suo unico e solo capo branco.

Se il felino ha dunque scelto il vostro petto per potersi fare una lunga dormita, significa che ha trovato in voi un luogo sicuro. Gli offrite la protezione necessaria proprio quando è più vulnerabile: durante il sonno.

Involontariamente, si tratta di un gesto estremamente intimo e significativo: ha piena fiducia in voi e siete il suo punto di riferimento. 

gatto-dorme-sulle-gambe
Gatto che dorme beato sulle gambe del padrone. ©Shutterstock

Ha bisogno di calore

I gatti sono reputati per essere estremamente freddolosi. In pieno inverno vi sarà sicuramente capitato di ritrovare il vostro felino sul davanzale della finestra alla ricerca del calore dei raggi del sole, davanti al camino, sotto al termosifone o rintanato sotto le coperte del letto o del divano.

Ma quale posto migliore, se non la pancia calda e accogliente del proprio padrone?

Oltre a sentirsi completamente sicuro tra le vostre braccia, il gatto gode anche del vostro calore e di qualche coccola di tanto in tanto. Cosa chiedere di più?

Soprattutto se anche voi guardate la televisione, schiacciate un pisolino o leggete un libro, i vostri movimenti impercettibili che spesso si riducono alla sola respirazione non fanno che rilassare ancor di più il felino.

Proprio come un bambino, si sente cullato dal movimento ritmato del vostro petto e dai battiti del vostro cuore, non potendo che fare così sogni sereni e tranquilli.

Ricorda le prime settimane di vita

Poiché i cuccioli di gatto fino a 4 settimane di età non sono in grado di regolare la propria temperatura corporea, hanno bisogno di una fonte di calore esterna. In genere dunque è compito della madre tenerli al caldo.

Oltre alla sensazione di calore, la madre sin dai primi istanti di vita offre ai micini un porto sicuro, il posto perfetto per sentirsi protetti.

Allo stesso modo, alcuni gatti ritrovano nel proprietario umano le stesse sensazioni di calore e fiducia della mamma. Il ricordo d’infanzia si protrae nel tempo, cambia solo il punto di riferimento.

Oltre al calore ed alla sensazione di protezione, se un gatto si addormenta sul vostro petto significa che molto probabilmente siete il suo nuovo punto di riferimento, una nuova mamma. 

gatto-sul-padrone
Gattino che si gode le coccole in braccio al suo padrone.©Shutterstock

Siete comodi e confortevoli

Le immagini di gatti che dormono sullo stand appendiabiti, sul computer, sulla porta o sul davanzale della finestra ormai popolano tutto il web. 

Il fatto che però siano in grado di dormire in posti improbabili non significa che non amino anche loro la comodità.

In effetti non c’è nulla di meglio che un posto morbido, caldo e confortevole per riposare serenamente. E guarda caso, anche questa volta la pancia l’umano è a dir poco perfetta!

Territorialità

Per finire l’ultima ragione che potrebbe portare il vostro gatto a dormire sulla vostra pancia è la territorialità. In effetti i gatti hanno l’abitudine di trasferire e rilasciare feromoni sia sugli umani stessi, che sugli oggetti di casa per marcare il territorio. 

Nel momento in cui dorme sul vostro petto quindi, sta marcando il territorio. Siete di sua proprietà e non ha nessuna intenzione di lasciarvi andare o di condividervi con gli altri.

Qualsiasi siano le ragioni che spingono il vostro felino a dormire sul vostro petto in ogni caso, sono tutte dettate dall’amore che prova nei vostri confronti.

Se vi lecca, chiede le coccole, dorme su di voi o con voi, state ben certi il vostro legame è indissolubile!

Leggi anche