News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?đŸ˜»đŸ˜»

PubblicitĂ 

Come capire se il cane ti ha scelto come padrone?

cane e padrona al tramonto advice
© Pixabay

Come il cane sceglie il padrone? Seguendo la personalità del più forte. Ecco come capire se per il tuo amico a 4 zampe sei il capobranco del suo gruppo sociale.

Di Nina Segatori

Prima di adottare un animale domestico, spesso ci si domanda, come il cane sceglie il padrone? Soprattutto se la sua prossima famiglia sarà numerosa, il migliore amico dell'uomo avrà un solo capobranco, pur amando tutte le persone che fanno parte del suo gruppo sociale.

Ecco come capire se il cane ti ha scelto come padrone. 

Come il cane sceglie il padrone e glielo fa capire

Sembra una domanda complicata, invece la risposta è più semplice di quello che si possa pensare. Il cane sceglie per istinto, seguendo il suo fiuto e ciò che sente a "pelle". Essendo un animale molto sensibile e recettivo, il migliore amico dell'uomo capisce quasi subito chi è, all'interno del suo "branco", colui che è meritevole di essere considerato padrone e "capobranco"

Da lì in poi seguirà il proprio padrone ovunque, sarà felice di obbedirgli e compiacerlo, accetterà volentieri le sue coccole e lo ascolterà molto di più rispetto a tutti gli altri esseri umanidel suo gruppo sociale.

Ciò non significa che in famiglia ci sarà solo uno a comandare, ma per il cane quello che ha scelto come padrone avrà un ruolo e un'importanza per lui speciale.

Chi sceglie il cane come padrone?

Di solito il cucciolo, dopo un periodo di adattamento iniziale, comincia ad interagire con chi fa parte del suo nucleo sociale, studiando così le varie personalità dei componenti. Per indole, essendo un "animale da branco", il cane tira fuori il suo caratterino e mette alla prova i suoi compagni.

Così facendo cerca di capire chi è il più debole, chi il più forte e chi è in grado di prendersi più cura di lui. Tutto dipende dall'interazione animale-umano e dalla capacità di soddisfare i bisogni del proprio animale, con decisione, fermezza e responsabilità. Colui sarà, per il cane, il capobranco.

Chi è il capobranco ?

La parola capobranco racchiude tutto ciò che di buono può fare un leader per i suoi compagni più deboli nel mondo animale. Il capobranco è il più forte dei membri di un gruppo sociale, in grado di aiutare e occuparsi di tutte le esigenze e le necessità dei suoi "familiari", e per questo ha il compito di comandare e anche l'onore di essere rispettato. Il capobranco, insomma, è una guida, un protettore, un leader riconosciuto da tutti gli altri membri del gruppo sociale. 

Scegliendo il capobranco, il cane decide chi seguire, amare incondizionatamente e rispettare eseguendo i suoi ordini. Mette la sua totale fiducia e la sua vita completamente nelle mani di colui che sente come padrone e anche i cani dalla personalità più forte sentiranno sempre la necessità di obbedire a chi li ha educati.

Come diventare capobranco?

Per far sì che il nostro cane ci riconosca come capobranco bisogna saper essere dei bravi educatori. Non servono particolarità abilità, quelle sono riservate agli addestratori, che sono dei professionisti. In realtà basta saper trattare l'animale con fermezza e allo stesso tempo con dolcezza, facendo capire chi comanda senza però usare metodi coercitivi.

C'è un momento in cui il cucciolo, crescendo, cerca di imporre la propria personalità all'interno del suo gruppo. Non lo fa per aggressività, ma per natura. Quindi iniziano i primi dispettucci, gli abbai contro alcuni comandi e alcuni piccoli atteggiamenti che hanno tutta l'aria di un voler primeggiare

Il cane, quindi, deve essere sempre pronto ad obbedire, ma anche sapere di chi si può fidare. Non è la paura che suscita, a trasformare un elemento in un capobranco, ma il senso di rispetto che genera nell'animo dei suoi membri. Quindi poche, decise, regole:

  • Non far mancare mai niente al cane;
  • Spendere tempo con lui;
  • Educarlo divertendosi;
  • Avere fermezza e costanza.

Come capire se il cane ti ha scelto come padrone?

Di solito i cani tendono a:

  • Sedersi ai piedi del padrone;
  • Rispondere al suo primo richiamo;
  • Seguire ogni movimento del capobranco.

Non è difficile capire se il cane ti ha scelto come capobranco, anche se hai una famiglia numerosa e lui sembra essere affettuoso con tutti e obbedire ad ognuno. Ci sono alcune razze che sono sicuramente più socievoli, altre invece che seguono un solo padrone e in questo caso si capisce subito chi sia per lui la guida a cui obbedire. 

Sarà a lui che faranno capire quando hanno fame, quando devono uscire per i bisogni o quando hanno voglia di giocare. Dopo poco tempo dall'arrivo a casa e dalle prime sessioni educative si capirà facilmente chi il cane ha scelto come padrone, dai suoi atteggiamenti e dal suo attaccamento.

Ora che hai capito chi è il capobranco per il tuo cane, vieni a leggere quali sono i diritti e i doveri di un buon padrone!