Pubblicità

cane cieco

Ecco cosa fare se il tuo cane sta diventando cieco.

© schubbel / Shutterstock

Come capire se il cane diventa cieco? Risponde la veterinaria

Di Ilenia Colombo Redattrice | Community Manager

Pubblicato il

Cosa fare se il cane diventa cieco? Quali sono le cause e i sintomi della perdita della vista nei cani? Parola alla veterinaria.

Se il tuo cane diventa improvvisamente cieco, potresti notare che è molto riluttante a muoversi e urta le cose quando lo fa.

Un cane cieco può inciampare sui gradini ed essere lento e cauto nel muoversi. Se sta lentamente perdendo la vista, è in grado di adattarsi e imparare ciò che lo circonda, usando sempre più l'olfatto e il tatto per sapere dove si trova.

Potrebbe essere più difficile notare la perdita della vista nei cani se questa avviene gradualmente. Diamo uno sguardo ai numerosi segnali che indicano che il tuo cane potrebbe diventare cieco e cosa fare per aiutarlo.

Come capire se un cane è cieco?

Per un cane cieco o con una vista ridotta, potresti notare che sbatte contro le cose o avere problemi a localizzare le ciotole del cibo o dell'acqua se vengono spostate.

Tieni ogni cosa in un posto fisso se hai un cane cieco, così impara e ricorda dove trovarle.

Alcuni cani che perdono la vista possono diventare ansiosi o appiccicosi e hanno maggiori probabilità di agire in difesa poiché possono sentirsi più vulnerabili.

Dagli molte rassicurazioni con un linguaggio calmo e assicurati di parlare con il tuo cane prima di toccarlo, in modo da non spaventarlo.

Cane cieco: i 4 casi

I cani ciechi richiedono alcuni accorgimenti particolari, solo così si potranno affidare alle indicazioni che riceveranno da noi, e solo in questo modo potremmo essere una perfetta guida per loro.

Bisogna distinguere diverse situazioni relative ai cani ciechi:

  • il cane cieco dalla nascita
  • il cane che diventa cieco all'improvviso
  • il cane cieco da un occhio
  • il cane sordo e cieco

Cane cieco dalla nascita

Un cane cieco dalla nascita è un cane che, come dice la parola stessa, è nato non vedente, ovvero non ha mai sviluppato il senso della vista.

Cane cieco all'improvviso

Diverso è invece il caso di un cane che diventa cieco all'improvviso. Se prima vedeva, il quattrozampe poco a poco perde le capacità visive totali o parziali e dovrà adeguatamente adattarsi a questo cambiamento.

Cane cieco da un occhio

Se il cane è cieco solo da un occhio anziché da entrambi, si consiglia di interagire con lui mettendosi davanti al suo lato cieco, in modo tale che l'animale non debba preoccuparsi di ciò che succede dove non vede e possa vedere il mondo con l'altro occhio.

Cane sordo e cieco

Per aiutare un cane sordo e cieco ad orientarsi in casa possiamo stimolare il senso dell'olfatto: ad esempio, profumando i diversi ambienti con odori differenti in modo da essere per lui un riferimento. Ciò evitando, dove possibile, di spostare gli oggetti che Fido usa quotidianamente.

Quali sono le cause della perdita della vista nei cani?

Ci sono molte cause di perdita della vista nei cani, le quali possono essere lente e graduali nell'esordio oppure molto rapide e immediate e/o dolorose.

  • Perdita di trasparenza della cornea o del cristallino, come cataratta o trauma.
  • Malattie come il glaucoma o quelle che influenzano i segnali al cervello (danni o disturbi al nervo ottico, tumori o tossine come il piombo).
  • La cecità può anche essere congenita (ereditata), come l'atrofia progressiva della retina, comune a molte razze.
Si possono ridurre o invertire alcuni tipi di cecità o visione ridotta: parla con un veterinario il prima possibile se sospetti che il tuo cane stia diventando cieco.

Quali sono i sintomi della cecità nei cani?

Ci sono molti sintomi diversi per capire se il tuo cane sta perdendo la vista. Questi possono includere:

  • Cambiamenti nell'aspetto dell'occhio (può essere esempio velato, rosso; le pupille possono essere dilatate o puntiformi; ci può essere un eccesso di lacrimazione o un frequente sbattimento delle palpebre).
  • Urtare cose o persone.
  • Nervosismo o comportamento appiccicoso.
  • Movimento lento e cauto.
  • Riluttanza a saltare o a scendere o salire gradini.
  • Confusione.
  • Essere sorpreso quando viene accarezzato.
  • Non essere in grado di trovare giocattoli, ciotole e dolcetti.
  • Perdersi quando è fuori casa

La diagnosi della causa comporterà un attento esame dell'occhio con un oftalmoscopio da parte di un veterinario. Il medico può anche mettere gocce negli occhi per individuare eventuali graffi sulla superficie. Potrebbe inoltre essere necessario un campione di sangue per verificare la presenza di diabete.

Cane cieco: cosa fare?

Se pensi che il tuo cane abbia problemi di vista, è meglio consultare un veterinario il prima possibile. Il professionista della salute animale sarà in grado di controllare gli occhi del tuo cane per opacità, infezioni, danni e reattività alla luce.

Se sospetti che il tuo fedele amico abbia una vista ridotta, è importante farlo controllare. Alcune cause di perdita della vista possono essere reversibili se trattate tempestivamente.

Come comportarsi con un cane cieco?

Qui di seguito alcuni consigli su come comportarsi con un cane ipovedente:

  • Per ridurre il rischio che il tuo animale domestico vada a sbattere contro le cose, cerca di non spostare mobili o mettere ostacoli sul suo cammino.
  • Pensa a rimuovere eventuali pericoli in casa, come oggetti con spigoli vivi. Infondigli calma, rassicurazione e parole dolci quando ti avvicini a Fido.
  • Tieni le ciotole del cibo e dell'acqua nello stesso posto.
  • Tieni il cane al guinzaglio durante le passeggiate e usa comandi verbali per avvertirlo dell'avvicinarsi di pericoli, come marciapiedi o persone che passano.
  • Puoi usare le luci in casa per scandire i momenti della giornata: se la luce accesa significa attività, quando è buio significa riposo. La maggior parte dei cani ciechi o ipovedenti, infatti, riescono a percepire, in gradi diversi, le variazioni di luce.
  • Importante è anche la nostra voce: è sempre bene tenere un tono di voce tranquillo, evitando di creare un eccessivo inquinamento acustico (musica o tv ad alto volume).
  • Riguardo l'approccio con altri cani, è fondamentale che il cane cieco non venga disturbato all’improvviso: occorre sempre gestire le loro interazioni, affinché i cani possano avvicinarsi e annusarsi tranquillamente, evitando brusche sorprese.

Gli occhi di un cane cieco

Qui di seguito due immagini che mostrano gli occhi di un cane cieco: il primo presenta glaucoma mentre il secondo cataratta.

Un cane cieco da un occhio con glaucoma. ©Nitiphonphat / Shutterstock
Un cane cieco con cataratta in un occhio. ©Lutsiv Maxim / Shutterstock

Quali test di cecità esistono per i cani?

I test domiciliari per i cani con cecità includono l'osservazione degli occhi per segni di velature e opacità, cambiamenti nelle dimensioni e nella forma della pupilla, secrezione o materiale all'interno dell'occhio.

Puoi verificare se il tuo cane riesce a seguire un oggetto in movimento con gli occhi: lancia una palla in aria o falla rotolare sul pavimento: il suo sguardo dovrebbe seguire la traiettoria.

Puoi anche creare un percorso a ostacoli: scegli oggetti morbidi e verifica se il tuo cane può aggirarli in sicurezza. Prova con diversi livelli di luce: è più difficile vedere con una luce ambientale inferiore, quindi potresti essere in grado di rilevare più facilmente una lieve perdita della vista.

Un esame oculistico veterinario con un oftalmoscopio fornirà maggiori informazioni su quale parte del sistema visivo è interessata, le cause e quale trattamento è appropriato.

Occhiali per cani ciechi

I cani ciechi possono indossare le lenti opache nere, simili agli occhiali che spesso indossano le persone non vedenti.

Questi occhiali indicano agli altri che l'animale non è in grado di vedere, in modo da avvisarli di non avvicinarsi per evitare spiacevoli reazioni.

Quando dovrei parlare con un veterinario?

Se sospetti che il tuo cane abbia una vista ridotta, è importante farlo controllare da un veterinario. Alcune cause di perdita della vista possono essere reversibili se trattate abbastanza presto.

Alcune condizioni che colpiscono l'occhio possono essere dolorose, come il glaucoma o l'uveite e il tuo animale domestico potrebbe aver bisogno di antidolorifici. La causa può anche essere collegata a problemi come il diabete o il cancro.

«Le possibilità di un cane cieco o ipovedente sono straordinarie: se gestito correttamente, non solo può condurre una vita normale, arrivando anche a correre libero senza guinzaglio, ma anche a effettuare attività cino-sportiva - afferma l'Oipa-. L’handicap è nella testa di chi guarda, ma mai e poi mai nella loro».

---

Articolo originariamente scritto per Wamiz.co.uk dalla Dottoressa Liz Barton

Altri consigli

Cosa ne pensi di questo articolo?

Grazie per il tuo feedback!

Grazie per il tuo feedback!

Lascia un commento
Collegati per commentare
Vuoi condividere questo articolo?