Belle le vacanze con i pet? Rispondi🐶

Pubblicità

Cause e rimedi dell'intossicazione da acqua nel cane

cane beve troppa acqua e ha un'intossicazione

Cosa fare in caso di intossicazione da acqua nel cane e come prevenirla.

© Sasa Dzambic Photography / Shutterstock

L'intossicazione da acqua nel cane può avere conseguenze drammatiche per il nostro amico a quattro zampe. Ecco come evitarla.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 12/07/21, 15:35

L'intossicazione da acqua nel cane è un fatto poco noto, ma pericoloso. Quando fa caldo, è normale che il tuo cane si idrati di più.

Tuttavia, le quantità di acqua ingerite devono essere ragionevoli, altrimenti l'animale può sviluppare in poco tempo sintomi che possono evolvere in una prognosi pericolosa.

Gli eccessivi consumi di acqua nel nostro animale domestico possono essere dovuti a diversi fattori oltre al caldo, che vedremo in seguito.

Fabbisogno di acqua nel cane

L'acqua è alla base della vita ed è il maggior componente del corpo animale, presente in genere dal 40% all’80% in relazione alla specie animale, alla condizione fisica e all'età.

A cosa serve l'acqua?

Come avviene per tutti gli altri esseri viventi, l'oro blu interviene in numerose funzioni organiche, come:

  • termoregolazione del corpo;
  • digestione e assorbimento dei nutrienti;
  • eliminazione di tossine e rifiuti tossici;
  • lubrificazione di articolazioni e occhi;
  • protezione del sistema nervoso.

Quanto deve bere un cane?

Il consumo giornaliero di acqua per un cane è in genere di circa 70 ml d'acqua per chilo di peso corporeo.

Tuttavia, questa quantità tende a variare in base a stagione, quantità di esercizio fisico svolto, situazioni particolari dell'animale (ad esempio, cane in gravidanza).

In quali casi il cane beve troppo?

I casi di intossicazione da acqua nel cane possono essere molteplici. Un cane può bere troppa acqua:

  • a causa del caldo;
  • per via dell'eccitazione;
  • inavvertitamente mentre gioca nell’acqua di un lago, di un fiume o in mare;
  • quando per gioco beve dal tubo dell'acqua in giardino;
  • a causa di cibo particolarmente salato per il cane (anche se a noi può risultare poco sapido);
  • dopo l’assunzione di alcuni medicinali che stimolano il centro della sete determinando anomali attacchi di sete.
cane beve acqua dal tubo
Anche giocare con il tubo dell'acqua può causare seri problemi. ©Victoria Antonova / Shutterstock

Intossicazione da acqua e idrocuzione

Tutti questi eventi provocano degli abnormi consumi di acqua nel cane e quindi l’alterazione dell'equilibrio idrico del quattrozampe.

Durante la passeggiata, ad esempio, il cane è spesso felice ed emozionato, e non avverte i primi effetti dello shock termico (vertigini, nausea), che lo porta a bere troppo, e troppo velocemente.

Per gioco può anche bere l'acqua dal tubo, per poi ingerirne una grandissima quantità. Anche se bere può sembrare innocuo e persino benefico, in alcuni casi può essere fatale. Questo è comunemente indicato come intossicazione da acqua.

In realtà, non è un'intossicazione. Non è l'azione chimica dell'acqua che è pericolosa, ma la reazione del corpo alla temperatura fresca dell'acqua, che provoca uno shock molto pericoloso. Questa si chiama idrocuzione: l'animale rischia di svenire o addirittura di morire.

I sintomi dell'intossicazione da acqua nel cane

Assumendo troppa acqua Fido può mostrare sintomi caratteristici ma allo stesso tempo generici come:

  • Nausea;
  • Gonfiore addominale;
  • Vomito;
  • Letargia;
  • Difficoltà di movimento;
  • Pupille dilatate;
  • Gengive pallide;
  • Ipersalivazione;
  • Difficoltà respiratorie;
  • Perdita di conoscenza;
  • Convulsioni.

Questi sintomi costituiscono dei veri campanelli d'allarme che possono darci informazioni utili sulle cause che provocano un significativo aumento del consumo di acqua nel cane.

Se il tuo cane ha bevuto molta acqua e presenta uno o più dei suddetti sintomi, portalo subito dal veterinario.

Come evitare l'intossicazione da acqua nel cane?

cane beve acqua dalla ciotola
Tre consigli per evitare l'intossicazione da acqua nel cane. ©Nicky J Graham / Shutterstock

Durante le uscite in cui il tuo cane è a contatto con l'acqua, fai attenzione a non farlo bere troppo, soprattutto acqua salata o acqua stagnante, che può causare molti danni!

Inoltre, evita di giocare con il tubo da giardino o con una fontanella troppo spesso: di tanto in tanto, non è un problema, ma questa forma di gioco con il tuo cane non dovrebbe essere un'abitudine!

Tieni presente che il tuo cane dovrebbe avere sempre a disposizione acqua fresca. Questo gli impedirà in particolare il colpo di calore. Ma se ritieni che stia bevendo troppo, non esitare a chiedere consiglio al tuo veterinario.

Come curare l'intossicazione da acqua?

Se Fido presenta un’intossicazione da acqua, occorre portarlo immediatamente dal veterinario.

Il medico cercherà di ripristinare i valori idrici ed elettrolitici dell'animale aiutandosi con le seguenti terapie:

  • somministrazione di farmaci diuretici (che espellono i liquidi in eccesso);
  • somministrazione di elettroliti.

Nei giorni successivi all'intossicazione, il cane potrà essere posto sotto osservazione dal professionista in quanto gli effetti gravi o fatali possono verificarsi dopo un certo periodo di tempo dall'insorgere dei sintomi.

Malattie e aumento della sete (polidipsia)

Il cane beve troppo ma le cause non sono attribuabili a nessuna di quelle precedentemente citate?

È possibile. In effetti alcune malattie stimolano la sete nel cane in modo repentino e occasionale. Ecco le principali:

Scopri qui come prevenire le principali malattie dei cani

Se sospetti che il tuo fedele amico possa avere una malattia, rivolgiti ad un veterinario in modo tale che venga effettuata una diagnosi precisa dello stato di salute di Fido.

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario 

Se hai qualsiasi dubbio o domanda contatta il tuo veterinario e soprattutto evita il fai da te!