Scopri qui se il tuo cane √® obeso!ūüź∂

Pubblicità

Ecco cosa non fare con il cane (mai e poi mai)

cane in braccio a padrona advice
© Shutterstock

Saper vivere con un animale non è sempre così scontato e bisogna fare attenzione a molte cose se si tiene veramente al suo benessere. Ecco cosa non fare con il cane.

Di Grazia Fontana

aggiornato il 03/01/20, 18:10

Non è sempre facile sapere cosa non fare con il cane: quando si ha un animale domestico bisogna stare molto attenti a tutto. Ecco i nostri consigli e quelli del nostro veterinario, il dottor Tardif.

Lasciare il cane in auto

Che faccia caldo o no, lasciare il cane solo in auto è sempre una cattiva idea. Quando il vostro cagnolino è rinchiuso da solo nell’abitacolo può accadere qualsiasi cosa: può avere troppo caldo, qualcuno potrebbe rubarlo, potrebbe fare dei guai e ferirsi o addirittura morire. Portate quindi sempre con voi il vostro cane, anche se dovete assentarvi per pochi minuti.

Picchiarlo

Non bisognerebbe mai picchiare il proprio cane, in nessun caso. Che abbia fatto o meno un guaio, è sempre una cattiva idea ed un’azione che potrebbe alterare il vostro rapporto con lui. Quando si picchia un cane gli si insegna ad aver paura di noi e ciò diminuisce la sua fiducia. È sempre meglio optare per un’educazione più positiva.

Per sgridare il cane, ci spiega il dottor Tardif, «prendete l’immagine di una persona che vediamo attraverso un vetro, non la sentiamo, ma sappiamo che è in collera attraverso la sua posizione e i suoi gesti. È questo che bisogna fare: quando il cane abbassa le orecchie o distoglie lo sguardo significa che il messaggio è passato. Non bisogna quindi insistere né tantomeno venire alle mani». L’educazione positiva mostra cosi i suoi risultati: «il rinforzo positivo, che consiste a ricompensare il cane quando fa qualcosa di buono, mostra una maggiore efficacia nell’apprendimento, oltre che a migliorare la vostra relazione», conclude il dottor Tardif.

Tenerlo legato: cosa da non fare mai con il cane

Non è un problema se il cane resta per qualche minuto legato per poterlo sorvegliare. Ma mai al mondo un cane dovrebbe passare così tutta la sua giornata. Il cane ha bisogno di interazioni e di stimoli umani, oltre al fatto che si tratta comunque di un animale attivo che ha bisogno di sfruttare le sue energie.

Non prendersi cura dei suoi denti

Solo il 2% dei proprietari di cani puliscono i denti al proprio amico a quattro zampe e questo, per il restante 98 %, è un grande errore. Bisognerebbe occuparsi tutti i giorni dei denti del vostro cagnolino se volete evitare numerosi problemi. Potete utilizzare uno spazzolino per bambini, ma attenzione a non utilizzare il dentifricio "umano", dato che i cani non potrebbero sputarlo.

Pensare che non abbia dei sentimenti

Studi recenti hanno dimostrato che i cani hanno sentimenti e sono degli esseri sensibili. Sono empatici, capaci di capire le emozioni umane leggendole sul viso. Proprio come noi, i cani possono attaccarsi a qualcuno, essere depressi, eccitati, frustrati o nervosi. Non prendete quindi le loro emozioni alla leggera.