Cerchi cibo per i tuoi pet? Clicca qui

Pubblicità

Ecco spiegato perché i gatti dormono ai piedi del letto

gatto dorme ai piedi del letto

Vi siete mai chiesti perché i gatti dormono ai piedi del letto?

© Shutterstock

Alcuni Mici preferiscono dormire in alcuni posti precisi della casa. Oggi scopriamo perché i gatti dormono ai piedi del letto! 

Di Anna Paola Bellini

aggiornato il 08/02/21, 15:38

Perché i gatti dormono ai piedi del letto? Ogni umano che condivide la propria vita con un amico baffuto ha, almeno una volta, ritrovato la sua tigre domestica accanto ai suoi piedi al suo risveglio (o anche durante la notte). C’è un motivo particolare per cui questo accade?

In questo articolo vogliamo indagare sulle diverse motivazioni per cui alcuni esemplari amano, in generale, dormire addosso alle persone e, in particolare, accanto ai piedi dei padroni.

Perché il gatto dorme ai piedi del letto?

I gatti dormono ai piedi del letto per una questione di sopravvivenza. Una tigre domestica pesa (eccezion fatta per le razze di gatto giganti) un massimo di 4-5 kg ed è lui stesso cosciente di essere molto più piccolo rispetto al corpo di un umano.

Per questo motivo ha tendenza a cercare dei luoghi che gli permettano di stare vicino al proprio umano, ma allo stesso tempo essere sicuro di non restare schiacciato dal peso del nostro corpo.

Per questo motivo, probabilmente, il gatto dorme ai piedi del letto o in cima alla nostra testa. Dormire ai piedi del padrone è un modo per essere protetto e allo stesso tempo proteggere il proprio umano.

I gatti amano dormire addosso alle persone

I gatti amano dormire addosso alle persone, questo è risaputo da proprietari di gatti e non. Ogni esemplare, però, a qualche preferenza in particolare: ci sono i micioni che preferiscono dormire sul capo del proprio umano (e chi non amerebbe ritrovarsi un morbido Maine coon sulla testa in una fredda giornata invernale?!), altri che si accoccolano accanto o ancora ci sono i gatti che dormono ai piedi del letto.

I motivi di questi diversi comportamenti possono essere infiniti, ma in linea di massima (nonostante il fatto che spesso possa non sembrare così) le nostre tigri baffute cercano contatto affettivo con noi umani, ma non solo, in questo modo vogliono proteggerci e sorvegliarci. 

Sei tu che dormi con lui!

È vero che micio dorme ai piedi del letto perché si sente più al sicuro (e perché ti ama!), ma non bisogna dimenticare la cosa più importante: per il gatto sei tu che dormi con lui.

Micio, essendo un animale abitudinario (ed estremamente possessivo e territoriale), vive il letto come suo territorio. Quindi ai suoi occhi sei tu che stai dormendo con lui e ti stai appropriando del suo territorio o meglio...è il gatto che ti sta dando il privilegio di concederti una parte del suo spazio.

Oltre a concederti l'onore di condividere con te il suo territorio, Micio ti dimostrerà il suo affetto leccandoti esattamente come fa mamma gatta quando vuole accudire i suoi piccoli.

I gatti cuccioli dormono ai piedi del letto?

La risposta a questa domanda è di solito no. I gatti cuccioli, in cerca forse del calore del ventre materno e per sentire il battito del cuore che gli ricorda la loro mamma, hanno più tendenza ad accoccolarsi sul petto o accanto al ventre del proprio umano preferito.

Non è raro, infatti, che un cucciolo si accoccoli proprio sul petto del suo umano. Si tratta di una profonda ricerca di protezione e l'instaurarsi di un rapporto intimo e duraturo.

Una volta cresciuti, però, i felini possono preferire i piedi del letto in modo da poter avere una via di fuga in caso di necessità.

Piccolo consiglio: i gattini possono avere tendenza a soffrire di solitudine o ad essere spaventati in un nuovo ambiente. Se avete i capelli lunghi mettere il micino sulla vostra spalla, all'interno di una folta chioma, questo gesto può risvegliare in lui reminescenze materne ed aiutare a calmarlo.

Perché il gatto morde i piedi e le gambe?

Chi è abituato a dormire con il proprio gatto ai piedi del letto sa benissimo che qualche leccatina affettuosa a gambe e piedi può rapidamente trasformarsi in un vero e proprio agguato.

Micio, da docile e amorevole, potrebbe improvvisamente cominciare a mordere piedi e caviglie. Perché i gatti leccano e poi mordono? I motivi possono essere diversi, ma prima di tutto non bisogna mai dimenticare che resta pur sempre un cacciatore e il suo istinto, sebbene addomesticato, potrebbe di tanto in tanto rispuntare (soprattutto quando si parla di dita dei piedi!).

Altro motivo per cui il gatto morde le caviglie o i piedi è la noia. Se il felino passa troppo tempo da solo e non ha abbastanza giochi (o spazio) per sfogare le sue energie in più potrebbe improvvisamente attaccare (giocosamente) gambe e piedi del suo umano.

Se questo comportamento persiste potrebbe rivelare dei disturbi del comportamento del gatto. In questo caso è bene osservare il linguaggio del gatto e riferire al proprio veterinario cosa ci sembra strano nel suo modo di comportarsi.

Sicuro di sapere tutto sui gatti? Prova a leggere qui!