TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

L'elenco di piante non velenose per gatti

gatto rosso mangia una pianta advice

Ecco per voi l'elenco delle piante non velenose per gatti!

© Shutterstock

Se amate il giardinaggio e condividete la vita con un felino questa è l'articolo che fa per voi. Oggi vi parliamo delle piante non velenose per gatti. Per conciliare Micio e balcone (ma non solo) in fiore.

Di Anna Paola Bellini

Oggi noi di Wamiz abbiamo deciso di parlarvi di un argomento molto importante per i proprietari di felini. Vi proponiamo di seguito un elenco di piante non velenose per gatti. Cosa c'è di meglio di avere un bel balcone in fiore? E quella pianta grassa che starebbe tanto bene in salotto, perché non comprarla? Molti proprietari di gatti esitano nell'arredare la propria casa con delle piante perché temono che Micio (curioso e goloso come è) possa annusarle o mangiarle e sentirsi male.

La prudenza non è mai troppa poiché, effettivamente ci sono delle piante velenose per gatti che possono causare loro diversi disturbi. Oggi però, parliamo proprio del contrario: ecco di seguito l'elenco della piante non tossiche per i gatti.

Come sapere quali sono le piante non velenose per gatti?

Non esistono delle regole generali per riconoscere quali siano le piante non velenose per gatti. Per questa ragione, si consiglia di rivolgersi sempre ad uno specialista prima di decorare la vostra casa o il vostro giardino con delle piante. Naturalmente, un primo sguardo deve essere dato alla struttura fisica della pianta. Ad esempio, una pianta con le spine potrebbe provocare delle ferite superficiali, ma questo dipende anche dalle spine (grandi, piccole, ben ancorate nella struttura o meno…).

I gatti e i cani sono portati naturalmente ad evitare una pianta tossica, ma non per questo dobbiamo mettere a rischio la loro salute. Cercare di mettere una pianta lontana dalla portata del muso di Micio e Fido è una delle attenzioni che può essere messa in atto per evitare spiacevoli sorprese.

Piante da appartamento non velenose per gatti

Quali sono le piante da appartamento non velenose per gatti? Ecco un elenco (che non può essere esaustivo perché in natura esistono tantissimi esemplari di piante) delle piante da interno che non sono considerate tossiche per i gatti.

  • Orchidea:  famiglia di piante Monocotiledoni molto resistente e una delizia...per gli occhi!
  • Bambu: se siete in cerca di un ambiente zen che possa essere a prova di Micio, questa pianta della famiglia delle Poacee fa proprio al caso vostro.
  • Calathea: della famiglia Marantacea, questa pianta abbellirà l'interno della vostra dimora senza recare danno al baffuto di casa.
  • Haworthia: pianta della famiglia delle Succulente che assomiglia un po' all'Aloe Vera. Le sue lunghe foglie appuntite le conferiscono l'aspetto di un cactus, ma è priva di spine.
  • Violetta africana: della famiglia delle Gesneriaceae, questa pianta sempreverde è molto apprezzata per il tocco delicato e colorato che porta in casa.
  • Pianta ragno: appartenente alla famiglia delle Agavaceae, questa pianta è spesso appeso in una fioriera, lontana dal muso curioso del vostro Micio, per il quale resta comunque innocua.
Attenzione: questo elenco è generico. Se state pensando di acquistare una qualsiasi pianta, è bene rivolgersi precedentemente ad uno specialista poiché il vostro Micio potrebbe essere sensibile anche ad una di quelle precedentemente citate.

Piante aromatiche non velenose per gatti

Se l'occhio vuole la sua parte, anche lo stomaco non è da meno! Ecco quindi un elenco delle piante aromatiche da coltivare in terrazzo (o in cucina) senza temere ripercussioni negative sulla salute del Micio.

  • Basilico: che venga coltivato sul bancone della cucina o in un orto all'aperto, è completamente innocuo per il vostro Micio.
  • Timo: indispensabile in cucina, questa pianta aromatica può essere coltivata in casa poiché non arreca danno a Micio.
  • Coriandolo e aneto: anche queste altre due piante aromatiche non risultano essere fonte di problemi per i gatti.
  • Prezzemolo: in grande quantità può causare problemi, ma una piccola pianta non dovrebbe far male al gatto, anche perché di solito non ne apprezza il sapore.   

Elenco delle piante velenose per gatti

Le piante tossiche per i gatti possono causare disturbi per ingestione o addirittura solo per contatto, con una parte specifica della pianta o nella sua integralità. Questi disturbi vanno da piccole reazioni cutanee a problemi molto più gravi.

Anche le spine di alcune piante possono rivelarsi pericolose per i nostri animali domestici. Prima di acquistare una qualsiasi elemento decorativo vegetale per le nostre case, informarsi dal veterinario sull'eventuale tossicità per cani e gatti.

Ecco un elenco di alcune piante velenose per gatti. Si tratta di piante da appartamento e non che si consiglia di evitare completamente.

Leggi anche