Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

4 motivi per cui il gatto muove il sedere prima di saltare

gatto-siamese-con-bacino-alzato-muove-il-sedere

Spiegato il mistero del perché il gatto muove il sedere prima di saltare!

© Shutterstock

Perché il gatto muove il sedere prima di saltare? Sempre più proprietari di felini o appassionati si pongono questa domanda. Ecco la risposta!

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 08/02/21, 15:38

È ormai noto che la maggior parte dei gatti hanno dei comportamenti strambi e modi di fare che molto spesso ci strappano una risata, ci lasciano incuriositi o ci stupiscono.

Ad alcuni atteggiamenti non riusciamo proprio a dare una spiegazione logica, ma è veramente così impossibile decifrare le nostre tigri domestiche?

No, non è impossibile, soprattutto se si impara a conoscere il linguaggio del corpo del gatto.

In questo articolo vi spieghiamo i motivi per cui il gatto muove il sedere prima di saltare, perché sì, tutto (o quasi) ha una spiegazione!

5 strane abitudini dei mici (per appassionati di gatti)

Sono tanti i proprietari di gatti che si vedono ad un certo punto Micio che si accovaccia, fissa attentamente un bersaglio - che può essere un giocattolo o il vostro irresistibile piede che esce fuori dalla coperta – per poi effettuare un insolito movimento del bacino e lanciarsi all’improvviso!

Scopriamo perché il gatto effettua un movimento del bacino prima di saltare!

Perché il gatto muove il sedere prima di saltare?

Ecco giunti alla fatidica domanda che tanto incuriosisce proprietari di gatti, ma anche molti appassionati del mondo felino.

I gatti, appena prima di saltare, fanno quel piccolo movimento di bacino che tanto assomiglia alla versione felina del twerking!

Ebbene, esisterebbe un fondamento scientifico - anzi più di uno - relativo a questo apparentemente bizzarro comportamento da parte del gatto.

Le 4 spiegazioni di John Hutchinson

Spiegazione 1: maggiore spinta per il salto

Un felino che effettua un salto. ©Shuttertock

Secondo John Hutchinson, professore di biomeccanica evolutiva presso il Royal Veterinary College di Londra, dimenare il sedere può aiutare il gatto a premere le zampe posteriori a terra per avere un maggiore attrito per eseguire un salto anche molto alto, proprio come un sistema a molla.

Spiegazione 2: ruolo sensoriale

3, 2, 1: salto improvviso! ©Shuttertock

Hutchinson ha inoltre osservato che tale atteggiamento felino può avere un ruolo sensoriale che permette all’animale di avere maggiore consapevolezza della propria posizione e movimento.

Tale consapevolezza è definita propriocezione e si rivela indispensabile per preparare la vista, i muscoli e tutto il corpo ai rapidi comandi necessari al balzo.

Spiegazione 3: la posizione da predatore

Gatto pronto all'attacco! ©Shuttertock

Un'altra possibile spiegazione in merito al movimento del sedere del gatto può essere data dalla posizione da predatore di Micio.

Allo stesso modo di tutti gli altri felini presenti nel mondo (puma, leoni, leopardi, giaguari...), il gatto ha un innato istinto da predatore e lo conserva anche se addomesticato.

Il gatto assume una posizione da cacciatore per sorprendere la sua preda senza che quest’ultima se ne accorga.

In effetti, secondo il parere del veterinario e comportamentista francese Serge Belais, il gatto, posizionandosi il più basso possibile ed effettuando il movimento “pre-salto”, coglie all’improvviso la sua preda.

Lo fa rialzando quindi leggermente il bacino per poi balzare di soppiatto e raggiungere la preda il prima possibile e con più facilità.

Spiegazione 4: forse non c’è una vera e propria spiegazione!

I gatti possono essere buffi col loro modo di essere. ©Shuttertock

L'ultima possibile spiegazione è che il gatto muove il sedere senza un'apparente motivazione.

Il professore Hutchinson non esclude, infatti, che il movimento del sedere del gatto sia soltanto un qualcosa divertente per i felini: il brivido della caccia li entusiasma!