News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Come accogliere in casa un cane del canile?

cane-con-sguardo-triste advice © Pixabay

Prendere la decisione di accogliere in casa un cane del canile è un atto di gran cuore. Tuttavia, questo non è un gesto banale ed è importante prendersi il tempo necessario affinché il nuovo compagno si senta a casa.

Di Ilenia Colombo

Decidere di accogliere in casa un cane del canile, che sia cucciolo o adulto, è una scelta esemplare da parte dei futuri proprietari.

Innanzitutto, perché gli offrono una nuova vita, una seconda possibilità, ma anche perché partecipano ad “alleggerire” i rifugi carichi di animali purtroppo abbandonati.

Accogliere un cane in casa del canile: una scelta importante

Ma questa non è una decisione da prendere alla leggera. La scelta di accogliere un cane in casa del canile deve essere fatta in modo consapevole, ponendosi le giuste domande e potrebbe essere necessario dover superare alcune tappe nelle fasi iniziali.

Ma con pazienza, dolcezza e amore, il tuo nuovo compagno a quattro zampe sarà una grande fonte di soddisfazione che non ti farà pentire della tua decisione.

Lascialo "orientarsi"

All'inizio è richiesta cautela ed è ancora più vero per un cane che proviene da un rifugio. Non conosci necessariamente il suo passato, quello che ha vissuto, se è stato traumatizzato. Ci vuole quindi tanta pazienza! Per accogliere in casa un cane del canile prova a seguire questi 3 consigli:

  1. Metti la cuccia del tuo cane in un posto tranquillo dove possa riposare senza essere disturbato. Puoi anche pensare ai diffusori di feromoni per cani che lo aiuteranno a calmarsi se è un po' stressato.
  2. Lascia che il cane venga da te. Fai in modo di conquistare la sua fiducia, offrendogli ad esempio degli snack.
  3. Coprirlo costantemente di baci e carezze non sempre è una buona idea, anche se a te sembra naturale. Per lui, questo può essere interpretato come una forma di aggressività. Finché non lo conosci ancora, evita di guardarlo negli occhi perchè potrebbe interpretarlo come un segno di sfida.

Ci vuole disciplina, ma con dolcezza

Il cane adulto che arriva in casa per la prima volta probabilmente ha abitudini ben consolidate. Inoltre, è possibile che si senta solo e senza riferimenti. Il cambiamento di queste abitudini dovrà essere fatto gradualmente ma con fermezza. Devi dimostrare di essere il padrone: tu e soltanto tu comandi.

In ogni caso, evita qualsiasi forma di violenza. È invece consigliabile trascorrere un periodo di osservazione per conoscere le sue reazioni.

amicizia-tra-un-uomo-e-un-cane
È sempre consigliabile educare un cane con perseveranza ma anche con tanto amore e dolcezza.©Pixabay

È importante essere disponibile per lui, soprattutto all'inizio nel suo nuovo ambiente. In effetti, il tuo nuovo compagno a quattro zampe potrebbe essere un po' ansioso in un posto che non gli è ancora familiare.

Si consiglia inoltre di dargli i pasti ad un orario fisso per abituarlo ad una certa stabilità. Fai passeggiate quotidiane perché anche se hai un giardino, il tuo animale domestico avrà bisogno di esplorare, annusare nuovi odori.

Il confronto con altri animali

Non si può conoscere in anticipo la relazione del nuovo arrivato con gli altri animali domestici della famiglia. Se il cane adottato ha familiarità con altri animali, non dovrebbero esserci problemi. Altrimenti dovrai essere molto paziente nel farlo abituare, poco a poco.

E se non dovesse andare bene?

In alcuni casi, quando l'ostilità è troppo evidente tra di loro e la convivenza quindi molto complicata, bisognerà informarsi in anticipo su questo punto prima di portare a casa l'animale.

Questo però non accade sempre. Potrebbe esserci un'aggressività dovuta all'istinto di marcare il territorio, ma è comune che gli animali vadano molto d'accordo dopo questa fase di osservazione reciproca.

Una bellissima avventura

Per concludere, non allarmarti se all’inizio tutto non va come previsto. In molti casi le cose possono essere sistemate, con un po' di pazienza e conoscenza del cane.

È certo che accogliere in casa un cane del canile, rappresenta alcuni rischi. Ma con una buona dose di pazienza e un’adeguata comprensione del tuo nuovo fedele compagno, le poche insidie che incontrerai saranno presto dimenticate.