Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Si può dare la zucca al cane?

cane mangia gambo di zucca advice

Si può dare la zucca al cane? Scopriamo se i cani possono mangiare la zucca.

© Pixabay

In autunno è la regina dell’orto, ma i cani possono mangiare la zucca? Scopriamo insieme in questo articolo se si può dare la zucca al cane e come.

Di Serena Esposito

Pubblicato il 21/10/20, 18:30

“Posso dare la zucca al cane?” – Quante volte, soprattutto in autunno, ci siamo posti questa domanda?

Per l’uomo è un alimento ricco di benefici e dal gusto unico e irrinunciabile, le sue proprietà sono utili all’organismo nei modi più vari e non possiamo fare a meno di chiederci se anche i cani possono mangiare la zucca.

Ebbene, oggi andiamo a scoprire la verità e chissà, forse questo Halloween potremo condividere una gioia della tavola con il nostro amico a quattro zampe!

Si può dare la zucca al cane?

La risposta è sì, possiamo dare la zucca al cane. Ma non è tutto! La zucca offre a Fido una vastissima gamma di benefici per la salute e per l’organismo, grazie alle sue componenti ed alle sostanze nutritive in essa contenute.

È inoltre generalmente apprezzata dai nostri animali domestici per il suo gusto, e rientra tra gli ortaggi che il cane può mangiare. Fermo restando che la sua somministrazione va concordata con il veterinario, Fido sarà ben felice di assaggiare la zucca.

I benefici della zucca per la salute di Fido

Sostanze nutritive, minerali e vitamine della zucca hanno effetti positivi sulla salute del cane, in molti diversi ambiti dell’organismo:

  • calcio: importante nel metabolismo e nel funzionamento delle cellule, ha un ruolo chiave nella mineralizzazione di ossa e denti del cane;
  • ferro: fondamentale nella respirazione cellulare, e nelle relative reazioni di ossidoriduzione, il ferro è un componente dell’emoglobina;
  • α-carotene: antiossidante naturale che tutela le cellule da danni;
  • β-carotene (provitamina A): caratteristico di frutta e ortaggi dal pigmento rosso-arancio, il β-carotene aiuta a sviluppare un sistema immunitario sano e forte ed è molto importante per la salute della vista del cane combattendo l’invecchiamento cellulare.
  • Vitamina C: un altro antiossidante naturale, che combatte i radicali liberi nel cane e per questo può prevenire l’insorgenza di cardiopatie e tumori;
  • Luteina: apporta benefici per pelo e cute di Fido.
  • Fibre: elemento caratteristico fondamentale della zucca, è quello con le proprietà maggiormente utili alla salute gastrointestinale del cane.

Le fibre della zucca come toccasana per l’intestino del cane

Un discorso a parte merita il contenuto di fibre nella zucca. Esse infatti, hanno un effetto ambivalente sul corretto funzionamento e sulla regolazione dell’apparato gastrointestinale del cane.

Cosa vuol dire effetto ambivalente? Che le fibre della zucca sono utili sia per bloccare la diarrea che per risolvere la stitichezza di Fido!

Ebbene, le fibre solubili della zucca sono in grado di assorbire l’acqua in eccesso nel tratto enterico, risultando un ottimo alleato contro la diarrea nel cane e allo stesso tempo agiscono come lassativo stimolando i movimenti intestinali in caso di costipazione.

Cosa fare in caso di blocco intestinale nel cane?

Come servire la zucca al cane?

Come tutti gli ortaggi consentiti nella dieta di Fido, anche per la zucca è consigliabile una somministrazione dopo la cottura, risultando difficoltosa da digerire se data cruda.

Essa può essere aggiunta alla carne e al riso nel caso in cui Fido segua una alimentazione casalinga, o può essere affiancata al cibo commerciale.

In alternativa, si possono dare i semi di zucca puliti ed essiccati a 180° per un’ora, ed in seguito macinati, in aggiunta alla pappa.

In ogni caso prima di dare la zucca al cane è opportuno parlarne con il veterinario di fiducia che saprà consigliare la scelta migliore in termini di dosi e tipo di alimentazione, per la salute di Fido.

Le parti della zucca

Non tutte le parti della zucca sono commestibili per il cane. Si può dare la zucca al cane una volta privata della buccia e della polpa interna. In particolare, non si può dare al cane:

  • Il gambo, molto fibroso e troppo rigido per l’intestino;
  • La zucca cruda, sebbene possa sembrare una buona idea, la zucca cruda non è digeribile come sembra, per il cane. Pertanto, è bene cuocere sempre la zucca.
  • La buccia: nemmeno noi umani la mangiamo, perché il cane dovrebbe?
  • La polpa: stesso discorso, come la scartiamo quando cuciniamo per gli umani, così faremo per Fido.
  • Tortini di zucca o prodotti confezionati alla zucca: è sempre bene evitare di dare al cane prodotti confezionati destinati all’uomo, in quanto potrebbero contenere aromi, spezie ed additivi controindicati per il cane.
  • Le lanterne di Halloween: le zucche intagliate per Halloween non sono destinate al consumo alimentare in quanto possono aver sviluppato batteri ed altri agenti patogeni, e questo vale anche per Fido.
Oltre alle lanterne, ecco gli altri pericoli di Halloween

Quanta zucca dare al cane?

È importante comprendere che le dosi di zucca per i cani non sono le stesse che assume un essere umano. Le dosi giornaliere consigliate di zucca ai cani equivalgono ad un cucchiaio per ogni 10 chilogrammi di peso del cane.

È in ogni caso utile consultare il veterinario anche per indicazioni più specifiche su dosi e tempi di assunzione della zucca. In tal modo Fido potrà trarre tutti i benefici possibili da questo straordinario ortaggio!

Leggi anche