Migliora la vita dei pet cliccando qui!

Pubblicità

Si possono dare gli spinaci ai cani? Fido e gli ortaggi

cane-e-spinaci

Tutto quello che c'è da sapere sugli spinaci ai cani!

© In Green - nesavinov / Shutterstock

Spinaci ai cani: buona o cattiva idea? Ecco tutte le risposte alle vostre domande su questo ortaggio nutriente e ipocalorico.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 23/07/21, 11:48

I cani, essendo animali onnivori, possono mangiare diverse varietà di alimenti, sempre dietro approvazione veterinaria.

Oltre alla carne, elemento principale della dieta di un cane - la quale varia in base alla taglia e alla razza del cane - anche verdura, frutta e ortaggi possono essere dati al nostro fedele amico.

Oggi ci soffermeremo sugli spinaci, un comune e nutriente ortaggio, molto versatile in cucina e dalle numerose proprietà nutritive. Scopriamo quindi se gli spinaci ai cani fanno bene come a noi umani!

Si possono dare gli spinaci ai cani?

Si, i cani possono mangiare gli spinaciAlcuni tipi di frutta e verdura, infatti, sono generalmente raccomandati per la dieta di Fido.

Se dati in quantità moderate, essi apportano al cane una significativa quantità di vitamine, sali minerali e fibre.

Le verdure a foglia verde sono le più indicate da integrare nel loro regime alimentare. Gli spinaci in particolare sono benefici non soltanto per noi esseri umani, ma anche per i nostri animali.

Come accade con qualsiasi altro alimento, bisogna dare gli spinaci ai cani con moderazione al fine di evitare negative ripercussioni sulla sua salute.

Gli spinaci fanno bene ai cani?

Nell’immaginario collettivo, gli spinaci ci fanno pensare al personaggio di Braccio di Ferro che, dopo averli mangiati, diventava subito molto forte!

Da qui il (falso, in parte) mito che gli spinaci siano ricchissimi di ferro, più di ogni altra verdura o ortaggio.

Anche se le quantità di ferro sono modeste, gli spinaci contengono tante altre caratteristiche nutrizionali ugualmente interessanti, tra cui:

  • vitamina A (utile per vista, la pelle, il pelo), vitamina B (migliora il sistema nervoso, previene diarrea, debolezza e anemia), C (migliora l’umore e rinforza il sistema immunitario), vitamina E (protegge gli organi riproduttivi), vitamina K (utile per la corretta coagulazione del sangue);
  • minerali: potassio, sodio, calcio, fosforo, ferro, magnesio;
  • fibre: aiutano il cane nella digestione e nell’attività intestinale.

Gli spinaci sono inoltre poco calorici, ideali quindi per le diete dei cani in sovrappeso.

Qui le regole da seguire affinché il tuo cane cresca sano e forte!

Quando gli spinaci fanno male ai cani?

Se consumati in quantità eccessive e per un lungo periodo gli spinaci possono fare male al cane.

Se consumati in grandi quantità

L'elevata quantità di acido ossalico blocca la capacità del corpo di assorbire il calcio e può causare danni ai reni e persino insufficienza renale.

Il consumo a lungo termine di tale ortaggio può causare:

  • stress a carico dei reni,
  • debolezza muscolare,
  • aritmia,
  • paralisi respiratoria.

In linea generale, i cani in buona salute possono consumare le giuste dosi di spinaci senza particolari controindicazioni.

Se dati ai cani con problemi ai reni

Gli spinaci sono assolutamente da evitare per i cani con insufficienza renale, appunto perché l'acido ossalico, filtrato dai reni - in questo caso malfunzionanti -, non viene correttamente smaltito.

Come dare gli spinaci ai cani?

Scegli sempre spinaci freschi e lavali prima di servirli al tuo animale da compagnia, in modo tale da eliminare l'eventuale traccia di pesticidi presenti in queste verdure.

Consigliamo di consultare un veterinario prima di aggiungere gli spinaci alla dieta del tuo cane, anche come spuntino. Il medico ti aiuterà a decidere se gli spinaci aiuteranno o meno il tuo amico a quattro zampe.

Al vapore (non crudi o bolliti!)

Se desideri dare un po' di spinaci al tuo animale domestico, il modo migliore per prepararli è al vapore, in modo tale da conservare la maggior parte dei nutrienti.

Gli spinaci bolliti perdono la maggior parte dei loro nutrienti e gli spinaci crudi sono difficili da digerire per un cane.

Senza spezie

È importante non aggiungere spezie, erbe, sale, cipollaaglio, olio, poiché queste sostanze possono essere tossiche per i cani.

Tritati

Trita gli spinaci per facilitare la digestione al cane: il tratto digestivo di Fido non è uguale al nostro.

Se i reni del tuo amico fidato sono sani e decidi di dargli da mangiare spinaci, somministra solo piccole quantità e raramente. Ciò potrebbe ridurre la possibilità di malassorbimento di calcio e danni ai reni.

Come abbiamo visto, se dati nelle giuste dosi e ogni tanto, gli spinaci rientrano tra gli alimenti ideali da offrire al cane, essendo sicuri e nutrienti per il nostro animale domestico.

Se hai qualsiasi dubbio o domanda contatta il tuo veterinario e soprattutto evita il fai da te!