Pubblicità

cane affamato e pistacchi

Scopri se i pistacchi al cane fanno bene oppure no.

© Raksha Shelare - Ekaterina Faustova / Shutterstock

Posso dare i pistacchi al cane? Fido e la frutta a guscio

Di Ilenia Colombo Redattrice | Community Manager

aggiornato il

I pistacchi al cane sono benefici o rischiosi per la sua salute? Leggi tutto quello che c'è da sapere su Fido e la frutta secca.

I pistacchi rientrano tra le varietà di frutta a guscio più conosciute e consumate fin dall'antichità. Versatili e deliziosi in cucina, costituiscono un piacere sano e gustoso per l'uomo.

Ma c'è una domanda che incuriosisce diversi proprietari di animali domestici: si possono dare i pistacchi al cane?

I cani possono mangiare i pistacchi?

È sconsigliato dare i pistacchi al cane. Sebbene non siano di per sé tossici per i cani, questi semi oleosi non sono un alimento consigliato per i nostri amici a quattro zampe. Sono ricchi di grassi e possono contenere una muffa che mette il tuo animale a rischio di danni al fegato.

Inoltre, possono anche causare al tuo cane mal di stomaco o un'ostruzione intestinale che porta a problemi digestivi più seri.

Per non parlare dei gusci del pistacchio che costituiscono un rischio di soffocamento.

Pro e contro del dare i pistacchi al cane

I pistacchi fanno bene?

Il pistacchio è altamente ricco dal punto di vista nutrizionale (antiossidanti, acidi grassi insaturi ottimi per il sistema cardiovascolare, minerali, vitamine ecc.).

Nonostante ciò, i benefici non superano gli svantaggi e, se consumati in quantità e a lungo termine, i pistacchi restano pericolosi per Fido.

Gli svantaggi dei pistacchi per i cani

I pistacchi, come molta altra frutta secca, non sono i benvenuti nella dieta degli animali domestici. Se le loro virtù sono molteplici per gli esseri umani, sono tutte relative nel regno animale.

I pistacchi possono causare soffocamento (a causa dei gusci), problemi digestivi, disturbi neurologici e altri problemi di salute anche gravi, che scoprirai continuando a leggere.

I pistacchi fanno male ai cani?

Sì, il pistacchio fa male ai cani Sebbene non siano tossici, questi frutti possono essere un alimento pericoloso per il pelosetto di casa.

E le mandorle? Fido può mangiarle?

Per questo ti consigliamo di isolare i pistacchi da luoghi accessibili al tuo cane come con altri tipi di frutta a guscio e di somministrarglieli solo con la certezza che non abbiano muffe e gusci.

Perché non va bene se il cane mangia pistacchi?

Ecco i tre motivi principali per cui è meglio non dare da mangiare i pistacchi al cane.

Cane che mangia il guscio del pistacchio

I gusci possono impigliarsi nella gola o nel tratto digestivo dell’animale, causando il soffocamento e una serie di problemi che richiederebbero un intervento di emergenza da parte del veterinario.

Rischio di muffe

I pistacchi freschi che sono stati acquistati da un po' di tempo o i pistacchi la cui confezione è stata aperta da diverse settimane, possono sviluppare una muffa che contiene micotossine tremorgeniche, che a loro volta possono causare disturbi neurologici e digestivi.

Elevata quantità di grassi

I pistacchi contengono anche 45 grammi di grassi per 100 grammi di prodotto, il che è quattro volte superiore ai 14 grammi di lipidi al giorno raccomandati per un cane di un peso di 15 chili!

Un eccesso di grassi, nel tempo, può provocare di tutto: dall'obesità alla pancreatite, altro motivo per cui è meglio non dar da mangiare i pistacchi al cane.

Cosa fare se il cane ha mangiato i pistacchi?

Se il tuo cane ha mangiato pistacchi, è importante fare il punto della situazione. Erano vecchi? La confezione era già stata aperta da tempo? Quanti ne ha mangiati il tuo cane e quanto è grande l’animale?

Ad esempio:

  • Se il tuo cane è di razza piccola e ha mangiato un intero pistacchio, dovrai prestare attenzione a una possibile ostruzione intestinale.
  • Se invece il tuo cane è di taglia media e ha mangiato un'intera busta di pistacchi sgusciati che hai dimenticato sotto il divano, ti consigliamo di osservarlo per i segni di avvelenamento da micotossine.
  • D'altra parte, se hai un cane di grossa taglia che ha mangiato alcuni semi oleosi, osservarlo per un po’ potrebbe essere la prima linea d'azione.

In linea generale, se il tuo cane ha mangiato più di un pistacchio, è meglio monitorare attentamente il tuo animale domestico per ore dopo il consumo.

Comunque sia, è possibile dare al cane qualche pistacchio occasionale come snack premio (ovviamente senza guscio e non scaduto!).

 Pistacchi al cane: i sintomi da intossicazione

Se il tuo fedele amico ha mangiato una quantità significativa di pistacchi, fai attenzione a questi sintomi:

Se noti un comportamento anomalo, non esitare a contattare il tuo veterinario per assicurarti che non ci siano rischi per la salute del tuo animale domestico.

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario

Altri consigli

Cosa ne pensi di questo articolo?

Grazie per il tuo feedback!

Grazie per il tuo feedback!

1 persona ha trovato questo consiglio utile.

Lascia un commento
Collegati per commentare
Vuoi condividere questo articolo?