Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Come non far abbaiare il cane: consigli utili

cane che abbaia advice
© Pixabay

Il latrato del nostro amico a quattro zampe è il suo modo di comunicare ma, in certi contesti, può diventare un problema o nascondere un fastidio. Ecco come non far abbaiare il cane.

Di Eleonora Chiais

aggiornato il 03/01/20, 19:02

Come non far abbaiare il cane? Prima o poi tutti i proprietari di quattro zampe si fanno questa domanda specialmente se l'ininterrotto "bau-bau" diventa una fonte di fastidio per i vicini o, addirittura, per gli stessi padroni. Quello che è bene ricordarsi sempre, però, è che il latrato canino è il modo di comunicare dei nostri amici a quattro zampe e dunque sgridarli ogni volta che tentano di esprimersi risulta - alla lunga - controproducente per il loro benessere. Detto questo, per intervenire in caso di bisogno, è necessario dapprima capire perché il cane abbaia e poi seguire qualche consiglio utile per far smettere di abbaiare il cane.

Perché il cane abbaia?

Il cane abbaia, come si diceva, per comunicare con i suoi padroni e - in generale - con chi lo circonda, sia che si tratti di animali, sia che si tratti di persone. In questo senso, dunque, il latrato è fisiologico e non deve essere accolto con una sgridata perché il cane rischierebbe di non capire il perché del rimprovero. Se, però, l'abbaiare è continuo e causa delle difficoltà è bene interrogarsi sul perché di un simile comportamento. Come spiegano i veterinari comportamentisti, infatti, un cane che abbaia "troppo" lo fa spesso per rendere evidente una difficoltà che vive.

Le più comuni sono lo stress, per esempio quando non vede soddisfatti i suoi bisogni primari, la solitudine eccessiva o l'ansia da separazione. Anche una cattiva socializzazione nel primo periodo della vita del pelosetto può portarlo, da adulto, ad abbaiare con maggior frequenza. In tutti questi casi è bene chiedere il supporto di uno specialista che, compresa la causa, saprà indicare le modalità migliori per intervenire.

Consigli su come non far abbaiare il cane

Se, invece, il cane non ha particolari problemi ma ha solo la tendenza ad abbaiare più spesso di altri suoi "colleghi" è possibile seguire qualche consiglio su come insegnare al cane a non abbaiare. In primo luogo sarà bene capire in che situazioni abbaia di più di modo da affrontare questi momenti trasmettendo al quattro zampe la maggior serenità possibile. Fido, per esempio, abbaia molto quando suona il campanello di casa? Allora quando questo evento si verificherà sarà bene cercare di distrarlo con un gioco. Fuffy ha la tendenza ad abbaiare ai suoi simili durante le passeggiate? In questo caso la scelta migliore sarà quella di non tirarlo via con violenza ma di lasciare il guinzaglio morbido di modo che lui, sentendo i suoi padroni perfettamente calmi, capisca che non c'è motivo per innervosirsi.

Attenzione, infine, a non sgridare con violenza il cane che abbaia: quale che sia il contesto, infatti, sarà meglio mantenere il controllo della situazione e cercare di distrarre l'animale proponendogli un diversivo.