Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

Perché il mio cane abbaia solo ad alcune persone?

cane abbaia solo ad alcune persone

Scopriamo perché il cane abbaia solo ad alcune persone.

© Unsplash

I cani provano emozioni e reagiscono in modo diverso agli umani nel loro ambiente. Scopriamo i motivi per cui il tuo cane abbaia solo ad alcune persone.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 08/02/21, 15:38

Perché il mio cane abbaia solo ad alcune persone? Sicuramente te lo sarai già chiesto. Il tuo cane sembra avercela con certe persone e tu non capisci perché.

Sei in giro a passeggio con il tuo cane e il tuo cucciolo passa accanto a dozzine di umani che sembra ignorare completamente. Poi, all'improvviso, Fido inizia ad abbaiare e ringhiare senza apparente motivo a una persona a caso che cammina accanto a lui. Perché lo fa?

Il cane abbaia solo ad alcune persone: i motivi

Ci sono molte supposizioni del perché il cane abbaia solo ad alcune persone. Non è la prima volta che il proprietario giustifica l'abbaiare del suo cane come una semplice mania personale che il suo amico canino ha nei confronti di qualcuno.

Altre teorie, molto più mistiche, ipotizzano su una sensazione prettamente spirituale e assicurano che il cane sia in grado di "leggere" l'aura delle persone ed è per questo che abbaia alle persone cattive, il che è incerto.

Ci sono anche altri, forse più precisi, che avvertono che il cane abbaia perché "annusa" la paura di certe persone. 

Noi di Wamiz abbiamo indagato sulla questione consultando un veterinario di riferimento, Felipe Vázquez Montoto, del CatDog Center, che ci fornisce la chiave di questi abbai selettivi che abbiamo una certa difficoltà ad interpretare.

«Ai cani accade la stessa cosa che succede a noi umani. Ci sono persone che ti piacciono di più e altre a cui piaci di più. Ebbene, ai cani succede la stessa cosa. Ci sono cani a cui certe persone non piacciono, per così dire», spiega il veterinario.

Ok, abbiamo risposto ad una grande domanda. Il nostro sospetto che il cane abbaia a persone che ispirano sfiducia o avversione è confermato, ma perché ha quella sensazione?

La domanda è del tutto logica perché non è la prima volta che il cane abbaia contro una persona che non ha mai visto in vita sua. 

«Perché lo fa? Può essere dovuto a determinati odori, al modo in cui quella persona cammina, al modo in cui quest'ultima si esprime, alla sua espressione corporale», sottolinea Vázquez.

I cani tendono ad essere molto territoriali e spesso abbaiano solo a persone che non conoscono, specialmente quando invadono il loro spazio sicuro. Tuttavia, ci sono casi in cui il loro abbaiare è dovuto ad altre cause che affronteremo in modo più dettagliato.

L'odore

Il naso del cane è importante per diversi aspetti. ©Shutterstock

Come già sai, i cani hanno un olfatto molto sviluppato, quindi gli odori di alcune persone, forse impercettibili per noi umani, risvegliano in loro un senso di apprensione o sospetto semplicemente perché sono diversi dagli altri.

Ricorda che per il cane l'odore è molto più importante della vista, quindi il suo subconscio è guidato principalmente dall'olfatto.

Quindi, se il cane ringhia o abbaia con veemenza a una persona che sta camminando accanto a lui, potrebbe essere perché il suo odore gli ricorda l'odore di una persona che ha rappresentato una minaccia per lui in passato, da qui il sospetto che lo fa reagire abbaiando.

Ma sei proprio sicuro di conoscere tutti i comportamenti del cane? Leggi il nostro approfondimento!

Ricordi del passato

Anche i cani hanno ricordi! ©Shutterstock

Alcune persone diventano individui davvero terrificanti per i cani per un fatto che non dimenticheranno mai. I nostri amici canini hanno ricordi e non dimenticano facilmente.

Il cane abbaia solo ad alcune persone o ad altri cani perché evoca ricordi passati associati ad essi. Quel compagno canino con cui litiga sempre quando lo incontra per strada, quel cane di razza particolare a cui non si avvicina nemmeno perché ha avuto alcuni scontri con uno simile in passato, quel vicino che lo fa sempre arrabbiare...

Sono molte le situazioni in cui si può notare come il cane evoca eventi passati ed è possibile trovare giustificazione nel suo comportamento.

Se il proprietario è colui che ha allevato il cane dalla nascita, conoscerà perfettamente le paure e le fobie del suo amico. Se invece hai adottato un cane già adulto, dovrai riconoscere alcuni suoi atteggiamenti perché non sai se in passato ha vissuto esperienze che lo hanno fatto soffrire.

Guadagnare la fiducia di questi esseri a 4 zampe che sono stati maltrattati dai loro precedenti proprietari richiede molta perseveranza, pazienza e amore. È alquanto difficile per loro far dimenticare che, fortunatamente, non tutti gli esseri umani sono malvagi come quelli che li hanno maltrattati. 

Paura

Spesso la paura del cane è dovuta ad un'errata socializzazione. ©Shutterstock

La paura è un'altra causa frequente dell'abbaiare dei cani. Normalmente questo comportamento è dovuto ad un'inadeguata socializzazione che l'animale ha ricevuto, vale a dire che di solito non ha beneficiato di una corretta educazione e socializzazione da parte del proprietario.

Ciò accade in particolar modo quando l'animale non viene abbastanza esposto a persone, altri animali o stimoli in tenera età, per cui una volta adulto tende a mostrare segni d'aggressività.

Allo stesso modo, ci sono cani che rispondono con timore anche nei confronti di persone conosciute per il fatto di aver vissuto un'esperienza traumatica con altri individui.

Qui torniamo a parlare di trauma da abuso e sappiamo già che dobbiamo avere un po' di pazienza per guadagnarci la sua fiducia e presumere che questa sfiducia vivrà sempre con lui. 

Quando il cane "annusa" la paura umana

I cani percepiscono quando abbiamo paura. ©Shutterstock

È una delle teorie che si presume a priori più assurde e inverosimili, ma nulla è più lontano dalla realtà. In effetti, come detto prima, i cani hanno capacità olfattive e uditive molto sviluppate ed è per questo che sono in grado di identificare rapidamente una persona che ha paura. 

Coloro che temono i cani rilasciano una serie di ormoni che alterano inevitabilmente l'odore del corpo. Ovviamente, questo cambiamento di odore è impercettibile per noi esseri umani, ma non per i cani. Il loro straordinario olfatto consente loro di identificare l'alterazione dell'odore umano, quindi per questo motivo si dice che i cani sentano l'odore della paura. 

Inoltre, una persona impaurita adotta quasi inconsciamente una postura difensiva che è facilmente rilevabile dall'animale. La cosa curiosa di questa situazione è che i cani non abbaiano per favorire o promuovere la paura della persona, ma perché tale postura difensiva li stressa.

Vogliono dimostrare che a loro non piace che tu abbia paura e allo stesso tempo vogliono escludere ogni tipo di attacco da parte della persona che acquisisce una postura difensiva e che considerano come ostile.

Non sempre i cani sono arrabbiati quando abbaiano

Nonostante tutto, molte volte tendiamo ad associare l'abbaiare del cane alla sua rabbia, e non è sempre così. I cani comunicano abbaiando, quindi esprimono innumerevoli emozioni attraverso il loro abbaiare, non solo rabbia e antipatia.

Il cane abbaia per attirare l'attenzione...

È vero che il loro linguaggio è abbastanza semplice, ma il cane, oltre ad abbaiare per rabbia o frustazione, può anche abbaiare per gioia, frustrazione, paura, gioco o anche per noia.

Tendiamo a pensare che i cani abbaiano alle persone che non gli piacciono, ma spesso lo fanno per attirare la loro attenzione. Vogliono ricordare che sono lì e le invitano a giocare e ricevere affetto. In questi momenti si distingue perfettamente l'espressione di felicità nel tuo amico canino. Scodinzola, apre la bocca, si lascia accarezzare e porta indietro le orecchie. 

«L'abbaiare è solo una forma di comunicazione e non sappiamo esattamente cosa intenda il cane quando abbaia. Sì, l'emozione può essere interpretata a seconda del tipo di abbaio (rabbia, gioia, paura...), ma non sappiamo esattamente cosa voglia significare», sottolinea Vázquez. 

Per capirlo, dobbiamo prestare attenzione al suo linguaggio del corpo. Un cane arrabbiato comunicherà il suo stato d'animo con altri atteggiamenti e posture, come ringhiare, mostrare i denti, annusare il terreno, ed ha inoltre le pupille dilatate e il corpo rigido.

... oppure perché associa l'abbaio ad una sorta di ricompensa

A volte il cane abbaia solo a una persona o ad alcune persone che di solito frequentano la tua casa perché riceve un "trattamento" da queste persone.

Quegli amici o la famiglia che gli danno da mangiare o lo coccolano per fargli smettere di abbaiare. Il cane ha associato l'atto di abbaiare alla percezione di qualcosa che lo interessa e gli piace.

Come controllare l'abbaio selettivo del tuo cane?

La prima cosa da fare è identificare il motivo per cui il cane abbaia a queste persone apparentemente casuali. Ci sono alcuni cani che, a causa di esperienze traumatiche passate, abbaiano a certe persone semplicemente perché esse gli ricordano, ad esempio, odori o modi di atteggiarsi di persone delle quali hanno cattivi ricordi.

Se il cane osserva un movimento improvviso o sente qualcosa che non gli piace in una persona - il suo odore, il colore dei suoi vestiti (come quando indossa indumenti riflettenti), ad esempio - abbaia in modo minaccioso per avvertire del potenziale pericolo.

Inoltre, se in passato il 4 zampe ha abbaiato a uno sconosciuto e tu lo hai accarezzato per cercare di calmarlo, potresti aver inavvertitamente rafforzato il suo comportamento negativo.

Una volta identificate la o le cause, è tempo di agire. Prima di tutto, dovresti sapere che debellare questo comportamento è relativamente semplice perché si tratta, soprattutto, di rilassare il cane e distoglierne l'attenzione. Ecco alcuni consigli utili:

  • Porta il tuo cane fuori a passeggio ogni giorno e lascialo interagire con tutte le persone, gli animali e gli stimoli presenti nell'ambiente. Un cane soddisfatto con l'esercizio fisico quotidiano non vorrà così tanto abbaiare.
  • Frequenta parchi per cani, dove è più facile interagire con altri cani e con i loro proprietari. La sua fiducia aumenterà a passi da gigante!
  • Se noti che Fido abbaia a una persona specifica, la persona in questione dovrebbe avvicinarsi e, senza fissare l'animale, offrire la mano per fargliela annusare con completa tranquillità e sotto la tua supervisione. 
  • Se noti che il cane abbaia a tutte le persone che sono vestite di nero o indossano un cappello, ad esempio, vestiti anche tu allo stesso modo (con una giacca o con l'indumento che pensi gli causi il rifiuto) e fagli capire che non ha nulla da temere.
  • Quando inviti le persone a casa tua, falle socializzare con il tuo cane fin dalla tenera età.
  • Non tenere da parte il tuo cane in presenza di altri suoi simili.
  • Quando abbaia, non rimproverarlo o spaventarlo. Ricorda che abbaiare è il suo modo di esprimere se stesso, il suo linguaggio, e non puoi negarglielo.
  • Quando abbaia, è meglio accovacciarsi e adottare una postura sottomessa, non guardarlo negli occhi e, con calma e fermezza, cerca di tranquillizzarlo o di distogliere la sua attenzione con un altro ordine come il "Seduto", ad esempio.
  • Aspetta che smetta di abbaiare e dopo che è passato almeno un minuto senza che l'abbia fatto, complimentati con lui.
  • Se non smette di abbaiare, tieni in mano un "bocconcino", mostraglielo e insisti affinché si calmi. Quando lo fa e smette di abbaiare per almeno un minuto, premialo e congratulati con lui.